elio germano

Elio Germano pronto a dare voce all’associazione che gestisce da quarant’anni il Teatro San Raffaele

Elio Germano in difesa del Teatro San Raffaele

Ieri sera, domenica 30 maggio 2021, Pino Cormani, Direttore artistico del Teatro San Raffaele di Roma, ha rinnovato il suo disperato appello per salvare la struttura che dirige dal rischio della chiusura. 

Da quarant’anni l’Associazione Il Cilindro gestisce il Teatro San Raffaele, una realtà storica nel quartiere periferico del Trullo.

Quarant’anni in cui il Teatro San Raffaele ha dedicato la propria attività alle scuole, ai bambini e alle famiglie, ospitando, inoltre, rassegne di teatro, cinema, musica, pittura e danza e realizzando decine di manifestazioni per l’Estate Romana in periferia. 

Durante la pandemia è stato anche punto di distribuzione di generi alimentari per le famiglie in difficoltà.

Dopo quarant’anni di intensa attività e rinnovi di contratto regolari, improvvisamente il Vicariato, senza alcun preavviso, hai inviato al Teatro San Raffaele

una diffida a proseguire le attività della struttura specificando che non c’è alcun interesse a rinnovare il contratto. 

Pino Cormani due settimane fa aveva lanciato un disperato appello tramite i social in difesa del Teatro San Raffaele promuovendo anche l’hashtag #iostoconilcilindro.

Immediata e diffusa è stata la solidarietà e la partecipazione delle persone, non solo del pubblico e non solo del quartiere. 

Oggi anche l’attore Elio Germano ha voluto essere presente

al Teatro San Raffaele per esprimere la propria solidarietà e dare il proprio appoggio a Pino Cormani e al teatro. 

In occasione di questo incontro, dopo una presentazione e un discorso di Elio Germano, in sala è stato proiettato gratuitamente il film pluripremiato Volevo Nascondermi di Giorgio Diritti.

Nel link sottostante un estratto dell’intervista a Elio Germano e del suo intervento in sala.

FacebookTwitterPinterestGoogle +Stumbleupon