1075363_10151541141771872_1414716483_o

I Solisti del Teatro 2017 – XXIV Edizione

19 luglio – 8 settembre 2017

Giardini della Filarmonica Romana – Via Flaminia 118

 

Al via la XXIV edizione dello storico festival “I Solisti del Teatro”

Ritorna anche quest’anno, dal 19 luglio all’8 settembre, l’appuntamento “I Solisti del Teatro”. Lo storico festival romano, giunto alla XXIV edizione, si terrà ancora una volta nella splendida cornice dei Giardini della Filarmonica. L’iniziativa è parte del programma dell’Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale.

“Cosa farne del teatro? La mia risposta, se debbo tradurla in parole, è: un’isola galleggiante, un’isola di libertà. Derisoria, perché è un granello di sabbia nel vortice della storia e non cambia il mondo. Sacra, perché cambia noi.”Così Eugenio Barba definisce l’importanza del teatro e del suo ruolo nella vita di una società. Carmen Pignataro dichiara: “Ci sentiamo di condividere oggi più che mai questa mission e l’abbiamo fatta nostra, ostinandoci a mantenere vivo un festival che ha subìto tagli continui nel tempo. Abbiamo detto no, non desistiamo, ancora no! Avrebbe dovuto farci desistere la totale assenza di contributi per questa edizione, per la prima volta dopo 23 anni, ma grazie a sponsor privati e aziende sensibili alle operazioni culturali, il festival de I solisti del teatro può festeggiare il suo ventiquattresimo compleanno, con la convinzione che le nostre proposte forse non cambieranno il mondo, ma cambieranno singolarmente spettatori e fruitori”.

Un cartellone nuovo ed eterogeneo di oltre 30 spettacoli, ricco di operazioni artistiche innovative, anteprime nazionali, grandi interpreti, giovani promesse, sperimentazioni e contaminazioni tra generi, musica e teatro, arte e teatro, danza e teatro, comicità e teatro civile, classici e drammaturgia contemporanea. Grande apertura il 19 luglio in collaborazione con Artisti 7607 in una originale serata/evento “Silent please, the Show is on” che vedrà la partecipazione di tanti artisti tra i quali Claudio Santamaria, Paola Minaccioni, Elio Germano, Emanuela Grimalda, Urbano Barberini, Cinzia Mascoli, Carmen Giardina, Alberto Molinari, Paco Reconti, e Pino Strabioli con un omaggio alla carriera a Franca Valeri e tanti altri ospiti. La serata proseguirà con “Silent Disco” che vedrà la presenza al mixer di Gianluca Sportelli, Arpad VincentiManuel Daddario, che faranno ballare in contemporanea il pubblico, nel totale rispetto del luogo,  con musica swing, elettro e pop. Il festival accoglierà nelle serate successive diverse opere in anteprima nazionale: il 20 luglio “Esperanto” uno spettacolo di Michele Cosentini prodotto da Alt Academy, sul tema del disagio giovanile, realizzato con la tecnica della recitazione su partitura musicale; il 24 luglio “La Camilleriana” un pastiche teatrale delle migliori opere di Andrea Camilleri, per la regia di Giuseppe Di Pasquale. Il 25 luglio “L’uomo, la bestia e la virtù” di Luigi Pirandello, regia Luca Ferrini, produzione Alt Academy, spettacolo in omaggio ai 150 anni dalla nascita del premio nobel alla letteratura. Il 10 agosto “Accabadorapresentato dalla Compagnia Veronica Cruciani – Teatro Donizetti – Cranpi spettacoli, tratto dal romanzo di Michela Murgia. Il 28 agosto “Lo stupro di Lucrezia” da William Shakespeare, interpretato da Galatea Ranzi, questa volta diretta da Marcello Cava. Il 30 agosto “Carne Nuova” di e con Anna Ammirati, un racconto poetico che nasce dalla penna di sole donne, tre grandi poetesse contemporanee: Nina Cassian, Patrizia Valduga e Wislawa Szymborska. Il 3 settembre “Avrei preferenza di no. Lo scrivano Bartleby” di Melville, un percorso recitativo in cui Roberto Herlitzka, accompagnato dai suoni della tastiera elettronica dal vivo, evocherà l’atmosfera perturbante che si  respira nelle pagine del racconto. Il 7 settembre “Dio è una signora di mezza età” di e con Emanuela Grimalda, una conferenza semiseria ma molto divertente in cui l’attrice, anche autrice dello spettacolo, si inventa un Dio donna con un sacchetto del pane in testa, per parlare di noi.

Nella sezione comicità il 21 luglio “Laganeide” con Rodolfo Laganà; il 31 luglio “Tutte mie”, spettacolo concerto di Giovanni Amodeo in collaborazione con Dragqueenmania; il 4 agosto “Roma fà la stupida stasera”, un festival sulla comicità romana in un’unica serata,in cui gli artisti si sfideranno a colpi di risate.  Il 7 agosto “Underwood” di e con Cecilia D’Amico, un vero e proprio ‘one-woman show’ brillante; il 24 agosto“La Conventicola degli Ultramoderni” presenta “Varietà Ultramoderno”, un carosello di suggestioni e sofisticatezze musicali: il Varietà classico diventa ultramoderno! Il 25 agosto Il Duo RaRo gli “SfigArtisti” presenta “Fa Curriculum (Stiamo lavorando per noi)”, il 31 agosto Dragqueenmania presenta  “Gran varietà, prove generali in salsa drag”, scritto e diretto da la Karl du Pignè e interpretato da un nugolo di divertenti drag queens; il 6 settembre Tiziana Foschi e Antonio Pisu in “Lettere di Oppio”.

Grandi interpreti calcheranno il palcoscenico di questa edizione: il 27 luglio Blas Roca Rey sarà “Vincent Van Gogh”. Il 1 agosto Verso Argo Produzioni presenta “Medea” di Antonio Tarantino, per la regia di Emanuele Giliberti: in scena due attrici, Cristina Borgogni e Annalisa Insardà, rinchiuse in una sorta di carcere claustrofobico. Il 2 agosto “Pino Strabioli racconta Sergio Tofano”; il 3 agosto Urbano Barberini interpreta “Le rovine di Adriano”, con l’accompagnamento musicale di Danilo Rea, sul tema dei rifiuti in una storia di potere e malaffare. L’ 8 agosto Barbara De Rossi e Francesco Branchetti in “Coro di donna e uomo”, un recital a due voci di Gianni Guardigli per la regia diFrancesco Branchetti. Il 9 agosto Elena Croce in “A cuore aperto” per la di regia di Alessio Pizzech, uno spettacolo che fonde insieme danza, teatro, musica, poesia e drammaturgia.Il 2 settembre Artisti 7607 presenta Greg e The Frigidaires, spettacolo concerto con la straordinaria comicità di Greg. Il 4 settembre Evelina Meghnagi in “Di esuli e viandanti” il racconto piccolo e autobiografico di una ‘fuga’ finita bene.Il 5 settembre Marianella Bargilli e Valeria Contadino in “La vera storia di Grimilde e Biancaneve” per la regia di Giuseppe Di Pasquale.

Per la sezione teatro danza: il 29 agosto Anna Magnani rivive tramite le parole, la musica e la danza, in un connubio fortunato che permette allo spettatore di cogliere ogni particolare della figura di questa grande donna e attrice:“Bellissima, omaggio ad Anna Magnani”; 1 settembre “Attacchi di pane”che porta in scena ironicamente un tema antico, ma assai attuale: l’uomo in società.Entrambi gli spettacoli sono diretti dalla GDO Dance Company.

Per la sezione di teatro civile: il 26 luglio l’associazione culturale Centrarte Mediterranea e Teatro 91 presentano Le Toghe in Giallo – “Il bandito Giuliano; Portella della Ginestra, una strage di Stato” a cura di Luigi Di Majo. Il 23 agosto in scena il testo di Dacia Maraini “Per Giulia” sulla drammatica vicenda della morte di una giovane studentessa dell’Aquila, con Sara Pallini e Nicola Scagliozzi.

Per la sezione teatro e musica: il 22 agosto La Compagnia dei Masnadieri presenta “DallaEltonZero” un viaggio nel mondo della canzone Italiana e Britannica attraverso l’interpretazione di Jacopo Bezzi di tre figure iconiche del panorama musicale italiano ed internazionale.

In collaborazione con Laboratori Permanenti, Residenza Artistica Toscana direzione artistica di Caterina Casini dal 20 al 31 luglio, in fascia pomeridiana, laboratorio sul tema “La vecchiaia” per elaborare e costruire scenicamente il racconto della vecchiaia oggi, in maniera ironica e autoironica, senza perdere la tenerezza e l’amore.

La chiusura del festival, il giorno 8 settembre, è affidata ad una produzione Alt Academy “Il berretto a sonagli” di Luigi Pirandello, per la regia di Luca Ferrini.

Serata/evento gratuita il 22 luglio presso lo spazio ristoro grazie alla collaborazione de’: “I ragazzi della Scuola Romana dei Fumetti disegnano per il pubblico”, una selezione dei migliori allievi disegnerà i generi e i personaggi del fumetto italiano.

Sarà presente come tutti gli anni uno spazio ristoro vintage Risto Bar Bongarden dove il pubblico potrà degustare vini, cocktail e buon cibo.

 

 

Info biglietti e prenotazioni:
06-4746390 – 3939753042 – 3491945453
prenotazionisolistidelteatro@gmail.com
www.teatro91.com

Info ristorante 3388413980

 

Facebook: I Solisti del Teatro
Twitter: isolistidelteatro

Instagram: solistidelteatro (#isolistidelteatro)

 

Gli spettacoli serali inizieranno alle ore 21,30.

€ 15,00 prezzo intero;

€ 13,00 ridotto cral e associazioni;

€ 10,00 ridotto gruppi;

€ 5,00 ridotto studenti,

€ 2,00 biglietto cortesia

 

6 settembre lettere di oppio 3 settembre herlitzka alta def 2 settembreGregTheFrigidaires bas 8 agosto coro di donne e uomo Barbara De Rossi a cuore aperto 9 agosto 2 bassa laganeide 21 luglio bassa

FacebookTwitterPinterestGoogle +Stumbleupon