IN. TER. NOS 3

 

TEATRO LIBERO DI MILANO

12 – 17 ottobre 2017 | Compagnia ospite

IN.TER.NOS.

Indagine – Li hai visti? – Pigiama party

drammaturgia Livia Castiglioni

regia Patrizio Luigi Belloli

con Silvia Giulia Mendola, Francesco Meola, Elena Scalet

musiche Gipo Gurrado

produzione Carolina Reaper

 

 

“Indagine” – “Li hai visti?” – “Pigiama party”:  tre brevi atti unici caratterizzati da un sottofondo di inquietudine ed estraneità. Ogni episodio nasce e si conclude in un interno, una stanza. Da una quotidianità rassicurante emergono con prepotenza sfumature di debolezze e fragilità al limite del sopportabile. Un basso continuo di sussurri, grida soffocate che risuonano come un vago rumore di fondo a tratti assordante. In INDAGINE, due agenti di polizia si trovano a interrogare una ragazza riguardo misteriosi avvenimenti accaduti la notte prima a una festa di compleanno. LI HAI VISTI? ci racconta invece il progressivo isolamento che una giovane coppia costruisce attorno alla propria abitazione per il terrore che scatena la comparsa di quattro sinistri individui. PIGIAMA PARTY si apre con l’atmosfera leggera di una serata tra amici dove, tra cioccolata calda e sogni ad occhi aperti, aleggiano vecchie leggende metropolitane e storie dell’orrore. E forse basta l’anta di un armadio malmessa per trascinarci in un epilogo ai confini della realtà.

 

 

Date e orari:

da giovedì 12 a martedì 17 ottobre 2017 ore 21.00

domenica ore 16.00

biglietti:interi 18 euro, ridotti 13

Info biglietteria:

biglietteria@teatrolibero.it

telefono: 02.8323126

www.teatrolibero.it

Pr acquisto online: https://www.teatrolibero.it/internos

 

LIVIA CASTIGLIONI

Livia Castiglioni inizia la propria formazione teatrale presso la Scuola di Teatro Arsenale, dove studia con Marina Spreafico e Annig Raimondi. In seguito si diploma come attrice presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico di Roma, dove studia, tra gli altri, con: Lorenzo Salveti, Luca Ronconi, Mario Ferrero, Paolo Giuranna, Anna Marchesini, Monica Vannucchi, Michele Monetta, Giuseppe Bevilacqua, Roberto Romei, Danio Manfredini. Segue seminari e laboratori con Peter Clough, Nicolaj Karpov, Serena Sinigaglia, Andrea Baracco, Vincenzo Manna, Milena Costanzo. In teatro prende parte in qualità di attrice a diversi spettacoli, tra cui Julius Caesar di W. Shakespeare, nel ruolo di Porzia,  per la Regia di Andrea Baracco, spettacolo vincitore del Certamen Almagro Off 2012 (Spagna) e selezionato per il Festival Globe to Globe 2012 (Globe Theatre, Londra); Hamlet, di W. Shakespeare, nel ruolo di Ofelia, regia di Andrea Baracco, RomaEuropa Festival 2014. In teatro lavora, tra gli altri, con Andrea Baracco, Paolo Giorgio, Carlo Alighiero, Deborah de Bernardi, Andrea di Vincenzo. All’attività di attrice affianca quella di drammaturga, regista, autrice ed educatrice teatrale.

PATRIZIO LUIGI BELLOLI

Si occupa di teatro in qualità di regista, attore e autore; è insegnante di materie letterarie e poeta. Nel 2004 consegue il diploma di recitazione presso la scuola del Teatro Arsenale di Milano. Frequenta seminari di formazione con Carlo Boso, César Brie, Omolù, Naira Gonzales, Lupus Agnus. E’ attore tra gli altri in “La tragica storia del dottor Semmelweiss” e “La cantatrice calva” di M. Spreafico, “Le Serve” di F. Leschiera, “Entrée reservée” di S. Migliori, “Pallottole su Woody” di P. Trotti, “Variegato all’amore” di A. Tibaldi, “Lurex” di A. Romeo; è performer nella rassegna nazionale “Quaderni aperti” e in “Poetiche istantanee”. E’ regista dello spettacolo di teatro-scienza “Superfisica”, vincitore del bando “Fare Work”. Porta al Teatro Arsenale lo spettacolo “Narciso a me gli occhi”; partecipa alla rassegna Expolis di Milano con “Orfeo va all’inferno” (Teatro della Contraddizione) e inaugura la stagione di F.E.-Comuna Baires con “Like a virgin”. Nel 2013 vince il Next Generation Festival di Padova con lo spettacolo “Abbandonare Didone”. Dopo “Madame Cyclette” (Teatro Libero, Milano), inaugura la Gay Pride Week con lo spettacolo “L’indulgenza del latte” (Teatro Elfo Puccini).  E’ regista della serie web “Chi è di scena”. E’ fondatore dell’Associazione culturale Carolina Reaper. Laureato in Lettere moderne presso l’Università Statale di Milano, è docente di Lettere e organizza laboratori e spettacoli teatrali per le scuole. E’ autore dei libri di poesie “Resa e ripresa dei lilium mandati alla guerra”  e “Sangue bluette e altri riprovevoli inchiostri”.

CAROLINA REAPER, LA COMPAGNIA

Carolina Reaper nasce a Milano sotto altro nome nel 2009, con lo spettacolo “Abbandonare Didone” che, dopo numerose repliche tra Lombardia e Veneto, nel 2013 vince il primo premio della sezione under 35 al Next Generation Festival di Padova. Nel 2015 debutta “Madame Cyclette”, esilarante storia di tre donne non così atipiche che rifiutano di invecchiare. Lo spettacolo ottiene uno straordinario successo di pubblico e finisce in stagione al Teatro Libero di Milano per il 2016. Al compimento del settimo anno di attività, la compagnia si ribattezza Carolina Reaper, come il peperoncino più piccante del mondo secondo la classifica del 2016, e realizza il primo studio della nuova produzione  “L’Indulgenza del Latte”, al Teatro Elfo Puccini di Milano, inaugurando la Milano Pride Week. Lo spettacolo compiuto debutterà nella stagione 2016/17 di Campo Teatrale (Milano). Carolina Reaper ha iniziato il 2017 sperimentando un nuovo linguaggio, quello video: è infatti già in fase di postproduzione “Chi è di Scena”, la prima sitcom ambientata dentro un camerino, mezz’ora prima che si apra il sipario. Nel 2017 lo spettacolo ‘L’indulgenza del latte’ vince il Festival Tagad’off di drammaturgia contemporanea.

FacebookTwitterPinterestGoogle +Stumbleupon