DAdP_a_Cinecittà_851x315

Dignità Autonome di Prostituzione

uno spettacolo di

Luciano Melchionna

dal format di Betta Cianchini e Luciano Melchionna

per la prima volta a Cinecittà Studios

Dieci repliche a Cinecittà

via Tuscolana 1055, Roma

Ore 21.00

Martedì 14 – Mercoledì 15 – Sabato 18 – Mercoledì 22 – Giovedì 23 –

Venerdì 24 – Sabato 25 – Giovedì 30 – Venerdì 31 Luglio e Sabato 1

Agosto 2015

ROMA, 7 LUGLIO – Dopo 39 edizioni, 377 repliche e oltre 370mila spettatori-clienti, nei teatri e nei luoghi più significativi della tradizione italiana e dei festival internazionali, Dignità Autonome di Prostituzione, il sorprendete spettacolo di Luciano Melchionna, dal suo format scritto a quattro mani con Betta Cianchini, muove verso il suo ritorno a Roma per un evento straordinario a Cinecittà.

Con un cast di 40 attori, e dieci maitresse, diretti da Luciano Melchionna, Dignità Autonome di Prostituzione approda negli storici spazi di Cinecittà e torna nella capitale, ancora una volta, per sorprendere e convincere, divertendo ed emozionando. A partire dal 14 luglio, per 10 serate (Martedì 14 – Mercoledì 15 – Sabato 18 – Mercoledì 22 – Giovedì 23 – Venerdì 24 – Sabato 25 – Giovedì 30 – Venerdì 31 Luglio e Sabato 1 Agosto), la “Casa Chiusa dell’Arte” sarà ospitata nell’ambito di Cinecittà Si Mostra e porterà il pubblico a scoprire storie esilaranti e commoventi negli spazi più poetici di questo luogo sacro della storia del cinema.

Gli spettatori-clienti, come nel gioco delle parti, secondo l’intuizione della scrittura scenica, saranno condotti per mano, parola su parola, voce su voce, ammaliati protagonisti delle storie quanto i loro interpreti, in alcune delle più famose location degli Studios: dal set di Gangs of New York al sommergibile ricostruito per U-571 di Jonathan Mostow con Matthew McConaughey e alle sale dedicate a Fellini e Visconti nella mostra permanente Cinecittà Si Mostra; dalle storiche sale attrezzeria dei teatri di posa ai luoghi più riservati; dai giardini alle spalle delle imponenti costruzioni scenografiche alla Sala dedicata a Federico Fellini.

Il collaudato DAdP, al suo ottavo anno di vita, sarà ancora una volta ripensato dal regista e dedicato a Cinecittà per dar voce alla sua carismatica bellezza. Lo spettacolo prevede un “rapporto elitario e unico” tra lo spettatore e l’Attore e quindi tra lo spettatore e l’Arte.

Dignità Autonome di Prostituzione è, infatti, la prima “Casa chiusa dell’Arte” nel mondo, dove gli attori – come cortigiane – sono alla mercé dello spettatore, ma protette dalle regole della stessa Casa. Rigorosamente in vestaglia o giacca da camera, gli attori adescano e si lasciano adescare dai clienti/spettatori che, muniti del denaro locale acquisito con il biglietto d’ingresso, contrattano il prezzo delle singole prestazioni con il “Papi Pappone” e la sua strana, esilarante “Famiglia”. Conclusa la trattativa, il “cliente” – uno, due o piccoli e grandi gruppi – si apparta, con l’attore scelto, in un luogo deputato dove fruirà di una o più “Pillole del Piacere”: performance o monologhi perlopiù scritti dallo stesso Melchionna o tratti dal repertorio classico, atti ad emozionare, far riflettere e divertire lo spettatore, in “uno stupore nuovamente sollecitato”.

Infatti, in questo caos governato dalle leggi della meraviglia e della contaminazione, Luciano Melchionna, oltre a concertare nel dettaglio questo apparente disordine, rivisita alcuni meravigliosi classici, da Pirandello a Pasolini, passando per Shakespeare, Hugo e Dostoevskij.

Richiesto e riconfermato di anno in anno, lo spettacolo è diventato un appuntamento fisso, raggiungendo sempre più successo. Attraverso un approccio al teatro completamente nuovo, DAdP vuole restituire dignità al lavoro dell’attore e riavvicinare il pubblico in modo giocoso e provocatorio al mestiere più antico del mondo. Un’imperdibile “giostra delle emozioni” dietro le quinte di Cinecittà insieme ai quaranta protagonisti di Dignità Autonome di Prostituzione dedicato ad un pubblico eterogeneo e affamato: affezionati e neofiti, giovani che interrogano il teatro in cerca di nuove risposte, curiosi e appassionati, amanti e increduli. DAdP promette scintille.

 

Il cast di DAdP@Cinecttà 2015:

Ornella Amodio “La Spagnoletta” / Joele Anastasi “Il Diversamente Diverso” / Raffaele Ausiello “Il Vampiro” / Alessandro Bassetti ”Er Cowboy” / Gaia Benassi “La Frigida” / Patrizia Bollini “Il Condannato” / Sandra Caraglia “La Non Camminare Scalza” / Betta Cianchini ”Anya” / Simone Corbisiero ”L’Ometto Sapiens” / Valentina Cruciani ”La Segretaria” / Veronica D’Elia ”L’Anarchica” / Marika De Chiara “La Piccola Pornostar” / Sylvia De Fanti “La Francese” / Valentina De Giovanni “L’imbecille”/ Gonzalo Delaverga “Il Macho” / Guido Del Vento “La Ballerina” / Heidi Di Bitonto “La Mio Fratello” / Gennaro Di Colandrea “Giovanni Miccichè“ / Antonella Elia “La Strega Swing”/ Sara Esposito “La Massaggiatrice“ / Clio Evans “Wanda” / Adriano Falivene “Gnegno” / Annarita Ferraro “La Lolitina“ / Emanuela Gabrieli “La Nave Scuola” / Emanuele Gabrieli “Il Colla” / Martina Galletta “LaDiopuntointerrogativo” / Giulia Galiani “La Pompei ”/ Sebastiano Gavasso “Il Tra Le Pietre” / Luciano Giugliano “Lo Scugnizzo” / Irene Grasso “La Ritrattista” / H.E.R. “La Dama del fiume” / Salvatore Lanza ”L’Orsetta” /Alessandro Lui “Il Settimo“ / Claudia Mancinelli “La Marchigiana” / Giulia Maulucci “La Nuda Gratuita” / Gianluca Merolli “Il Nella” / Momo “La Povera Pazza” / Agostino Pannone “La Principessa” / Carla Petrachi “La Pianista” /Ivan Picciallo “L’ Arghentino” / Caterina Pontrandolfo “La Piccola Italia“ / Giulia Ricciardi “Nannarella” / Daniele Russo “Lia ‘e Pusileco” / Paola Sambo “I Panni Sporchi” / Enrico Sortino “Il Nonlovogliosapere “ / Chiara Spoletini “L’Edicola” / Federica Stefanelli “La Giulietta“ / Sandro Stefanini “Il Militar Gay“/ Adele Tirante “La Bidella“ / Riccardo Toselli ”La Topina” / Giorgia Trasselli “Un’ Altra“/ The Gentlemen’s Agreement

 

Regia: Luciano Melchionna

Luci DAdP: Gianni Caccia

Audio DAdP: Luigi Di Martino

Costumi: Michela Marino / Milla

Aiuto regia: Catia Priorini

Assistente personale regista: Valentina Cruciani

Assistenti alla regia: Sara Esposito / Agostino Pannone

Organizzazione DAdP: Antonio Cappelli

Assistente all’organizzazione DAdP: Riccardo Toselli

Amministrazione DAdP: Roberta Caldironi

Ufficio Stampa e web-Promotion DAdP: Melania Petriello

Ufficio Promozione DAdP: Alt Academy

Management: Twelve Entertainment Agency

 

Cinecittà si Mostra è l’iniziativa espositiva che dal 2011 rende possibile visitare, tutti i giorni, gli studi cinematografi di Cinecittà, attraverso visite guidate ai set e diversi percorsi di mostra dedicati alla storia del Cinema e dei suoi protagonisti, alla nascita degli Studios e ai mestieri che rendono possibile la realizzazione del film. Una proposta culturale permanente che permette di valorizzare anche il patrimonio storico e architettonico degli Studi di Cinecittà e viverne a pieno “il mito”.

INFORMAZIONI UTILI

 

LUGLIO 14 -15 -18 – 22 – 23 -24 – 25 – 30 – 31

AGOSTO

ORARIO Ore 21.00 (durata circa 4 ore)

INDIRIZZO Cinecittà Studios – via Tuscolana 1055

METRO Linea A – Fermata Cinecittà

ACQUISTO BIGLIETTI È possibile acquistare i biglietti presso la biglietteria di Cinecittà si Mostra nei giorni in cui si terrà lo spettacolo a partire dalle 09:30. Prevendite circuito TicketOne.it

RISTORAZIONE Il Caffè di Cinecittà: all’interno degli Studi è presente un elegante bistrot che per l’occasione rimarrà aperto durante le serate di

spettacolo.

SITI INTERNET cinecittasimostra.it – dignitaautonome.it

FACEBOOK Cinecittà Si Mostra – Shows Off

 

 

Ufficio Stampa DAdP

Melania Petriello – melaniapetriello@gmail.com

Ufficio Stampa Cinecittà Studios

Désirée Colapietro Petrini – desiree.colapietro@cinecittastudios.it

Claudia Alì – claudia.ali@cinecittastudios.it

 

Dignità Autonome di Prostituzione

FacebookTwitterPinterestGoogle +Stumbleupon