marcorea

Metti una sera  Roma; metti un barcone sul Tevere, il Lian Club; metti un mattatore del calibro di Marco Rea accompagnato da tanti ospiti; ecco a voi Variété!

Domenica 14 giugno 2015 Marco Rea ha dato vita ad un effervescente One Man Show per celebrare il Varietà con un vasto repertorio di stili e generi diversi.

Monologhi, canzoni e la magia coinvolgente della Tap Dance.

Ad accompagnare Marco in questo evento la potente voce di Fabrizia Scaccia e l’orchestra dal vivo composta da Federico Zylka al pianoforte, Paolo di Girolamo al sax e al clarinetto e Tiziano Cofanelli alla batteria.

Numerosi gli ospiti che hanno arricchito il programma della serata.

Per prime le bambine e le ragazze della MTDA, la Scuola di Musical di Fiumicino: tenerissime e molto professionali si sono esibite. Oltre che in simpatiche scenette con Marco, in un brano tratto dal Musical Shrek.

A seguire i ragazzi della Crazy Gang School e dello Ials si sono esibiti con Marco in bellissimi numeri di Tip Tap.

Tra un passo di tip e uno di tap, il comico Antonio Catalano ci ha fatto ridere ironizzando sui differenti modi di pensare tra uomo e donna.

Grandissimi ospiti della serata, poi, il Maestro Giorgio De Bortoli, mentore di Marco Rea e la ballerina Elisabetta Ventura attrice, cantante e ballerina virtuosa della Tap Dance.

Una piacevolissima serata trascorsa assistendo a bellissimi numeri di una danza che affonda le sue origini nel 1700 e che ha vissuto il massimo splendore negli anni tra il 1900 e il 1950 e che ancora oggi non ha perso il suo travolgente fascino.

 

reaFoto di Luana Belli

 

 

FacebookTwitterPinterestGoogle +Stumbleupon