opera

PER LA RIAPERTURA DEL TEATRO COSTANZI

IL CONCERTO DEL CORO FEMMINILE

SULLE NOTE DI SCHUMANN, RACHMANINOV E HOLST

Si amplia l’offerta estiva del Teatro dell’Opera

COMUNICATO STAMPA

7 luglio 2020

Mentre si attende la stagione estiva al Circo Massimo la partenza dell’Opera di Roma si fa ancora più concreta con la riapertura delle porte del Costanzi per il concerto del Coro femminile dal titolo “Il Teatro Canta”, che si terrà martedì 14 luglio alle 19.00 e, in replica, sabato 18 alle 18.00.

La disposizione inedita è stata pensata in chiave anti Covid-19. Le artiste del Coro canteranno ognuna da un palco.  Il pubblico siederà in platea in posti distanziati, per un totale di 170 poltrone disponibili.

Il maestro Roberto Gabbiani dirigerà dal palcoscenico, che per l’occasione è stato esteso fino a coprire la buca dell’orchestra. Al suo fianco il maestro Marco Forgione al pianoforte.

Gli ingressi del pubblico saranno contingentati con una assegnazione dei posti studiata appositamente per assicurare il rispetto della distanza di sicurezza all’interno dei luoghi di aggregazione, in attuazione delle disposizioni per contenere la diffusione della Covid-19.

Tutto questo consentirà di riaprire le porte del Teatro capitolino nel rigoroso rispetto di tutte le regole e prescrizioni previste, garantendo il distanziamento interpersonale e la massima sicurezza di spettatori, artisti e di tutto il personale.

Alle voci femminili del Coro del Teatro dell’Opera di Roma è affidato un programma che vede brani di Robert Schumann (Romanzen Op. 69 e Op. 91), Sergej Rachmaninov (Cori per voci femminili, Op. 15) e Gustav Holst (Choral Hymns from the Rig Veda).

I concerti “Il Teatro Canta” fanno parte del nuovo palinsesto di Roma Capitale Romarama.

Prezzo del biglietto per i concerti “Il Teatro Canta” euro 10, in vendita presso la biglietteria e sul sito del Teatro dell’Opera di Roma.

Per informazioni: operaroma.it

In foto

Il Maestro Roberto Gabbiani

ph Yasuko Kageyama-Teatro dell’Opera di Roma

FacebookTwitterPinterestGoogle +Stumbleupon