manifesto-stag-2019-20-ok-web

 

TEATRO GOLDEN

STAGIONE 2019 2020

manifesto-stag-2019-20-ok-web Image-1 gaia de laurentiis2

 

Siamo arrivati a quota 10!! 

Il Teatro Golden festeggerà infatti a dicembre 2019 i 10 anni dalla sua apertura e dalla messa in scena del suo primo spettacolo!

Un traguardo importante per il teatro salotto della capitale voluto, ideato e diretto da Andrea Maia. Un teatro moderno, open space come lo chiama qualcuno, unico nel suo genere in Italia, che lascia da sempre stupiti coloro che ci entrano per la prima volta.

Il Golden arriva al suo decimo compleanno presentando la sua 10ˆ stagione in abbonamento e tutti gli eventi che comporranno il cartelone 2019 2010.

Una stagione che anno dopo anno si è arricchita di protagonisti, eventi, nuove rassegne ed allargato il suo spazio e la sua offerta alla danza e alla musica per una proposta che racchiude tutte le arti dello spettacolo.

Oltre ai consueti 8 spettacoli protagonisti della stagione in abbonamento anche nella prossima stagione ci sarà spazio per la musica con la rassegna “A tu per tu con..” dedicata alla musica d’autore italiana e diretta da Grazia Di Michele, e con “Il Festival delle cantautrici” alla sua prima edizione curato sempre dalla talent scout, cantautrice Grazia Di Michele.

La danza sarà rappresentata dalla “Dance Junior Company”, la rassegna di danza, alla sua seconda edizione, organizzata e curata dal M.° Gianni Rosaci, che vedrà le più prestigiose compagnie giovani italiane esibirsi sul palcoscenico del Golden.

Un altro appuntamento imprenscindibile per il Golden è quello con lo show di  Max Maglione  dedicato alla raccolta fondi per l’associazione Peter Pan onlus in scena per l’ottava stagione consecutiva.

A concludere i tradizionali “Il Festival del Teatro Forense” con la direzione artistica di Vincenzo Sinopoli e “Il Festival dei laboratori teatrali delle scuole” organizzato da Agis scuola e MIUR.

La stagione degli abbonamenti prenderà il via martedì 24 settembre, con la commedia “L’uomo ideale” scritta da Toni Fornari, Andrea Maia, Vincenzo Sinopoli ed interpretata da Simone Montedoro, Claudia Campagnola, Toni Fornari.

Mentre dal 15 ottobre Gaia De Laurentiis ed Ugo Dighero porteranno in scena la commedia del francese Pierre Chesnot “Alle 5 da me” per la regia di Stefano Artissunch.

Seguirà, dal 5 al 24 novembre, lo spettacolo con Simone Montedoro e Toni Fornari “A capodanno tutti da me” per la regia di Toni Fornari, scritto dagli autori del Golden Toni Fornari, Andrea Maia, Vincenzo Sinopoli.

“Don Chisci@tte” è il titolo dello spettacolo che vedrà sul palco del Golden, dal 26 novembre al 15 dicembre, un duo di grandi interpreti, Alessandro Benvenuti e Stefano Fresi diretti da Davide Iodice, in una riedizione attuale del capolavoro di Cervantes.

Durante le feste natalizie dal 17 dicembre al 12 gennaio Milena Miconi, Marco Fiorini, Danilo De Santis e Soleil saranno gli interpreti della commedia “Doppio Misto” scritta e diretta dallo stesso De Santis.

Mentre per la prima volta sul palcoscenico del Golden, dal 14 gennaio, ci sarà Gianfranco Jannuzzo interprete de “Il Siciliano” scritto da Andrea Lolli e Roberto D’Alessandro.

Dal 4 al 23 febbraio sarà in scena la commedia scritta Massimo Natale, Ennio Speranza, Andrea Tagliacozzo “Killer per casa” interpretata da Giorgia Wurth e diretta da Massimo Natale.

Chiude la stagione degli abbonamenti un’altra new entry sul palcoscenico del Golden Max Paiella, che dal 25 febbraio sarà il protagonista del suo  inedito show “Il boom!!”.

Ancora saranno tanti gli spettacoli e gli appuntamenti durante l’anno. Tanti gli amici del Golden che porteranno sul palco i loro spettacoli come Roberto Ciufoli, Marco Falaguasta, Emanuela Grimalda, Dado, Augusto Zucchi. E poi ancora The Battle of the year, il Festival Verghiano, Il Festival del Teatro Forense, Il Festival dei laboratori teatrali delle scuole. 

 

SPETTACOLI IN ABBONAMENTO

 

dal 24 settembre al 13 ottobre 2019

Toni Fornari, Simone Montedoro, Claudia Campagnola

L’UOMO IDEALE

di Toni Fornari, Andrea Maia, Vincenzo Sinopoli

regia Toni Fornari

una produzione  e Vincenzo Sinopoli

Giada e Lollo sono soci in affari e vivono insieme in una bella casa ufficio. Hanno un’azienda di moda e la loro griffe è molto conosciuta in Italia ma non riesce a diffondersi all’estero. La particolarità della loro convivenza consiste nel fatto che i due non sono fidanzati ma convivono da amici in quanto Giada è disperatamente alla ricerca dell’uomo ideale e Lollo è gay. Un giorno mettono un annuncio per affittare una stanza della loro grande casa e in questo modo poter selezionare i candidati nella speranza di trovare l’uomo ideale per Giada. Tra i tanti si presenta Damiano: bello, affascinante, cortese, divertente, insomma proprio l’uomo ideale. Ma a perdere la testa per lui non è solo Giada ma inaspettatamente anche Lollo. Si scatena così una competizione tra i due che porterà a risultati sorprendenti. Divertimento, emozioni, e colpi di scena in una commedia brillante che affronta il tema della solitudine dell’uomo di oggi.

 

dal 15 ottobre al 3 novembre 2019

Gaia De Laurentiis e Ugo Dighero

ALLE 5 DA ME

di Pierre Chesnot

musiche Banda Osiris

regia Stefano Artissunch produzione Synergie teatrali

Alle cinque da me è una commedia esilarante che racconta dei disastrosi incontri sentimentali di un uomo e di una donna: lui in cerca di stabilità affettiva, lei ossessionata dal desiderio di maternità. Protagonisti Gaia De Laurentiis che interpreta cinque donne che corteggiano un uomo ed Ugo Dighero che invece dà voce e volto a cinque uomini che corteggiano una donna.

Come spesso capita nella vita, la ricerca spasmodica porta ad essere poco selettivi, e così i due finiscono per accogliere in casa personaggi davvero singolari, a tratti persino paradossali. Un vero e proprio percorso ad ostacoli, che porterà i due protagonisti a cimentarsi con grande maestria nelle più svariate interpretazioni, dimostrando ognuno le proprie straordinarie capacità attoriali.

Alle cinque da me è una macchina del divertimento, che conquista il pubblico con un finale a sorpresa inaspettato!

dal 5 al 24 novembre 2019

Toni Fornari, Simone Montedoro

A CAPODANNO TUTTI DA ME

di Toni Fornari, Andrea Maia, Vincenzo Sinopoli

regia Toni Fornari

una produzione  e Vincenzo Sinopoli

Danilo è un giovane parlamentare appena eletto tra le file di un importante partito politico. Prima delle elezioni sbarcava il lunario facendo diversi lavoretti saltuari. 

Dopo le elezioni è diventato addirittura ministro della repubblica. La sua vita è completamente cambiata, ha uno stipendio da favola, un’assistente, lavora nei più bei palazzi della capitale e frequenta ormai solo il gota della società. A Capodanno decide di organizzare una festa memorabile invitando i suoi colleghi parlamentari, dimenticandosi dei suoi migliori amici con cui ha sempre festeggiato l’ultimo dell’anno.

Ma subito prima della festa accade qualcosa di inaspettato che sconvolgerà completamente i piani del Ministro e che lo farà catapultare, come in una realtà parallela, nel suo passato. Ambizione, tradimenti, sensi di colpa in una commedia brillante, che affronta il tema delicato dell’integrità morale e dei veri sentimenti.  

 

dal 26 novembre al 15 dicembre 2019

Alessandro Benvenuti, Stefano Fresi

DON CHISCI@TTE

liberamente ispirato a Don Chisciotte della Mancia di Miguel de Cervantes

di Nunzio Caponio

adattamento e regia Davide Iodice

produzione Arca Azzurra Produzioni

Una rappresentazione teatrale ironica e graffiante in cui i mulini a vento vengono sostituiti da moderni mostri contro cui in qualche modo si deve sempre e comunque combattere. Un’analisi inedita dei nostri tempi che passa tra le quinte e il palcoscenico per arrivare in platea e che nel Teatro, luogo e arte, trova un mezzo di comunicazione sicuramente appropriato.

Con vesti sgangheratamente complottiste e una spiritualità naif, accompagnato da un Sancio che è insieme figlio e disorientato adepto, il nostro Don intraprende un corpo a corpo disperante e “comico” contro un mondo sempre più virtuale, spinto a trovare l’origine del male nel sistema che lo detiene.

E se, nella giostra di pensieri che galoppano progressivamente verso l’inevitabile delirio, le menti malefiche dei giganti delle multinazionali sono il nemico contro cui scagliarsi, l’Amore è ancora il vento che soffia e muove, anche se Dulcinea, intrappolata in una webcam, può svanire dolorosamente per un banale blackout.

 

dal 17 dicembre 2019 al 12 gennaio 2020

Milena Miconi, Marco Fiorini, Danilo De Santis, Soleil

DOPPIO MISTO

di Danilo De Santis

regia Claudio Piccolotto

produzione LSD

Armando e Angelo sono amici da una vita e ogni lunedì mattina si sfidano a tennis. Dopo l’ennesimo match, Angelo confida al suo amico di essersi perdutamente infatuato di Benedetta, una ragazza che gioca al circolo e che sta stravolgendo la sua vita, con il terrore che sua moglie possa scoprirlo.

L’arrivo sul campo da tennis di Benedetta, di una sensualità e avvenenza irresistibili, metterà a repentaglio anche la solida amicizia tra Angelo e Armando; e quando si presenterà al circolo anche Raffaella, la moglie di Angelo, i quattro protagonisti si ritroveranno a disputare un doppio misto dove in palio ci sarà molto di più che una semplice vittoria.

Una divertente commedia dall’ambientazione originale (un campo da tennis e gli spogliatoi di un circolo), che parla di amicizia, amore e del conflitto generazionale tra due donne portatrici di un diverso messaggio di fascino e bellezza. Tra partite di tennis, chiacchiere da spogliatoio e confronti tra i sessi.

 

dal 14 gennaio al 2 febbraio 2020

Gianfranco Jannuzzo

SICILIANO PER CASO?

scritto da Roberto D’Alessandro e Andrea Lolli

Lo spettacolo è il viaggio in Italia di Giovannino Pattarizzuti, ragazzo siciliano costretto all’esilio. Giovannino nasce in un paesino della Sicilia, in una famiglia disadattata, povera fino all’inverosimile, composta da dodici figli, padre madre e annessi nonni, che parte per vicissitudini di natura amorosa, e che sarà peregrino per l’Italia, viaggiatore involontario, alle prese con realtà differenti dalla sua.

Questo il pretesto, il contenitore che è servito in definitiva ad esaltare le capacità istrioniche di Gianfranco Jannuzzo, che forse più che in passato riesce a scatenare scoppi di ilarità provocati dalle sue esilaranti interpretazioni di decine di personaggi che si trovano in tante situazioni comiche. Si ride, si ride, si ride. Vi pare poco?

 

dal 4 febbraio al 23 febbraio

Giorgia Wurth

KILLER PER CASA

di Massimo Natale, Ennio Speranza, Andrea Tagliacozzo

regia Massimo Natale

Ennio, un giovane imprenditore, il giorno del suo matrimonio scopre che la Guardia di Finanza ha sequestrato i libri contabili delle sue aziende e messo i sigilli a tutto, conti correnti compresi.

La situazione precipita ancora di più quando scopre, in modo del tutto fortuito, che la sua quasi sposa Paola lo tradisce con il suo amico di vecchia data Marco.

Distrutto dagli eventi, disperato, devastato, Ennio decide di suicidarsi, ma viene interrotto dalla nuova vicina di casa, Eleonora, che, nel più tradizionale degli schemi, gli chiede un po’ di zucchero. Eleonora non tarda però a rivelarsi uno spietato killer professionista. Di fronte alla signorile casa di Ennio c’è infatti un albergo di un certo rango e nella stanza al secondo piano, secondo le informazioni a sua disposizione, dovrà passare fra qualche giorno una persona speciale, che dovrà essere fatta fuori…

 

dal 25 febbraio al 15 marzo

Max Paiella

IL BOOM! 

di Max Paiella

Uno spettacolo che scava nelle nostre radici musicali scoprendo cose che non avremmo mai immaginato: l’Italia è stata molto spesso la protagonista artistica della musica mondiale, ma subito dopo il boom ce ne siamo dimenticati, forse perche abbiamo iniziato a “voler fa l’americani?”

In epoche passate avevamo grandi esempi di musica per tutto il mondo.

Max Paiella vi condurrà in un viaggio musicale dove potremo ritrovare le nostre origini artistiche, sociali, persino quelle politiche.

In scena con degli oggetti fluttuanti per aria che simboleggiano le grandi canzoni sospese nei nostri pensieri e nel nostro cuore, Max, con dovizia di particolari, descriverà con la consueta ironia il nostro cammino musicale e sociale.

Per fare certe cose “Ci vuole orecchio” come diceva Enzo Jannacci, noi lo abbiamo sempre avuto, ora dobbiamo solo ricordarcene e ritrovarlo da qualche parte, cominciate a frugarvi nelle tasche!
SPETTACOLI FUORI ABBONAMENTO

 

13-14-15 settembre

Festival Verghiano

LA LUPA

regia di Lorenzo Muscoso

con Germano Martorana, Adriano Gurrieri, Pinuccia Vivera, Marzio Penna

Greta D’Antonio

Dal 13 al 15 settembre, direttamente dalle campagne di Verga l’unico e originale dramma che ha appassionato migliaia di spettatori. Il calore erotico della passione vissuta con assoluta e irrefrenabile emancipazione da una donna contadina. Per i suoi tratti somatici, dallo sguardo assatanato e la sua voracità, bramosa di ogni carne maschile, viene soprannominata La Lupa. Consapevole del proprio peccato fa del corpo lo strumento di seduzione nel conquistare il Nanni Lasca, l’uomo a cui cede la propria vita e promesso sposo della figlia. Trasposizione originale  rappresentata con successo nella location che fu anche quella di Zeffirelli e Lavia con afflusso di migliaia di persone e parte del tour “Le Verghiane” che partirà questa estate dalla Sicilia per trovare il suo centro nel Festival Verghiano di Matera 2019, Capitale della Cultura Europea in una storica rappresentazione tra i Sassi.

 

21 settembre

THE BATTLE OF THE YEAR

a cura di Marco Sabbatini

Sabato 21 settembre si svolgerà  la finale di “The battle of the year” la più grande manifestazione di break italiana. Le più importanti crew ed i più bravi ballerini del nostro paese si incontreranno e si contenderanno il titolo che gli permetterà di giungere e partecipare alla finale mondiale che si svolgerà a Montpelier in Francia ad ottobre.

 

7 ottobre

Augusto Zucchi

ALFREDO NON VUOLE MORIRE

con Carla Carfagna, Valeria Mafera e con Dario Riggio e Sara Allegrucci

di Augusto Zucchi

La commedia, in chiave decisamente umoristica, intende affrontare il tema più che attuale, delle tensioni, delle insofferenze, delle insopportazioni, che possono nascere all’interno di una coppia che a volte sempre più spesso sfociano in atti di vera e propria violenza se non di omicidio. La nostra commedia ci racconta di una coppia in profonda crisi. Lei vorrebbe separarsi da lui, ma lui, per motivi di convenienza, non se ne vuole andare, costringendo la compagna a sopportare le sue prepotenze. Aiutata da un’amica, figlia di camorristi, la donna cercherà di uccidere il tanto odiato compagno. Ma non ci riuscirà. Alfredo non vuole morire e si opporrà tragicomicamente alla morte condannando la donna ad un’eterna sopportazione.

 

27 ottobre

Roberto Ciufoli

TIPI

testo originale e regia Ciufoli

“TIPI” è una carrellata di tipologie umane, un esilarante percorso che spazia dallo sportivo all’indeciso, dal timido al supereroe e al danzatore, mostrando come una particolare caratteristica psicologica condizioni un atteggiamento fisico, un modo di parlare e di scegliere le parole.

Monologhi, poesie, sketch, balli e canzoni. Un vero “multi-one-man show”!

 

11 novembre

Roberto Ciufoli

CATTIVI

testo originale e regia Ciufoli

Cattivi ormai lo siamo un po’ tutti o forse lo siamo sempre stati, la storia dell’umanità comincia con un’azione cattiva, disobbediente, che merita come punizione la cacciata dal paradiso terrestre. Ora, che poi la cattiveria vera sia stata generare la specie umana è un altro paio di maniche. Nella mia carrellata di Cattivi sui generis, inizio proprio da lì, dall’origine, da chi non diresti cattivo ma è stato giudicato così. Si parte da Adamo ed Eva, si passa per Walt Disney e le favole e si arriva ai nostri giorni dove spesso il giudicare cattivo qualcuno è solo il frutto, non più proibito, di un’ottusità dilagante.

 

20 ottobre, 10 novembre, 17 novembre, 8 dicembre  2019

19 gennaio, 20 febbraio, 8 marzo, 5 aprile, 9 maggio 2020

MAX MAGLIONE

NEW SHOW

di e con Max Maglione

Spettacolo a sostegno della Onlus Peter Pan

Un altro coinvolgente spettacolo dove  Max Maglione come ogni anno trascina il pubblico lungo un viaggio divertente e musicale. Gli spettacoli di Max Maglione, sono tutti a sostegno della Peter Pan Onlus, l’associazione che a Roma da ospitalità e supporto alle famiglie non residenti che devono seguire le lunghe cure dei loro figli malati oncologici ricoverati o in regime di day Hospital all’ospedale Bambin Gesù.

 

6-20-26 gennaio

Emanuela Grimalda

DIO È UNA SIGNORA DI MEZZA ETÀ

di e con Emanuela Grimalda

Ma se Dio fosse una donna? Quali sarebbero i suoi miracoli? Senz’altro trovare un asilo nido, mettere assieme la carriera di magistrato e la cagarella dei figli, entrare in un autobus con un passeggino all’ora di punta. Perché questi sono i miracoli, altrochè camminare sull’acqua! Se Dio fosse una donna il mondo sarebbe più divertente o quantomeno con più buonsenso. Un Dio come noi, con qualche chilo di troppo perché anche lei come l’universo tende ad espandersi, con le rughe,   che inciampa nei Buchi neri nella corsa incessante a fare cento cose alla volta sul tacco 12 per giunta! Ubiqua, come solo una donna sa essere. Un Dio insicuro perché una donna anche se è Dio fa fatica a crederci!

In questo monologo irriverente l’attrice Emanuela Grimalda anche autrice dello spettacolo si inventa un Dio donna per parlare di noi. E per scivolare assieme al pubblico via via da lassù a quaggiù, nel nostro mondo, attraverso una galleria di personaggi femminili esilaranti  e un pò mostruosi, perché la grimalda se la prende con tutti, ( la ricca e cinica imprenditrice milanese che legge solo Vanity fair,  la donna che ha smesso di pensare,  la serial killer  siciliana, Ombretta che a 84 anni ha un sogno, diventare madre, la cuoca che serve degli ottimi semifreddi di ex fidanzato al caffe) che raccontano un quotidiano estremo ma non troppo, sempre in bilico tra le bollette e l’eternità. Tra il piatto di minestra e il bisogno di infinito. In bilico come siamo un po’ tutti noi oggi

 

16-17-18-19 Marzo

Marco Falaguasta

PRINCIPESSE E CALABRONI

di Marco Falaguasta, Tiziana Foschi, Alessandro Mancini

regia di Tiziana Foschi

La sua capacità di coinvolgere il pubblico cogliendo e riproponendo situazioni condivise di vita, rendono i suoi spettacoli un’occasione per scoprire le proprie piccole e grandi manie comportamentali rivisitate con intelligenza e tanta ironia.
Dopo lo straordinario successo del suo spettacolo “Cotto e Stracotto” campione d’incassi per la stagione 2018-2019 del Teatro Golden di Roma con oltre 5000 spettatori, ci propone questo nuovo spettacolo con tantissime esilaranti novità!!

Una occasione assolutamente da non perdere per passare una serata diversa e piena di buon umore.

 

dal 20 marzo al 5 aprile

A TU PER TU CON…

IIˆedizione

direzione artistica di Grazia Di Michele

Torna, a marzo 2020, la seconda edizione della rassegna per musica d’autore “A tu per tu con…” nella quale si esibiranno i grandi nomi della musica italiana del settore anticipati da alcuni dei giovani talenti.

La formula “unplugged”, concepita per l’occasione, si sposa perfettamente alla tipologia architettonica dello spazio-arena del Golden, nel quale il pubblico su tre lati circonda l’artista proprio in un “a tu per tu” dove parole e melodie trasportano da vicino la propria unicità in una atmosfera incantata.

“Nella tradizione cantautorale gli aspetti autobiografici e narrativi sono fondamentali – spiega Grazia Di Michele – e per questo io e Andrea Maia, direttore del Teatro, abbiamo pensato ad una serie di incontri faccia a faccia tra pubblico e artista. Ogni cantautore terrà un concerto  nel periodo compreso fra marzo ed aprile con il repertorio che meglio illustra il proprio cammino artistico, ma anche raccontando storie e ricordando grandi autori, il tutto condito da momenti ‘happening’ nei quali dialogherà con i colleghi artisti e con il pubblico”.

 

30 settembre, 21 ottobre, 18 novembre,

27 gennaio, 2 marzo

DANCE JUNIOR COMPANY

IIˆ edizione

organizzata e diretta dal M° Gianni Riosaci

Un progetto ambizioso, quello voluto  dal M° Gianni Rosaci e da Andrea Maia, direttore artistico del Teatro Golden per promuovere la danza nel nostro paese, dare visibilità e la possibilità di esibirsi alle più importanti giovani compagnie italiane. Non esiste, infatti a Roma un palcoscenico prestigioso che dia ospitalità alla danza giovanile ed uno luogo che sia una “casa” per i più talentuosi coreografi del nostro paese. Questo è ciò che mira a diventare il Teatro Golden di Roma, un punto di riferimento nazionale ed internazionale dove confluiscano i giovani artisti, le più moderne e talentuose compagnie del panorama coreutico italiano.

 

Aprile 2020

Dado

L’IMPERTINENTE E IL SUPERFICIALE

di Dado e Emiliano Luccisano

regia di Emiliano Luccisano

Dado racconta l’uomo impertinente e quello superficiale!

L’impertinente è come un bambino che quando parla tutti noi gli riconosciamo una spontaneità irresistibile, proprio perché è privo di sovrastrutture formali che lo renderebbero finto come la maggior perte delle persone che incontriamo. Un bambino che dovrà fare i conti con una educazione troppo cattolica, con le consuetudini piccolo borghesi della sua famiglia e con la paura del giudizio della suocera… del sud !!!

Il superficiale è il contrario del supereroe:

mentre Superman viene dal pianeta Cripton, il Superficiale viene dal pianeta terra.

Mentre Superman vola… lui crea il traffico. Superman ha i muscoli d’acciaio lui è falso invalido.

Superman è più veloce della luce lui fa solo le cose di fretta senza preoccuparsi delle conseguenze.

E mentre Superman salva il mondo lui si lamenta con tutti. Ed è proprio in questa veste di piccolo borghese astuto e cinico che l’attore mette in scena un suo personale punto di vista sulla nostra società talmente superficiale da aver creato un nuovo Dio: Disoccupato ma con il reddito di cittadinanza !

 

9-10 maggio

FESTIVAL DELLE CANTAUTRICI

direzione artistica di Grazia Di Michele

Il progetto di un “Festival femminile della canzone d’autore” vuole essere un evento culturale di alto livello, capace di valorizzare nello stesso tempo la musica cantautorale e il particolare contributo in questo ambito delle artiste donne emergenti.

Proprio il carattere spesso autobiografico e intimistico della produzione cantautorale, e la sua attenzione per la dimensione esistenziale, sociale e politica rendono particolarmente interessante e significativo in essa l’apporto femminile. Attraverso le canzoni, molte artiste hanno fatto emergere una sensibilità, una consapevolezza, un punto di vista peculiare su aspetti della vita affettiva, relazionale e sociale, offrendo così un contributo di particolare finezza e originalità.

 

FESTIVAL DEL TEATRO FORENSE

VII edizione

a cura di Vincenzo Sinopoli

Settima edizione per il festival del Teatro Forense organizzato da Vincenzo Sinopoli ed Andrea Maia con il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Roma e dell’Associazione Nazionale Magistrati.

Come di consueto verranno rappresentati spettacoli che hanno per tema la giustizia e sono interpretati da quei giudici e quegli avvocati che ogni giorno lavorano nelle aule dei tribunali. Lo spettatore si troverà proiettato all’interno di un processo dove parole, gesti, cavilli sono gli stessi di quelli che si celebrano nella realtà. La particolare disposizione del teatro su tre lati consente a tutti gli spettatori di essere parte integrante della rappresentazione finendo per essere i veri giudici del processo.

 

Maggio 2020

FESTIVAL DEI LABORATORI TEATRALI NELLE SCUOLE

XI^ edizione

“Festival del laboratorio teatrale nelle scuole” di Roma e provincia organizzato dalla direzione regionale del Miur per il Lazio e l’Agiscuola nazionale con il Teatro Golden. Per una settimana il Teatro Golden ospiterà sul suo palcoscenico il lavoro svolto nei laboratori teatrali dalle scuole secondarie di Roma e della sua provincia.

Spettacoli messi in scena dagli studenti che frequentano un corso di teatro e recitazione all’interno dei propri istituti e che  hanno presentato il loro laboratorio teatrale mettendo in scena un testo edito o un testo inedito. Gli spettacoli che saranno rappresentati sono stati scelti da una commissione composta da esperti di teatro, membri del Miur e dell’Agiscuola nazionale, tra tutte le domande presentate dalle scuole.

 

 

PREZZI ED INFO

 

 

PREZZI ABBONAMENTO

INTERO € 160,00  RIDOTTO € 144,00

 

PREZZI BIGLIETTI SPETTACOLI IN ABBONAMENTO

INTERO € 30,00  RIDOTTO € 25,00

 

ORARIO SPETTACOLI  IN ABBONAMENTO

dal martedì al sabato ore 21.00

sabato e domenica ore 17.00

 

TEATRO GOLDEN

Via Taranto, 36 00182 ROMA

www.teatrogolden.it

info@teatrogolden.it

Tel. 06.70.49.38.26

 

FacebookTwitterPinterestGoogle +Stumbleupon