57311592_2373718339319716_8091623063159832576_o

57331409_2373718335986383_4742299259548729344_n

Al Teatro Olimpico di Roma sono di scena le acrobazie dei Sonics con lo spettacolo dall’ambientazione futuristica Steam.

In una stazione spaziale alcuni viaggiatori sono in procinto di salire sullo Steam Experience, un dirigibile che li porterà verso le rispettive destinazioni. Ognuno dei sei personaggi ha un motivo personale per salire su quel dirigibile, ma un imprevisto ritarderà la loro partenza.

Joe, Rosemary, Lola, Miranda, Margot e Mr. Smith si ritroveranno a dover trascorrere del tempo insieme in attesa di poter intraprendere il viaggio che li porterà verso le proprie vite.

L’attesa, in genere, non è divertente; con degli sconosciuti può essere imbarazzante. La noia è sempre in agguato: soprattutto oggi che siamo abituati a fare mille cose in una giornata, una battuta d’arresto forzata può essere destabilizzante.

Per ingannare l’attesa i sei personaggi saranno costretti a trascorrere il tempo insieme e sceglieranno di impiegarlo per conoscersi e relazionarsi. Così, mano a mano, le vite di queste persone vengono in contatto, creando esperienze uniche. Le interazioni tra i personaggi prenderanno vita attraverso incredibili coreografie acrobatiche, soprattuto aeree, con esibizioni che coniugano danza e ginnastica.

Ogni quadro rappresenta un progredire nella storia attraverso i numeri acrobatici e la definizione dei personaggi.

Evoluzioni con la corda, el diablo luminoso, danze aeree col cerchio o appesi a trapezi o, ancora, a tessuti e anche ad un’enorme telo di plastica, ogni numero è eseguito con attrezzi progettati dai Sonics stessi e accompagnato dalle suggestive musiche originali del M° Ruggiero Mascellino, noto fisarmonicista e compositore siciliano autore del meraviglioso brano Il terzo fuochista presentato da Tosca al Festival di Sanremo 2007.

Particolarmente emozionante è il numero del corteggiamento con la valigia.

Steam è creato e diretto da Alessandro Pietrolini, le coreografie sono a cura dei performer della compagnia, con la supervisione di Alessandro Pietrolini e Federica Vaccaro. I costumi, personalizzati per ogni personaggio, sono di Irene Chiarle e Ileana Prudente, il disegno luci di Luca Perrone e Alessandro Pietrolini. Le scenografie disegnate da Cristiano Spadavecchia e firmate anche da Vitor Dias e Alessandro Pietrolini richiamano vagamente il film Hugo Cabret con una rivisitazione in stile Liberty.

I Sonics coniugano gesto atletico e suggestione, forza fisica e leggerezza, creando  uno spettacolo sospeso tra sogno e realtà, ricco di effetti speciali.

57459312_2373718295986387_1590712687933784064_o

EquipeEventi presenta

Acrobati Sonics

in

Steam

creato e diretto da Alessandro Pietrolini

Foto di Massimilano Fusco

Trailer dello spettacolo

Il terzo fuochista

Ruggero Mascellino, Tosca, Venturiello e la Nica Banda

FacebookTwitterPinterestGoogle +Stumbleupon