16790692_10209028588887207_2019095637_n (1)

Dopo essere nato in forma di lettura al Teatro Valle Occupato di Roma nel Gennaio 2012, dopo i numerosi premi ricevuti e il tour, ancora in corso, che lo ha accolto in diversi angoli d’Italia con oltre 90 repliche, lo spettacolo L’ITALIA S’E’ DESTA, della Compagnia Ragli, scritto e diretto da Rosario Mastrota e interpretato da Dalila Cozzolino, sarà in scena il 25 febbraio 2017 presso il Teatro Nuovo Sanità di Napoli.

Lo spettacolo racconta la vita di Carla, la scema del paese, che assiste al rapimento da parte della ‘ndrangheta, in Calabria, della nazionale italiana di calcio a due mesi dall’inizio dei Mondiali. Esercito, politica e giornalisti partono all’assalto del nuovo fenomeno mediatico e accecati dalla notizia bomba, non si accorgono di lei l’unica che sa dove è nascosta la nazionale. Lei lo racconta a tutti ma nessuno le crede.

Primo spettacolo della trilogia sulla smitizzazione della ‘ndrangheta creato dalla Compagnia Ragli. Una tematica civile che invece di spettacolarizzare i “cattivi”, ribalta il punto di vista e regala la celebrità a chi prova, in maniera inconsapevole o con un impegno costante, a reagire all’imposizione mafiosa. È l’antieroe buono a vincere, l’eroe per caso. Gli altri spettacoli della trilogia sono: Panenostro, una storia sul pizzo risolta in modo crudamente poetico e Ficcasoldi, uno squarcio casuale nel magma del gioco d’azzardo e delle slot machines.

Repliche Compagnia:

23/02 Sasso di Castalda (PZ), 24/02 Salerno, 25/02 Napoli, 24/03 Rho (MI), 26/03 Salerno, 18/05 Bitonto

 

Info

http://www.nuovoteatrosanita.it/laltare-di-s/

 

L’ITALIA S’É DESTA

UN PICCOLO [FALSO] MISTERO ITALIANO

con

Dalila Cozzolino

progetto

Compagnia Ragli

testo, luci e regia

Rosario Mastrota

testo finalista al Premio Hystrio Scritture di scena_35 2012 – Milano

spettacolo vincitore del Festival per monologhi UNO – Firenze

spettacolo vincitore del Festival Teatropia 2012 – mafia e politica – Siena

spettacolo vincitore del Premio Centro alla drammaturgia 2012 – Cuneo

spettacolo vincitore del Premio Antimafie e Diritti Umani “Dirittinscena” 2013 – Roma

Premio Speciale “Restart”2013 – Roma

Premio Politicamente Scorretto e Premio Giuria Popolare – Casalecchio di Reno (BO)

premio migliore attrice Premio Centro e Menzione speciale della critica – Cuneo

testo segnalato per Permanenze 2012 – Teatro Valle, Roma

spettacolo vincitore del Festival Monodrama 2016 – Sala Consilina (SA)

Premio Giuria popolare Monodrama 2016

 

Carletta, la scema del paese, racconta la sua storia, del suo segreto. Assiste al rapimento da parte della ‘ndrangheta, in Calabria, del pullman della nazionale italiana di calcio, a due mesi dall’inizio dei mondiali. Subito lo scoop dilaga, esplode. Esercito, politica, sport e giornalisti all’assalto del nuovo fenomeno mediatico. Tutti accecati dalla notizia “bomba” da regalare, non si accorgono di Carla, che sa dove è nascosto il pullman bianco e la nazionale di calcio.

Ma nessuno le crede.

 

RASSEGNA STAMPA

https://www.compagniaragli.com/rassegna-stampa/rassegna-stampa-l-italia/

COMPAGNIA RAGLI

Fondata da Rosario Mastrota, Dalila Cozzolino e Andrea Cappadona nel 2008 si occupa, nella sua poetica artistica, di affrontare tematiche civili e sociali, svolte attraverso un linguaggio drammaturgico contemporaneo. Il primo spettacolo (Ragli, di R. Mastrota) debutta nel 2009 al festival sui nuovi linguaggi sulla drammaturgia contemporanea Primavera dei Teatri. Ne segue  Fine, finalista al Premio di Drammaturgia “Dante Cappelletti”, al Premio Kantor, al Premio Controscene Biella e al Premio Cantiere Opera Prima di Roma. Nel 2011, il testo Salve Reggina!, storia di ‘ndrangheta smitizzata, è selezionato al Napoli Teatro Festival, sezione Fringe E45 e lo stesso anno è finalista al Premio Hystrio Scritture di Scena_35, di nuovo al Premio Dante  Cappelletti e al premio di Drammaturgia Oltreparola. Nel 2012 la Compagnia apre con L’Italia s’è desta, un piccolo [falso] mistero italiano, una trilogia sulla smitizzazione della ‘ndrangheta. Lo spettacolo è vincitore di numerosi premi di teatro e drammaturgia (Uno per Monologhi, Teatropia, Premio Centro alla Drammaturgia, Premio Dirittinscena Università di Roma, Premio Restart Antimafia e Premio Politicamente Scorretto), è finalista al Premio Hystrio Scritture di Scena_35 e debutta in forma di lettura scenica al Teatro Valle di Roma. Lo spettacolo effettua una tournèe in tutto il territorio nazionale con oltre 60 repliche, arrivando ad essere selezionato per il festival In SCENA NY! dove viene rappresentato nella città di New York. Seguono nel 2013 gli altri due spettacoli della trilogia: Panenostro, vincitore del concorso Per Voce Sola – Teatro della Tosse di Genova e Ficcasoldi, vincitore del Premio Giovani Realtà del Teatro della Civica Accademia Nico Pepe di Udine, con una menzione speciale della critica. Nell’estate del 2014, l’ultimo testo Onions, partecipa al progetto Collaborazioni 2014, diretto da una regista internazionale Orly Noa  Rabinyan (membra del Lyncoln Center di NY e co-fondatrice del World Wide Lab – collettivo di registi teatrali Internazionali). Per il progetto Fango (finalista al Premio Teatri del Sacro 2014) la compagnia si avvale della collaborazione con il drammaturgo e attore Mauro Santopietro. Nell’estate 2015 la Compagnia Ragli debutta con il nuovo spettacolo teatrale liberamente ispirato alla vita di Lea Garofalo dal titolo La Bastarda, scritto e diretto da Rosario Mastrota e patrocinato da Avviso Pubblico, ARCI, daSud e il Comune di Pegognaga (Mn).

 

Sito web

www.compagniaragli.com

FacebookTwitterPinterestGoogle +Stumbleupon