thumbnail

Teatro Studio Keiros

Direzione artistica Sabine Frantellizzi

 

è lieto di presentare gli spettacoli di apertura del

Festival

Il teatro che non c’era

“Ho bisogno di sentimenti”

direzione artistica Stefano Maria Palmitessa

Il festival è dedicato alla memoria di Daniele Valmaggi

 

ven.  13 sett. ore 21

Una donna fantasiusa – un Manhattologo

prima nazionale

dom. 15 sett. ore 19

Una donna fantasiusa – un Nonologo

direttamente da New York

 

da un’idea e con Eleonora Micali

Scritti e diretti da Stefano Maria Palmitessa

 

thumbnail Eleonora Micali - UNA DONNA FANTASIUSA Stefano Maria Palmitessa

 

 

Venerdì 13 settembre alle ore 21 a dare il via  al Festival sarà la Prima nazionale di “Una donna fantasiusa – un Manhattologo”, testo scritto e diretto da Stefano Maria Palmitessa e interpretato da Eleonora Micali. La pièce è il sequel del fortunato “Una donna fantasiusa – un Nonologo”, sempre di Palmitessa, e con l’attrice internazionale Eleonora Micali, che  sarà in scena domenica 15 settembre alle ore 19. Quest’ultimo spettacolo ha debuttato a New York presso la  F.I.A.O. – Federation of Italian American Organizations of Brooklyn (novembre 2018) ed è stato successivamente presentato presso la  Fordham University at Lincoln Center Campus  NY, per Arba Sicula (aprile 2019) , riscontrando grandi apprezzamenti tra il numeroso pubblico e riconoscimenti dalla stampa.

Storie vere, dove l’immaginazione è solo il fondale agli episodi di vita reale narrati in questi brillanti monologi; anzi “Nonologhi” e “Manhattologhi” come il drammaturgo stesso, Stefano Maria Palmitessa, ama definire i ricordi, le sensazioni, le burle, che la protagonista/attrice riferisce di aver vissuto nella sofferta infanzia accanto alla sua tenerissima nonnina. “Mi divertivo a inventare storie con protagonisti personaggi che interpretavo, riuscendo a sbalordire familiari e amici trasformati in pubblico vero e proprio”; così la lentinese Eleonora Micali descrive la partenza, arricchita poi dalle esperienze accumulate durante la lunga gavetta di attrice in giro per il mondo fino all’approdo a Manhattan (New York), contenute negli spettacoli densi anche di trasgressioni letterarie, dovute allo sbalorditivo dominio dell’attrice di numerosi dialetti. Autentiche sorprendenti performances d’artista.

 

Teatro Studio Keiros – Festival IL TEATRO CHE NON C’ERA

Via Padova 38/a  (piazza Bologna) Roma

www.teatrokeiros.it

  1. 44238026 – teatrokeiros@gmail.it – whatsapp 340.5468099

 

13 settembre ore 21 Una donna fantasiusa – un Manhottologo

15 settembre ore 19 Una donna fantasiusa – un Nonologo

biglietti: interi 15 €  / ridotti 12 €  (fino a 16 anni e convenzioni)  –  tessera associativa: 3 €

card promo per i due spettacoli: 18 €

FacebookTwitterPinterestGoogle +Stumbleupon