Teatro Aogrà 80

03/02/2015, la Prima

 

Dopo il successo dell’anno scorso, torna, questa volta al Teatro Agorà 80, Il dolce inganno dell’amore la commedia romantica scritta, diretta e interpretata da Maurizio Canforini, autore, attore e regista romano che nutre una passione viscerale per la propria città e la racconta in ogni suo libro o sceneggiatura.

Con tratto leggero e pulito, Maurizio Canforini racconta di storie d’amore semplici che si svolgono tra le strade e sotto il cielo di Roma.

In questo suo lavoro, Riccardo (Maurizio Canforini) e Valeria (Giulia Agostino) sono due ragazzi che si incontrano e si scontrano piacendosi immediatamente, ma negando a se stessi questa attrazione. Riccardo cercherà di incontrare nuovamente Valeria con un approccio quanto mai goffo e divertente. Dopo una serie di situazioni divertenti i due si avvicineranno, ma è in quel momento che l’utilizzo improprio di WhatsApp rischierà di rovinare tutto.

Ad accompagnare in questa storia i due protagonisti ci sono Daniele (Gianni Gliottone), l’amico e impresario letterario di Riccardo, grande latin lover (almeno così racconta lui) e Maria (Lucia Mangoni), amica e collega di Valeria dallo spirito acceso e frizzante. Tutti e quattro girano intorno al bar in cui presta servizio il saggio Luca (Enrico Pitti).

Il dolce inganno dell’amore racconta come siano cambiati i rapporti interpersonali e la comunicazione tra innamorati nell’era degli smartphone e di WhatsApp, tra dubbi, insicurezze e controlli sull’ultimo accesso nella famigerata applicazione.

Il testo è leggero e piacevole, il tema attuale e il tutto è presentato in una confezione davvero divertente. Il cast è brillante e convincente.

 

ildolce