Piji bn (ph. Tamara Casula)

Festival inDivenire

teatro danza arte musica cinema

3 – 15 ottobre 2017

Spazio Diamante

un progetto di Alessandro Longobardi

Mariagrazia Ponto

direzione artistica Giampiero Cicciò

organizzazione eventi Francesco De Vecchis

 

 

Si alza il sipario sulla Prima Edizione del Festival inDivenire

 

Dal 3 al 15 ottobre si inaugura a Roma la prima edizione del Festival inDivenire

Teatro, musica, arte, danza, animeranno per 12 giorni lo Spazio Diamante, nel cuore del Pigneto, con 21 compagnie in scena per aggiudicarsi il Premio inDivenire, 3 ospitalità, circa 100 interpreti, 25 registi, 2 percorsi espositivi, 4 serate dedicate al cinema, 6 appuntamenti musicali

Teatro Segreto- RUSINA

Si accendono i riflettori sulla prima edizione del Festival inDivenire, progetto multidisciplinare  ideato da Alessandro Longobardi, con la direzione artistica di Giampiero Cicciò e l’organizzazione agli eventi di Francesco De Vecchis, nato con l’obiettivo di valorizzare spettacoli di teatro e danza work in progress, ossia ancora in cerca di un contesto in cui esprimersi e realizzarsi, attraverso l’assegnazione del Premio inDivenire.

Martedì 3 ottobre alle ore 19, presso lo Spazio Diamante,  Alessandro Longobardi, il direttore artistico Giampiero Cicciò, Francesco De Vecchis, con i registi e i coreografi degli spettacoli in gara, aprono il Festival presentando alla stampa e al pubblico nel dettaglio i progetti e il programma della kermesse e  inaugurando  i due percorsi espositivi OH MY, SOMETHING IN MY EYE – HEIGHT SOMETHING IN THE SKY – SKY(PE) a cura di Elena Giulia Abbiatici, con opere degli artisti Domenico Barra (+ Mighty_Kongbot), Irene Cantero, Susan Kleinberg, Mariagrazia Pontorno e Il giardino extraterreno della pittrice e scultrice  Mary Pappalardo.

Il primo  è un invito è prima di tutto un invito a guardare, a soffermarsi sul fenomeno della rifrazione della luce nell’attimo in cui dà accesso al doppio, alla specularità delle parti e alla loro intercambiabilità fra l’esattezza del piccolo e del privato e lo spazio infinito. Quattro opere che procedono per confronto e sovrapposizione, ne suggeriscono la riflessione attraverso un evento storico – la caduta del muro di Berlino, 9 novembre 1989 (Mariagrazia Pontorno), le ultime scoperte della fisica quantistica – le onde gravitazionali (Susan Kleinberg), un accesso al mondo tramite la pagina ipertestuale e le sue possibili riproduzioni digitali passibili di alterazioni, copie, scansioni glitch (Domenico Barra + Mighty_Kongbot), uno slittamento fra le forme architettoniche cristiane e la loro ispirazione – il corpo umano (Irene Cantero); il secondo è invece un progetto che  amplifica l’ambito di competenza dalla natura all’arte. Il Giardino Extraterreno prevede, infatti,  la realizzazione di opere grafiche, pittoriche e scultoree ispirate alle minute parti di natura, moltiplicate ed ingrandite per accentuarne il potenziale estetico e sottolineare l’importanza di piccoli elementi densi di significato.

A seguire, alle 21, lo spettacolo Mistero Buffet, di Marco Melloni con il noto attore Claudio Castrogiovanni e le musiche del cantautore Piji. La prima delle tre ospitalità, che arricchiscono questo Festival, è un interessante e originale atto unico per analizzare la crisi economica, ma soprattutto morale, attraverso l’avversione e l’oscura fascinazione dell’italiano predatore davanti a un buffet. “Un popolo che organizza così tanti rinfreschi non potrà mai morire di fame”: celebrando questo indimenticabile aforisma di Marcello Marchesi, un attore/cuoco e un musicista con buffet finale lanciano una estrema sfida al pubblico, con la speranza e la voglia di nutrirne non solo il suo stomaco.

Una vera è propria festa d’apertura che prosegue con la proiezione alle ore 22,30 del film 2NIGHT di Ivan Silvestrini, il quale dà il via alla prima delle quattro serate dedicate al cinema in collaborazione con il Kino. È un venerdì notte a Roma. Il tempo è mite e il popolo della notte è pronto a uscire e a divertirsi. La città si anima e si colora dei neon dei locali, dei fari delle macchine, delle luci che illuminano i più importanti monumenti. In un locale di uno dei quartieri più vivi della città, due sconosciuti s’incontrano. Entrambi hanno circa trent’anni, sono soli e in cerca di qualcuno con cui passare la serata e forse, chissà, anche la notte. Un’ opera giovane che racconta il nostro paese e la nostra generazione, presentata dagli stessi autori e produttori.

Mercoledì 4 ottobre si entra, invece, nel vivo del Festival con i primi spettacoli in concorso per il Premio inDivenire. L’ensemble Teatro Segreto presenta, alle ore 19, Rusina, di e con Rossella Pugliese: una vicenda autobiografica, in calabrese originale, in cui una nonna e sua nipote si scambiano di ruolo e tutto passa attraverso lo sguardo di una donna che improvvisamente torna giovane e riprende vigore.

Successivamente, alle ore 21, la compagnia PAT-Passi Teatrali, porta in scena Scarafaggi di Nick Russo, con Eleonora Belcamino, Nick Russo, Filippo Tirabassi, Giacomo Bottoni, Federica Gumina, e la regia di Massimiliano Vado. Uno spettacolo che si svolge in una stanza, sullo sfondo di uno scenario apocalittico, con cinque personaggi che si completano nella propria distruzione.

In chiusura, alle 22,30,  spazio al secondo appuntamento con il cinema, con la proiezione del film MARIA PER ROMA di Karen di Porto: la storia di una ragazza che, con il suo cane, affronta in vespa una giornata romana come tante, rincorrendo passato e futuro in un presente incerto e surreale.

Tanti personaggi compongono l’affresco della città di Roma con le sue solitudini estrose e frammentate, con i suoi luoghi di incanto che ospitano turisti e romani in una frenesia che troppo spesso si traduce in immobilità.

 

INFO

Spazio Diamante

Via Prenestina 230 B – Roma

www.spaziodiamante.it; premioindivenire@salaumberto.com

info:06 80687231 La biglietteria allo Spazio Diamante aprirà alle ore 18

biglietti:

spettacoli MISTERO BUFFET e SCHIFO – DRECK: 10 €

spettacoli Premio inDivenire: 5 €

acquistando almeno 2 spettacoli del Premio inDivenire biglietti a 4 euro cad.

cinema: 5 €

concerti: 7 €

mostra: ingresso libero

COSA SIGNIFICA CONVIVERE – REPERTI: ingresso libero

prevendite:

Teatro Brancaccio – via Merulana 244, Roma

Sala Umberto – via della Mercede 50, Roma

Ticketone.it e presso i punti vendita tradizionali

 

Festival inDivenire

teatro danza arte musica cinema

3 – 15 ottobre 2017

Spazio Diamante

un progetto di Alessandro Longobardi

direzione artistica Giampiero Cicciò

organizzazione eventi Francesco De Vecchis

calendario

3 Ottobre

Ore 19:00 FESTA DI APERTURA

Ore 20.00 inaugurazione mostra

Ore 21:00 MISTERO BUFFET di Marco Melloni con Claudio Castrogiovanni e Piji | prosa+musica | 1h

Ore 22.30 2NIGHT di Ivan Silvestrini | Cinema | 1h14’

 

4 ottobre      

Ore 19:00 Teatro Segreto | RUSINA | Prosa | 1h

Ore 21:00 PAT – Passi Teatrali | SCARAFAGGI | Prosa | 1h

Ore 22:30 MARIA PER ROMA di Karen di Porto | Cinema | 1h33’

 

5 ottobre

Ore 19:00 Stresupilami | THE BRANCH IS NOT WEAK | Danza | 37’

Ore 21:00 Cani Sciolti | GUARDATE IL PAZZO | Prosa | 1h

 

6 ottobre

Ore 19:00 COSA SIGNIFICA CONVIVERE – REPERTI di Claudia Donzelli performance nata dal laboratorio con artisti e ragazzi migranti di Baobab Experience | 1h

Ore 21:00 TeatroNovanta | DUE ATTI SENZA VEDERE | Prosa | 1h

Ore 22:45 concerto EMANUELE COLANDREA

 

7 ottobre

Ore 19:00 Kannon performing dance | SOTTO UNA CUPOLA DI STELLE – OMAGGIO A MARGHERITA HACK | Danza | 50′

Ore 21:00 Compagnia Echos | PINK FLOYD SUITES 2 – SHINE ON YOU CRAZY DIAMOND/DOGS | Danza | 55’

Ore 22:45 concerto GNUT+ SOLLO

 

8 ottobre

Ore 19:00 Fattore k/Zerkalo AC | DECLINAZIONI D’AMORE | Prosa | 1h

Ore 21:00 Teatro Azione | AMLETO: UNTITLED | Prosa | 45′

Ore 22:30 IL PADRE D’ITALIA di Fabio Mollo | Cinema | 1h33’

 

10 ottobre

Ore 19:00 Sus Babi Teatro | VOX FAMILY | Prosa | 1h

Ore 21:00 Nuccetelli/Vinella | PERCHÉ SE NON POSSO URLARLO (L’AMORE) NESSUNO SI ACCORGERÀ DI ME | Prosa | 1h

Ore 23:00 Centro Culturale Mobilità delle Arti | JEANNE – L’ANGELO DAL VOLTO SERIO | Prosa | 45’

 

11 ottobre    

Ore 19:00 Compagnia Ragli | BORDER LINE | Prosa | 35′

Ore 21:00 Compagnia Sasiski! | DPR – WEB SOMMERSO | Prosa | 30′

Ore 23:00 FMG | SCELTE AZZARDATE | Prosa | 30′

 

12 ottobre    

Ore 19:00 Valeria Loprieno /Cie Twain | DA CONSUMARSI PREFERIBILMENTE ENTRO… BEST BEFORE | Danza | 18′

Ore 21:00 Valeria Andreozzi | EMOZIONI NON BEN IDENTIFICATE | Danza | 30′

Ore 22.30 DOVE CADONO LE OMBRE di Valentina Pedicini | Cinema | 1h35’

 

13 ottobre    

Ore 19:00 Ritmi sotterranei | 8X8=64 | Danza | 20’

Ore 21:00 Collettivo B_Sides Us | LADY B., LET IT BE! | Danza | 25’

Ore 22:30 concerto LUCA CAROCCI

 

14 ottobre    

Ore 19:00 Bluteatro | POSSO LASCIARE IL MIO SPAZZOLINO DA TE? | Prosa | 1h

Ore 21:00 Bologninicosta | RANCORERABBIA | Prosa | 20′

Ore 22:30 concerto DISCOVERLAND: ROBERTO ANGELINI – PIER CORTESE

 

15 ottobre    

Ore 21:00 SCHIFO – DRECK di Robert Schneider, a cura di Cesare Lievi, con Graziano Piazza, Sycamore T Company | prosa | 1h

Ore 22:00 Premiazione delle compagnie in gara per il Premio inDivenire. Opere di Luis Alberto Alvarez membro fondatore dello StudioSotteraneo

Ore 22:30 concerto FUNKY MOTION

 

ARTE

Oh my, something in my eye – height | Something in the sky – sky(pe) a cura di Elena Giulia Abbiatici

artisti: Domenico Barra, Irene Cantero, Susan Kleinberg, Mariagrazia Pontorno

Il Giardino Extraterreno di Mary Pappalardo

 

FacebookTwitterPinterestGoogle +Stumbleupon