Cast Spamalot 2

COMUNICATO STAMPA

MONTY PYTHON’S

SPAMALOT

I CAVALIERI DELLA TAVOLA MOLTO, MOLTO ROTONDA!

Il Super Musical amabilmente tratto dal film

MONTY PYTHON E IL SACRO GRAAL

ARTU

Lorenzo Vitali e il Teatro Nuovo di Milano annunciano per il prossimo autunno un eccezionale debutto sullo storico palco di piazza San Babila: la prima assoluta in italiano di “Spamalot”, il musical tratto da “Monty Python e il Sacro Graal”, film-cult del più grande gruppo comico di tutti i tempi.

Questo sarebbe già di per sé un evento interessante per il panorama teatrale italiano, dove non a caso in quarant’anni anni nessuno aveva mai osato mettere in scena i Monty Python, con la loro comicità surreale e testi pieni di riferimenti e giochi verbali spesso intraducibili o difficilmente comprensibili per un pubblico non anglosassone.

Ma a raccogliere la sfida dell’adattamento in italiano del musical scritto da Eric Idle e John Du Prez è stato chiamato Rocco Tanica, e questo alza di molto il livello dell’operazione. Tanica non è solo il musicista, autore e personaggio televisivo a tutti noto ma anche un appassionato conoscitore dell’opera dei Monty Python. La sua cifra comica mostra orgogliosamente l’influenza del sestetto inglese: difficile immaginare qualcuno più adatto a cui affidare questo difficile compito. “Trentaquattro anni fa vidi al cinema Monty Python, Il senso della vita – dice Tanica – e fu una folgorazione. È un onore essere stato scelto per quest’incarico”.

Né, d’altra parte, è possibile pensare ad altri che a Elio per il ruolo principale nello spettacolo, quello di Re Artù. Il suo ingresso nel cast completa il quadro e rende questa prima italiana di Spamalot un evento eccezionale, a breve certamente uno degli spettacoli teatrali più attesi e richiesti della stagione 2017/18.

Elio torna al musical dopo il successo de La Famiglia Addams e sceglie di farlo confrontandosi con coloro che sono sempre stati uno dei principali punti di riferimento suoi e di Elio e le Storie Tese. Ricorda infatti Elio “Anch’io trentaquattro anni fa vidi “Il senso della vita”, ma a differenza di Rocco l’unica conseguenza fu che persi le chiavi della macchina, una 127 blu che oltretutto non era veramente mia, ma di mia mamma. Tornai il giorno dopo nel parcheggio e fortunatamente le ritrovai”.

La regia è stata affidata a Claudio Insegno che ha già firmato la regia di altri successi come Jersey Boys e La febbre del sabato sera. La direzione musicale è di Angelo Racz, la coreografia è affidata a Valeriano Longoni.

Lo spettacolo debutterà a novembre al Teatro Nuovo di Milano per poi proseguire in tournée nei maggiori teatri italiani come Roma Firenze, Bologna, Genova, Torino.

 

CAST CREATIVO 2

IL MUSICAL

Spamalot è un musical realizzato da Eric Idle, membro dei Monty Python e proprio da Monty Python e il Sacro Graal del 1974 trae le sue origini.

L’adattamento teatrale avvenne dopo trent’anni dall’uscita del film. Spamalot, infatti, debuttò a Chicago nel 2004 con grandissima accoglienza di pubblico e di critica. Ha vinto ben 3 Tony Award tra le 14 candidature, tra cui quello al miglior musical della stagione 2004–2005.

Spamalot è un viaggio parodia all’interno del mondo di Re Artù e i cavalieri della tavola rotonda alla ricerca del sacro Graal e nel fare questo ironizza sullo stesso mondo dei musical e dello show-business in generale.

Il musical non era stato mai adattato in Italia, per tutti i fan dei Monty Python sarà un appuntamento da non perdere, e per tutti coloro che non li conoscono sarà una perfetta occasione per entrare in questo divertentissimo mondo.

Un cast eccezionale prenderà parte allo spettacolo. Sul palco insieme ad Elio, Pamela Lacerenza, Pierpaolo Lopatriello, Andrea Spina, Umberto Noto, Filippo Musenga, Thomas Santu, Luigi Fiorenti e ancora l’ensamble formata da   Michela Delle Chiaie, Greta Disabato, Federica Laganà, Maria Carlotta Noè, Simone De Rose,  Daniele Romano, Giovanni Zummo. Quasi tutti gli attori interpretano più ruoli nel corso dei due atti del Musical.

 

MONTY PYTHON’S

SPAMALOT

I CAVALIERI DELLA TAVOLA MOLTO, MOLTO ROTONDA!

Il Super Musical amabilmente tratto dal film

MONTY PYTHON E IL SACRO GRAAL

 

Con

Elio

Regia: Claudio Insegno

Testo e Liriche: Eric Idle

Musiche: John Du Pre

Traduzione e adattamento: Rocco Tanica

e con

Pamela Lacerenza, Pierpaolo Lopatriello, Andrea Spina, Umberto Noto, Filippo Musenga, Thomas Santu, Luigi Fiorenti

Ensemble:

Michela Delle Chiaie, Greta Disabato, Federica Laganà, Maria Carlotta Noè, Simone De Rose, Daniele Romano, Giovanni Zummo

Direzione Musicale: Angelo Racz

Coreografia: Valeriano Longoni

Scene: Giuliano Spinelli

Costumi: Roberto Brancato

Disegno Fonico: Armando Vertullo

Disegno Lugi: Alin Teodor Pop

Produzione: Teatro Nuovo di Milano

 

 

I Monty Python sono stati un gruppo comico britannico, attivo principalmente dal 1969 al 1983 e costituito da Graham Chapman, John Cleese, Terry Gilliam, Eric Idle,  Terry Jones e Michael Palin.

La comicità dei Monty Python è caratterizzata da un umorismo sottile e raffinato che ironizzava sulla società contemporanea.

Tra i loro più grandi successi c’è il Monty Python’s Flying Circus, l’innovativa e fortunata serie comica trasmessa dalla BBC tra il 1969 e il 1974.

Gli sketch erano presentati a “flusso di coscienza” e lo stile dei Monty Python era unico. Utilizzavano tutte le tecniche comiche senza soluzione di continuità: molte delle loro trovate sono generalmente etichettate come demenziali; in realtà si tratta di miscele di tecniche del comico classiche, che hanno maggior efficacia sullo spettatore perché ognuna compare in un contesto comico imprevisto.

In Italia sono conosciuti principalmente per i film Monty Python – Il senso della vita (The Meaning of Life), vincitore del Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes nel 1983, e Brian di Nazareth (Life of Brian) del 1979, una feroce satira sulla religione, distribuito in Italia solo nel 1991.

 

CURIOSITÀ

 

Curiosità 1: Lo “spam”, termine presente all’interno del titolo dell’opera, è una carne in scatola protagonista di uno sketch del Monty Python Flying Circus. Tutto quello che veniva proposto ai due protagonisti dello sketch, avventori di un locale era continuamente, assiduamente, insistentemente a base di “spam”.

Da lì lo “spam” è diventato anche il termine usato per definire le e-mail indesiderate e non gradite.

Curiosità 2: il 1 luglio 2014 il gruppo si riunì per uno nuovo show “One down, five to go” (Fuori uno, ne rimangono cinque) un titolo dedicato a Graham Chapman, scomparso nel 1989. I 14.500 biglietti vennero venduti in soli 43 secondi. In realtà erano già segretamente previste delle repliche, tanto che lo spettacolo restò in scena per due settimane a dispetto di chi aveva comprato i biglietti a peso d’oro credendolo un evento unico, per esempio Tanica, che ancora oggi vuole indietro i soldi.

Curiosità 3: Il film Monty Python e Sacro Graal fu in parte finanziato grazie alle vendite dell’album dei Pink Floyd “The Dark Side of the Moon“; i quattro Floyd erano grandi fan dei Monty Python, e spesso interrompevano le session di registrazione per vedere il loro lo show televisivo, “The Flying Circus“.

 

Qui di seguito lo stralcio di una recente intervista di Elio e Rocco a Radio Deutschland International durante il tour europeo di Elio e le Storie Tese:

 

Rocco, chi è il membro dei Monty Python a cui ti senti più affine? –
« Direi Graham Chapman. »
– Perché è sempre stato il più schivo e introverso? –
« No, perché è morto. »
– E tu Elio? A chi ti senti più vicino? –
Sicuramente a Terry Jones. ”
–  Il motivo? –
è già due volte che gli rubano in casa. Anche a me l’anno scorso sono entrati. E non è bello quando torni e trovi tutto per aria.

 

 

IL CAST

 SPAMALOT_CSgiugno_01

 

ELIO – Re Artù  “Nato in una zona di Milano, in tenera età si trasferisce in un’altra zona di Milano, ma sempre in periferia. Poi dopo tanti anni va ad abitare fuori Milano, ma non tanto, dove abita tuttora, ma in periferia nella zona dove era andato in tenera età che ho detto prima. Milano, città che ha dato i natali ad Elio, è anche la città dove va a scuola, elementari, medie, liceo scientifico Einstein, con Mangoni, università di ingegneria (politecnico) terminata con calma, scuola civica di musica dove suona il flauto traverso e si diploma anche al conservatorio G. Verdi di Milano, che però G. Verdi è nato a Busseto ma non c’è neanche da fare il paragone per scherzo. In più gioca a pallone nella Milanese, nel Fatima, nel Corsico fino all’età di 18 anni, poi gioca a baseball nell’Ares, sport che gli piace tuttora. Obblighi militari assolti dall’86 all’88, dal 1979 cerca di far divenire realtà il sogno di Elio e le Storie Tese”.

 

PAMELA LACERENZA – La Dama Del Lago Classe ’82 è cantante, attrice, presentatrice e performer. Dopo essersi perfezionata nel canto, comincia ad affacciarsi nel mondo del Live. Nel 2013 partecipa al Talent Show “The Voice of Italy”, successivamente si aprono per lei le porte di importanti teatri con il cabaret. Totalmente a suo agio, il palcoscenico è il suo habitat naturale sia che si esibisca sul palco nelle vesti della Diva anni ’40 “Gigi” , personaggio nato grazie alla collaborazione con il Micca Club e sul quale sono costruiti gli spettacoli “Tra le luci dello Swing” e “Swinglesque”, sia travestita da personaggio dei cartoni animati insieme alla “UfoRockBandThe Original Cartoon show”, nonché come voce leader della Red’s Band, che accompagna innumerevoli volti noti della televisione e dello spettacolo nei loro live e show teatrali.

 

PIERPAOLO LOPATRIELLO – Sir Robin Imbattutosi nel 1997 in Massimo Ranieri, debutta grazie a lui nel mondo dei cantattori con “Hollywood – Ritratto di un divo”, di Togni & Morra e con la regia di Peppino Patroni Griffi. In seguito passa tra le mani di Tato Russo, Massimo Romeo Piparo, Scott Faris, Saverio Marconi, Gino Landi, Germano Mazzocchetti, Fabrizio Angelini, Gianfranco Vergoni, Giorgio Gallione, in spettacoli come “I Promessi Sposi”, “My Fair Lady”, “Il Ritratto di Dorian Gray”, “Lady Day”, “Chicago”, “Pinocchio”, “Il Conte di Montecristo”, “La Ballata dell’Amore Disonesto”, “Aladin”, “Convention”, “La Famiglia Addams”, in personaggi come Mr. Cellophane, Geppetto, Bertuccio, Jago, Zio Fester .

 

ANDREA SPINA – Sir Galahad Diplomato all’American Musical and Dramatic Academy di New York, partecipa ai musicals Evita e “Sugar e diventa membro della Screen Actors Guild. In Italia è Don, e poi Zach, in “A Chorus Line. Seguono “La Cage aux Folles”, “Il giorno della Tartaruga”, “Gli occhi della notte”, L’uomo che inventò la televisione e “Marie Galante. E’ Mickey inBlood Brothers”, Jago in “Aladin – Il musical”, George in “Tre cuori in affitto”, Finocchiaro Aprile in “Salvatore Giuliano”, Catesby nel “Riccardo III”, Juan Peron in “Evita” al Teatro Comunale di Bologna e Mal Beineke ne “La Famiglia Addams”. Entra nel cast di “Newsies”, in quello di “70 volte 7” e successivamente in “Titanic”. Regista residente per il musical “Footloose”.

 

UMBERTO NOTO – Patsy  Umberto Noto siede alla tavola molto rotonda di Re Artù grazie ad una poliedrica formazione artistica, che lo ha visto spaziare dal teatro di prosa e musicale (“I Promessi Sposi”, “Il Ritratto di Dorian Gray”, “Napoli Hotel Excelsior”, “Sogno di una notte di mezza estate”, “Fame”, “Gian Burrasca”) ad una lunga esperienza come performer in giro per il mondo o nella produzione italo paraguayana del musical “Be Italian”, sino alla regia della black comedy “La Sposa in Blu” con protagonista Platinette. Il suo curriculum annovera anche il ruolo di acting coach per la serie Disney “Alex & Co.”, le partecipazioni televisive a “Camera Cafè” e “Piloti”, nonché l’esperienza cinematografica di “Ulysses – a darkOdissey”.

 

FILIPPO MUSENGA – Sir Bedevere Nell’infanzia e adolescenza studia chitarra, batteria, sassofono e pianoforte. Dopo il liceo si iscrive alla Bernstein School of Musical Theatre, dove si diplomerà nel 2014. Dopo l’esperienza dell’accademia, viene scelto per interpretare Lurch nella prima edizione italiana della “Famiglia Addams” e, successivamente, come assistente alla direzione corale. In seguito partecipa a varie produzioni come attore e direttore corale con la compagnia “I Performers” (“Rent”, “Spring Awakening”, “Bye Bye Birdie” e “Il mio grosso grasso matrimonio gaio“), entra nel coro moderno Vocal Blue Trains e infine viene scritturato per la tournée europea 2016/2017 di “Jesus Christ Superstar” di Massimo Romeo Piparo.

 

THOMAS SANTU – Sir Lancillotto Inizia la carriera artistica nel 2012 con lo spettacolo “Le Faremo Tanto Male” di Pino Quartullo al Teatro Piccolo Eliseo di Roma.  Successivamente si diploma al Conservatorio Teatrale diretto da Gian Battista Diotajuti. Interpreta Robbi, un robot dalle sembianze umane, nello spettacolo “L’uomo Perfetto” diretto da Diego Ruiz, con Milena Miconi ed Emanuela Aureli. Sarà di nuovo protagonista maschile nello spettacolo “Ricette d’amore” di Cinzia Berni diretto ancora da Diego Ruiz, con Cinzia Berni, Laura Freddi, Ketty Roselli e Maria Pia Timo.

 

LUIGI FIORENTI – Lo storico Nato nel 1990, dopo il liceo si iscrive alla BSMT di Shawna Farrel dove studia canto, danza e recitazione diplomandosi nel 2013. È Jean Prouvaire nel debutto del musical “Les Miserables”, diretto da Gianni Marras. Nel 2013 è nel cast di “Cappuccetto Rosso” nel ruolo di Otto/Oscar. Interpreta Oliver Barrett nel musical “Love Story” sempre sotto la regia di Marras e la direzione musicale di Shawna Farrel. Prende parte al musical “Next to Normal” nel ruolo di Henry, regia di Marco Iacomelli. In “Pinocchio – il grande musical”, con le musiche dei Pooh e con la regia di Marconi, interpreta il Grillo Parlante, accanto a Manuel Frattini. È in scena con “Grease” nel ruolo di Sonny e come De Niro nello spettacolo “Sister Act”.

 

 

Lensemble

 

GRETA DISABATO Nasce a Magenta nel 1992. Inizia a studiare danza all’età di 5 anni, cimentandosi in diversi stili quali: classica, jazz, modern jazz, contemporaneo e teatro danza. Si diploma nel 2013 all’accademia di musical MTS di Milano diretta da Simone Nardini, perfezionandosi così in canto, recitazione e tip tap. Fa il suo esordio nel 2005 con il musical “Annie”, regia di Federico Bellone. Nel Marzo 2010 interpreta Sandy nel musical “Grease” della Compagnia della Rancia. Nel 2012 ruolo di Flora nel musical “Tee for two” regia Franco Pulvirenti. Nel 2016 ruolo di Elena nel musical “Be Original”, regia di Pier Paolo Esposito.

 

MICHELA DELLE CHIAIE Nasce a Napoli nel 1994. Studia canto e recitazione presso La Bazzarra di Gigi Di Luca e danza presso la scuola On Movement Factory di Elena Gravina. Diplomatasi presso il Liceo Artistico della sua città, si trasferisce a Milano, dove si diplomerà nel 2016 presso l’SDM la Scuola del Musical. Partecipa ai musical “Funny Girl”, come ensemble e assistente alle coreografie, e “The Full Monty”. Nel 2016 è Francisca nel musical “West Side Story” con la regia di Federico Bellone al Teatro Manzoni di Milano. Tra il 2016 e il 2017 è performer per l’All Crazy Art & Show/Sold Out di Lissone con la regia di Michele Visone e la direzione artistica di Maurizio Colombi.

 

SIMONE DE ROSE Studia canto all’Istituto Pontificio di Musica Sacra. Diplomato alla Scuola del Musical di Milano diretta da Saverio Marconi, che lo dirige in “Grease” e successivamente in “Cats”. Si è esibito con il Teatro delle Erbe e con la compagnia de I Legnanesi. Aiuto-regista di F. Bellone in “Titanic”. Nel 2014 recita in “Tu brilli stasera” e in “Ladies” con Riccardo Fogli. Nel 2015 in “Artemisia”, “Rent”, “Diglielo a Tutti”, “Gli Sposi Promessi” e “Divina Commedia”. L’anno successivo è in “70 volte 7” e assistente alla regia e swing-cover per “La Febbre del Sabato Sera”. In televisione: Finalmente Soli, Gente di Mare, Affari Legali.

 

FEDERICA LAGANA’ Federica Laganà nasce a Forlì il 22 luglio 1993. Sin da ragazza si avvicina allo studio di danza e canto. Dopo aver conseguito il diploma, frequenta la BSMT di Shawna Farrell, dove approfondisce gli studi di danza, canto e recitazione e dalla quale si diploma con merito nel luglio 2015.  Durante il percorso accademico interpreta i ruoli di Charity in “Sweet Charity”, Claudia in “Nine”, e Annabel in “Lucky Stiff”. Ensemble nei musical “Ragtime” e “Evita” presso il Teatro Comunale di Bologna. E’ Kate McGowan nel musical “Titanic” di Maury Yeston, regia di Gianni Marras, al Teatro Comunale di Bologna. E’ nel cast dell’opera “Carmen”, diretta da Pietro Babina, presso il Teatro Comunale di Bologna. Interpreta il ruolo di Ballet Girl in “Faccia di Fragola”, un musical BSMT Production con regia di Mauro Simone e direzione musicale di Shawna Farrell, in scena nei teatri bolognesi.

 

MARIA CARLOTTA NOÈ Classe 1995. Carlotta approccia allo studio della danza prima nella scuola “Tersicore”, poi  presso la scuola “Orizon”. Nel 2010 si esibisce come ballerina in “Worlds apart: ma non così diversi” in Saint Louis e Milwaukee. Dal 2011 consegue i diplomi in danza classica presso il “Centro Danza di Maura Paparo”  esibendosi poi come ballerina nel programma tv Italia’s Got Talent. Nel 2016 si diploma presso “MTS-Musical!The School” diretta da Simone Nardini  debuttando poi nel musical “Midsummer Night’s Circus” (regia di Marco Bellocchio), come corpo di ballo e nel ruolo di Gioia, Teatro Della Luna e Teatro Nazionale di Milano.

 

DANIELE ROMANO Nato a Palermo nel 1989, inizia a 6 anni a partecipare a campionati italiani e internazionali di danza posizionandosi sempre sul podio. Si diploma nel 2011 all’Accademia MTS diretta da Simone Nardini. Entra a far parte del cast “La divina commedia” e a seguire in alcuni Mini Show del teatro Nuovo. È ballerino acrobata nel musical “Siddartha” ed è performer nelle rassegne “Le favole in musical”. Resuscita ne “La famiglia Addams”, per poi ritornare bambino in “Pinocchio”. A seguire “Aggiungi un posto a tavola” e “Jesus Christ Superstar”. Infine viene reclutato cavaliere a “Spamalot”.

 

GIOVANNI ZUMMO Nato a Palermo, si diploma presso il Liceo Artistico della città. In seguito si trasferisce a Milano per frequentare la SDM Scuola Del Musical. Studia Musical Theatre Performer con Alice Mistroni e Chiara Vecchi. TipTap e modern con Gail Richadson. Canto con Tiziana Salvador e recitazione con Gipeto.Nel 2014 fa parte del cast come ensemble nel musical “Evita” regia di Susy Tagliapietra, in seguito “Piccola bottega degli orrori”  interpretando Orin Scrivello, e in fine in qualità di ensemble nello spettacolo finale della SDM “Full Monty“.

 

 

IL TEAM CREATIVO

 

CLAUDIO INSEGNO

REGIE: TEATRO: Jersey Boys – The Musical, Francesco il musical, Victor/Victoria, Di profilo sembra pazzo, Joseph e la strabiliante tunica dei sogni in Technicolor, Tutto per Eva, solo per Eva, C’è un uomo nudo in casa, 8 donne e un mistero, Due comici in paradiso, Il re di New York, Chiedimi se voglio la luna, Una pillola per piacere, Fiori d’acciaio, Un tè per tre, Rodolfo Valentino – Il Musical, Guardami guardami, Tutti con me, Esseoesse, Tre cuori in affitto, Shrek – il musical, Come un Cenerentolo, Puppetry of the Penis, Il Milione. CINEMA: Alta infedeltà, Una notte agli studios – in 3D, All’Improvviso un uomo, Effetti Indesiderati. ATTORE: TEATRO: Cercasi Tenore, I peggiori anni della nostra vita, Rumors, Colto In Flagrante, Soap Opera, Un Marito Per Due, Gli Allegri Chirurghi, Il Milione. CINEMA: Dèmoni, Attentato al Papa, Casa Cecilia, I miei primi quarant’anni, Ein Haus in der Toskana, Ein Haus in der Toskana 2, L’assassino è quello con le scarpe gialle, Valeria medico legale, Cinecittà, Alta infedeltàUna notte agli studios – in 3D, All’Improvviso un uomo, Effetti Indesiderati. SCENEGGIATURE: Ti stramo – Ho voglia di un’ultima notte da manuale prima di tre baci sopra il cielo, Alta infedeltà, Una notte agli studios – in 3D, All’Improvviso un uomo, Effetti Indesiderati. DOPPIATORE: Toby Jones in Infamous – Una pessima reputazione, Chris Williams in Palle al balzo – Dodgeball, Eugenio Derbez in Beverly Hills Chihuahua, Rizzo in Giallo in casa Muppet, I Muppet nell’isola del tesoro, I Muppet venuti dallo spazio, Festa in casa Muppet, Il super buon natale dei Muppet, Gambero in Shark Tale, Doyle in The Mask (serie animata), Dott. Hibbert in I Simpson

 

ROCCO TANICA

Nato nel 1983 partecipa al concorso ’83 l’anno per te.

Suona la pianola con Elio e le Storie Tese. Vive e lavora a Milano.

 

ANGELO RACZ

Musicista diplomato al conservatorio di Trento e originario di Milano ha collaborato con Stage Entertainment Italy a numerosi musical (La Bella e la Bestia, Mamma mia!, Flashdance, Sister Act, La Febbre del sabato sera, The Best of Musical) dapprima come tastierista e successivamente nei ruoli di programmatore, Assistente, Direttore e Supervisore Musicale. Con PeepArrow Entertainment di Massimo Romeo Piparo è Assistente Musicale e Deputy Director nel tour di Jesus Christ Superstar con Ted Neeley e Assistente Musicale, Programmatore in Billy Elliot – il Musical. A Milano insegna da più di 10 anni Teoria e Solfeggio, Ear Training e Pianoforte e dal 1998 è dimostratore di Synth e Pianoforti per Roland Italy. Svolge inoltre l’attività di direttore di coro, arrangiatore, tastierista e pianista presso “InCanto Studio” e collabora con svariate produzioni italiane e straniere come tournista in studio e in live show. È direttore musicale del musical Jersey Boys e supervisore musicale del nuovo allestimento de La Febbre del Sabato Sera.

 

VALERIANO LONGONI

Le Iene show Italia 1, Metropolis, Colorado, Scherzi a Parte, EuroVision, Swiss Award, Disney Channel, Scorie, Azzardo, Fame-Saranno Famosi, All Music Show, Sanremo, La Fattoria, Bubusette , La più bella del mondo, Quasi gol, Toc , Il brutto anatroccolo, Mai dire goal, Strano ma vero, Super, Mai dire Maik, Ricomincio da venti, Matricole & Meteore, Ci vediamo in tv , L’ottavo nano, Festivalbar, Solletico, La sai l’ultima?, Bim bum bam, Sotto a chi tocca, Ciao Ciao, Campioni di ballo, Moda mare Positano, Sotto a chi tocca, Bellissima, Rè per una notte, Buona Domenica, Smile, Uno per tutti, Simpaticissima, A casa nostra, Domenica a casa nostra, Super classifica Show, Gran Galà de la Valè, Stasera Lino, Pronto è la Rai?, Via teulada 66, Fantastico 7, TEATRO: Tra angeli e demoni, Fame – saranno Famosi, Shrek – il musical, Jersey Boys, La Febbre del Sabato Sera.

 

IL TOUR

 

OPENING NIGHT: 17 novembre 2017

  

poi…

 

MONTECATINI – Teatro Verdi

BOLOGNA – Teatro EuropaAuditorium

VERONA – Teatro Nuovo

GENOVA – Teatro Politeama

TORINO – Teatro Alfieri

VARESE – Teatro di Varese

ASSISI – Teatro Lyrick

ROMA – Teatro Brancaccio

 

E nei più importanti Teatri italiani

 

 

INFORMAZIONI E PREZZI

 

 

Settore giallo                      euro 69,00

Settore blu                           euro 54,50

Settore verde                      euro 39,50

 

 

Botteghino

PIAZZA SAN BABILA, MILANO – 02.794026

Da lunedì a sabato 10:00/19:00 orario continuato

Domenica (da settembre) 14:00/17:00

prenotazioni@teatronuovo.it

E’ possibile prenotare il biglietto telefonicamente o tramite mail. Il ritiro e il pagamento dovranno essere effettuati entro 7 giorni dalla prenotazione. I pagamenti consentiti per l’acquisto dei biglietti in prevendita sono: contanti, assegno bancario, bancomat, bonifico bancario.

 

Acquisti Internet

HAPPYTICKET.IT – BIGLIETTOVELOCE.IT – TICKETONE.IT- TEATRONUOVO.IT

Ufficio Gruppi

Riduzioni per gruppi, Over 60 e giovani

Responsabili di C.R.A.L.,Associazioni Culturali, scuole, biblioteche, possono rivolgersi all’Ufficio Gruppi: Giovanni Ronca – gruppi@teatronuovo.it – tel. 02.76001231 fax 02.781615

Regolamento biglietteria

L’acquisto del biglietto e dell’abbonamento implica la conoscenza e la completa accettazione delle condizioni generali di contratto esposte in biglietteria e pubblicate sul sito del Teatro

 

 

FacebookTwitterPinterestGoogle +Stumbleupon