doit festival 2018 logo

ONLINE I BANDI DI PARTECIPAZIONE AI CONCORSI

DOIT FESTIVAL

Drammaturgie Oltre il Teatro

QUARTA EDIZIONE

e

L’ARTIGOGOLO

SCRITTORI PER IL TEATRO

 doit festival 2018 logo

Concorso internazionale

di drammaturgia contemporanea

QUARTA EDIZIONE

 

Sono online i bandi di concorso dedicati al teatro e alla drammaturgia contemporanea, entrambi giunti alla quarta edizione, curati da Angela Telesca e Cecilia Bernabei e prodotti dall’Associazione Culturale ChiPiùNeArt. Tra le novità presenti: contributo in denaro per la promozione degli spettacoli e dei testi vincitori e sottosezione del premio di drammaturgia dedicata agli studenti delle scuole secondarie.

I due concorsi sono strettamente legati dal comune obiettivo di promuovere e stimolare la simbiosi tra scrittura per il teatro e messinscena, valorizzando proposte creative e innovative attente al sociale e alla commistione tra i linguaggi artistici.

Più che un Festival di teatro contemporaneo DOIT – Drammaturgie Oltre il Teatro è un progetto di promozione culturale volto a favorire l’incontro tra realtà teatrali “periferiche”, provenienti da tutta Italia, e la critica, gli operatori teatrali e il pubblico. Potranno partecipare alla selezione spettacoli originali di drammaturgia contemporanea senza limitazione di genere (commedia, dramma, tragedia, teatro danza, teatro canzone, teatro di narrazione, teatro civile) con particolare attenzione agli allestimenti delle giovani compagnie, alle tematiche sociali, alle performance in cui confluiscano stimoli di differenti linguaggi e ai progetti che promuovano il patrimonio storico e culturale. Gli spettacoli selezionati andranno in scena per due sere consecutive, percependo il 70% dell’incasso, presso l’Ar.Ma Teatro di Roma, dal 13 al 25 marzo e dal 3 al 15 aprile 2018.

Il bando, il form di partecipazione e la scheda tecnica dell’Ar.Ma Teatro saranno online fino al 31 gennaio 2018 su www.doitfestival.eu.

Eventi editoriali, spettacoli fuori concorso e conversazioni con gli artisti, curate da giovani giornalisti, arricchiscono l’offerta del Festival.

Una Giuria composta da Esperti e Docenti di scuole romane e una Giuria Giovane di studenti decreteranno lo spettacolo vincitore che otterrà un contributo alla promozione e la possibilità essere pubblicato all’interno della collana di drammaturgia contemporanea Le Nebulose, edita da ChiPiùNeArt Edizioni S.r.l.s.

Lo spettacolo vincitore sarà ospite nella stagione 2018/19 dell’Ar.Ma Teatro e sarà inoltre proposto ai teatri che fanno parte della Rete DOIT.

È possibile proporre l’adesione del proprio teatro al progetto di distribuzione e promozione della Rete DOIT compilando l’accordo scaricabile dal sito www.doitfestival.eu.

 

Si ringraziano i membri della giuria del DOIT Festival:

Pietro Dattola – drammaturgo, regista e sceneggiatore, ideatore del concorso teatrale Inventaria, direttore della Compagnia DoveComeQuando

Antonio Mazzucaeditore e caporedattore Teatro Roma della rivista Gufetto Mag

Daniele Rizzo – fondatore e direttore della rivista culturale Persinsala

Emiliano Russo regista, diplomato presso l’Accademia D’arte Drammatica “Silvio D’Amico”, vincitore del Premio Migliore Regia DOIT Festival 2016

Adriano Sgobba – responsabile Comunicazione e Social della rivista di cultura e spettacolo Recensito, tutor del Master in Critica Giornalistica presso l’Accademia Nazionale D’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”

Docenti di scuole romane e organizzatori di progetti teatrali e culturali: Elena D’Elia, Adele Costanzo, Maria Pia Iannotta e Rossella Rossi

Sul sito www.artigogolo.eu sono online il bando e il form di partecipazione alla quarta edizione del concorso di scrittura per il teatro L’Artigogolo.

La Giuria, composta da editori, scrittori, docenti e operatori teatrali valuterà le proposte pervenute e decreterà i vincitori delle due sezioni: Drammaturghi in azione, Drammaturghi esordienti. All’interno della seconda sezione è prevista la partecipazione dei giovani studenti delle scuole secondarie. Il testo vincitore di ciascuna categoria sarà pubblicato come opera monografica all’interno della collana teatrale Le Nebulose edita ChiPiùNeArt S.r.l.s. e parteciperà, in concorso, al DOIT Festival 2018/2019, qualora venga a costituire spettacolo completo. Il vincitore della sottocategoria dedicata ai giovanissimi autori riceverà un buono libri e la sua opera sarà pubblicata online.

I vincitori e i menzionati di entrambi i concorsi presenzieranno alla Cerimonia di Premiazione che si terrà il 15 aprile 2018 presso l’Ar.Ma Teatro e riceveranno una targa di merito.

Si ringraziano i membri della giuria dell’Artigogolo 2018:

Massimo Gazzè Riccardi, Presidente del network Arene di Roma, Vicepresidente del Comité Européen des Journalistes
Giorgia Buttarazzi, operatrice culturale, filologa e insegnante
Adele Costanzo, editrice, scrittrice, insegnante
Alma Daddario, drammaturga, giornalista, scrittrice
Carla Di Donato, ricercatrice, autrice teatrale, membro del CeNDIC

Maria Stella Di Nardo, sceneggiatrice, editor, ha collaborato con Stefano Reali, Paolo Virzì, Alessandro Preziosi.

Samuel Dossi, regista, drammaturgo, attore, direttore artistico Teatro Il Moscerino di Pinerolo
Francesca Faiella, insegnante, collaboratrice di riviste culturali, organizzatrice di eventi culturali e teatrali
Simona Lacapruccia, insegnante, event manager, collabora con la direzione artistica del DOIT Festival e dell’Artigogolo
Ottavia Orticello, attrice teatrale e cinematografica
Alessia Pizzi, giornalista, poetessa, fondatrice del portale d’informazione CulturaMente
Giovanna Alma Ripolo, docente, scrittrice, organizzatrice di eventi, presidente dell’Ass. MediterrArte
Edoardo Siravo, attore teatrale, cinematografico e televisivo, regista, docente di recitazione, doppiatore 
Angela Telesca, tecnico esperto degli eventi culturali, addetto stampa, docente, co-direzione artistica DOIT Festival e L’Artigogolo
Paolo Zarrilli, laureato in filosofia, amministratore della ChiPiùNeArt Edizioni S.r.l.s.

Il progetto di promozione della drammaturgia contemporanea proposto dai due bandi è totalmente autofinanziato dall’organizzazione. Chi crede nella nostra idea e vuole sostenerci può farlo attraverso la campagna di donazioni attiva sul sito www.doitfestival.eu. Diverse ricompense, tra biglietti omaggio e riduzioni sugli ingressi a chi sosterrà con un contributo, anche minimo, la promozione del Festival.

Media partner: Recensito, Persinsala, Gufetto Magazine, CulturaMente

Reteatridoit: Ar. Ma Teatro (RM), Teatro Il Moscerino di Pinerolo (TO),  Teatro Studio Uno (RM), Teatro Trastevere (RM), TRAM (Napoli), Teatro dei Limoni (FG)

 

Contatti DOIT Festival – Artigogolo

angela.telesca@chipiuneart.it, cell. 3208955984

cecilia.bernabei@chipiuneart.it, cell. 3701359966

simona.lacapruccia@chipiuneart.it cell. 3923000475

 

Ufficio stampa DOIT Festival – Artigogolo

Chi Più Ne Art

ufficiostampa@chipiuneart.it; cell. 3208955984

 

Ar.Ma Teatro

Direzione artistica e tecnico-organizzativa Daria Veronese e Massimo Sugoni

Via Ruggero di Lauria, 22 – Roma

Email: info@capsaservice.it

Tel. 0639744093

Facebook: Ar.Ma Teatro

 

 

DOIT Festival

Drammaturgie Oltre Il Teatro

 

Quarta Edizione

IN COLLABORAZIONE CON
IL CONCORSO INTERNAZIONALE DI DRAMMATURGIA CONTEMPORANEA
L’ARTIGOGOLO – QUARTA EDIZIONE


BANDO

 

L’Associazione Culturale ChiPiùNeArt indice la quarta edizione del DOIT Festival –Drammaturgie Oltre Il Teatro – che sarà ospitato presso l’Ar.MaTeatro di Roma.

Lo scopo primario del Festival è quello di diffondere, attraverso una rete di canali (teatrali, editoriali e pubblicitari) spettacoli di nuova generazione e promuovere compagnie professionali di giovani artisti che trovano poco spazio negli ambiti tradizionali.

Possono partecipare al concorso tutte le compagnie teatrali professionali, italiane e straniere, che abbiano realizzato o messo in scena un’opera teatrale originale.

Le opere devono costituire spettacolo completo e avere una durata complessiva non superiore ai 120 minuti e non inferiore a 50 minuti.

La scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione viene fissata inderogabilmente al 31/01/2018.

La quota di partecipazione è di € 10,00 (diritti organizzativi e di segreteria).

Ciascuna compagnia può partecipare con uno o più spettacoli.
REGOLAMENTO

Art.1
Per partecipare al concorso è necessario inviare materiale informativo (secondo le direttive del presente bando) relativo a uno o più allestimenti scenici di durata non superiore ai 120 minuti e non inferiore ai 50 minuti. Per ciascun invio occorre compilare il form di iscrizione sul sito www.doitfestival.eu e versare la quota di partecipazione.

Art.2
Il materiale dovrà pervenire unitamente alla scheda di adesione (Allegato A) e alla copia del versamento di € 10,00, effettuato a mezzo bonifico intestato all’Ass. Culturale ChiPiùNeArt, alle seguenti coordinate IBAN: IT14R0359901899050188533479 (Cassa Centrale Banca-Credito Cooperativo del Nord Est S.P.A.),  specificando nella causale “DOIT Festival – Titolo Opera – Denominazione Compagnia”.

Art.3
Per partecipare al concorso è necessario compilare il form sul sito www.doitfestival.eu, allegando il materiale richiesto. Sempre a tale link va allegata copia del versamento di € 10,00 o un file contenente il numero di Cro attestante l’operazione bancaria effettuata.

 

Elenco completo della documentazione da inviare:

  • attestazione del versamento
  • scheda tecnica e artistica dello spettacolo contenente anche una breve sinossi (in formato doc, docx, odt)
  • testo integrale dell’opera e/o progetto scenico (nel caso in cui non si tratti di drammaturgia tradizionale) in formato doc, docx, odt, pdf
  • curriculum della Compagnia (in formato doc, docx, odt, pdf)
  • video integrale in formato 3gp, asf, avi, divx, flv, swf, mpeg, mp4, mp4v, wmv, mov, mkv, di dimensioni non superiore ai 20 Mb. In alternativa si può indicare (nell’allegato A) un link che conduca al video integrale
  • foto di scena o backstage in formato bmp, jpeg, jpg, png, tiff (massimo 10 foto di grandezza non superiore ad 1 Mb ciascuna) o un link che conduca ad una photo gallery
  • allegato A debitamente compilato

Non sarà preso in considerazione il materiale inviato a mezzo posta ordinaria o attraverso qualsiasi altra modalità che non sia quella esplicitamente riportata nel presente bando.

NON SARA’ PRESO IN CONSIDERAZIONE IL MATERIALE INCOMPLETO.

Gli allegati B, C e D sono da compilare solo in caso di selezione e risultano consultabili per la sola visione. NON INVIARLI.

Al termine del caricamento e dell’invio dei file, verrà visualizzata una pagina che ne confermerà l’avvenuta ricezione dal nostro sistema e verrà inviata una e-mail di conferma. SOLO NEL CASO IN CUI NON SI VERIFICASSERO QUESTE CONDIZIONI E’ POSSIBILE CONTATTARE IL SUPPORTO: doitsupport@chipiuneart.it

 

 I nomi file dovranno contenere le seguenti diciture:

  • versamento-titolo opera
  • scheda tecnico artistica-titolo opera
  • testo-titolo opera
  • curriculum-titolo opera
  • video-titolo opera
  • foto-titolo opera
  • allegato A-titolo opera

 

In alternativa all’invio del video e/o delle foto è possibile utilizzare gli appositi campi riportati nel form d’iscrizione. Anche nell’allegato A si potranno segnalare i medesimi collegamenti.

Art.4
Ciascuna compagnia potrà inviare materiale relativo a uno o più spettacoli da far pervenire entro e non oltre il 31/01/2018.  Non saranno ritenute valide le domande inviate tramite posta ordinaria o altri mezzi che non siano quelli espressamente richiesti dal presente regolamento, né le domande incomplete.

Art.5
La partecipazione è vincolata alla presentazione di una o più opere che costituiscano già spettacoli completi, anche se non ancora messi in scena, purché i testi originali (in caso di opere teatrali tradizionali) non siano stati pubblicati da alcuna casa editrice. Per pubblicazione si intende la stampa e la relativa distribuzione in cartaceo o in formato e-book di un volume dotato di regolare codice ISBN.
Sono ammessi spettacoli teatrali, performance e riscritture originali di testi classici senza limiti di genere e di tematica, che tengano conto delle caratteristiche strutturali dell’Ar.MaTeatro:

 

Platea:      80 posti
Palco:        Larghezza cm 410 | Lunghezza da fondale cm 450 | Altezza :  cm 360

Sala e palco modulabili

2 camerini – bagno

Dotazione tecnica:

  • 18 canali dimmer
  • 6 pc 1000 watt
  • 6 fresnel 1000 watt
  • 4 pc 500 watt
  • 2 sagomatori 650 watt
  • 4 par led rgb
  • 2 par 64
  • Mixer luci
  • Mixer audio
  • Diffusori acustici
  • Lettore cd
  • Video proiettore

 

Indirizzo: Via Ruggero di Lauria 22  – MM Cipro
Tel 06 3974 4093 | +39 333 932 9662
E-m@il: info@capsaservice.it
 Art.6

Le eventuali modifiche apportate agli spettacoli selezionati, se sostanziali rispetto al materiale inviato in visione, andranno tempestivamente comunicate e concordate con la Direzione Artistica del DOIT.

 Art.7
Il materiale pervenuto entro il 31/01/2018 sarà esaminato dalla Direzione artistica del Festival e da esperti del settore (registi, attori, drammaturghi, critici).
Gli spettacoli selezionati saranno ammessi a partecipare, con due repliche, alla Quarta Edizione del DOIT Festival che si svolgerà presso l’Ar.MaTeatro dal 13/03/2018 al 25/03/2018 e dal 03/04/2018 al 15/04/2018.

Alla Compagnia sarà corrisposto il 70% dell’incasso (per i dettagli si rimanda all’allegato A).

Solo le Compagnie selezionate saranno avvisate personalmente. I risultati saranno comunque comunicati a tutti i partecipanti a mezzo sms, e-mail e pubblicati sulle Pagine Facebook del DOIT Festival, dell’Associazione ChiPiùNeArt e sul presente sito.
Gli spettacoli saranno valutati da una Giuria di esperti unitamente ad una Giuria di Pubblico Abituale. Anche quest’anno sarà assegnato il premio speciale Giuria Giovane che coinvolgerà gli studenti di ogni ordine e grado chiamati a valutare gli spettacoli in concorso.

Art.8
La Giuria (Giuria di Esperti e Giuria di Pubblico Abituale) è composta da 10 membri.
I membri della Giuria di Esperti sono tutti esponenti del mondo della cultura, del teatro, del giornalismo. I nominativi dei membri della Giuria sono consultabili sull’apposita pagina “Giuria 2018” e sulla pagina Facebook dell’associazione ChiPiùNeArt e del DOIT Festival.
La giuria assisterà alla messinscena di tutte le opere teatrali in concorso e decreterà il vincitore del Festival. La Giuria ha, inoltre, facoltà di conferire una menzione speciale (regia, drammaturgia, recitazione) ad altre opere che saranno ritenute meritevoli.

Il nome del vincitore sarà decretato durante la serata conclusiva del Festival che si terrà la domenica successiva, al termine della presentazione di tutte le opere in concorso, il 15/04/2018 presso l’Ar.MaTeatro di Roma, in Via Ruggero di Lauria n.22, alle ore 17.

Art.9
La valutazione della Giuria è insindacabile.

Art.10 – Premi

  • A tutti i vincitori e i menzionati sarà consegnata una targa di premiazione.
  • All’opera vincitrice, il DOIT riconosce un contributo alla promozione di € 500,00 (cinquecento).
  • Il testodello spettacolo vincitore, qualora costituisca opera drammaturgica tradizionale, potrà essere preso in considerazione per la pubblicazione monografica all’interno della collana teatrale Le Nebulose, edita dalla ChiPiùNeArt Edizionir.l.s. di Adele Costanzo; la pubblicazione sarà interamente a carico della Casa Editrice.
  • La compagnia vincitricesarà inserita nella stagione teatrale 2018- 2019 dell’MaTeatro con lo spettacolo vincitore o con altro spettacolo.
  • Creare un polo di scambio e di circuitazione della drammaturgia contemporanea è l’obiettivo primario del Festival, pertanto l’opera vincitrice (ed eventualmente quelle menzionate)avrà la possibilità di essere ospitata durante la stagione 2018/2019 di una rete di piccoli teatri italiani, previa approvazione delle direzioni artistiche. L’elenco completo è pubblicato sulle pagine Facebook e sul sito dell’Associazione Culturale. Capofila della rete è il Teatro Il Moscerino di Pinerolo-TO (Teatro Il Moscerino) diretto da Samuel Dossi.
  • Lo spettacolo vincitorepotrà partecipare al DOIT Festival, nell’edizione 2019, con altro spettacolo e fuori concorso.
  • Sarà contestualmente assegnato un riconoscimentoallo spettacolo selezionato dalla Giuria Giovane.

Le compagnie finaliste, la compagnia vincitrice e le eventuali menzionate saranno ospiti alla cerimonia di premiazione che avverrà, a Roma, nella serata conclusiva del Festival, il 15/04/2018 presso l’Ar.MaTeatro, in Via Ruggero di Lauria n. 22, alle ore 17.

 Art.11

Le compagnie selezionate, dopo aver acconsentito a partecipare al Festival, si impegnano a presenziare nei giorni e negli orari concordati con la Direzione Artistica del DOIT e con il Teatro ospitante, pena il pagamento di una penale. La Direzione Artistica del Festival, una volta selezionati gli spettacoli in concorso, si impegna ad ospitarli all’interno della rassegna, pena il pagamento di una penale. Si veda l’allegato D al presente Bando (da compilare e inviare solo in caso di selezione).

Art.12 Dichiarazione di paternità e di originalità dell’opera – Allegato B al presente bando (da compilare solo in caso di vincita o menzione)
Gli autori delle opere selezionate
, vincitrici o menzionate, dovranno sottoscrivere una dichiarazione di paternità e originalità dell’opera teatrale e attestare di essere unici titolari dei diritti d’autore (ovvero titolari insieme a terzi), sollevando l’Associazione ChiPiùNeArt e la ChiPiùNeArt Edizioni S.r.l.s. da qualsiasi contenzioso che dovesse scaturire, in sede di concorso o in tempi successivi, in caso di dichiarazioni mendaci.

Art. 13 Liberatoria alla pubblicazione – Allegato C al presente Bando (da compilare solo in caso di proposta editoriale)
I vincitori sottoscriveranno una liberatoria autorizzando la ChiPiùNeArt Edizioni S.r.l.s. a pubblicare gratuitamente la propria opera.

Art.14
La partecipazione al concorso comporta automaticamente l’accettazione di tutti gli articoli del presente Regolamento.

Art.15
I partecipanti al concorso accettano il trattamento dei propri dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e successive modifiche come specificato nell’Allegato A al presente Bando.

Art. 16
Per qualsiasi controversia in qualunque modo connessa con il Concorso di cui al presente bando è competente in via esclusiva il foro di Roma.

 

Contatti:
DOIT Festival – Drammaturgie Oltre Il Teatro a cura di:
Angela Telesca: angela.telesca@chipiuneart.it
Cecilia Bernabei: cecilia.bernabei@chipiuneart.it
Simona Lacapruccia: simona.lacapruccia@chipiuneart.it

 

CONCORSO INTERNAZIONALE DI DRAMMATURGIA CONTEMPORANEA
“L’ARTIGOGOLO”

(scrittori per il teatro)

QUARTA EDIZIONE


a cura di Cecilia Bernabei Angela Telesca

 

in collaborazione con
DOIT FestivalDrammaturgie Oltre Il Teatro

 BANDO

L’associazione Culturale “ChiPiùNeArt”, in collaborazione col DOITFestival, indice la quarta edizione del Concorso Internazionale di Drammaturgia Contemporanea “L’Artigogolo” (scrittori per il teatro).

Il concorso prevede due sezioni:

  1. Drammaturghi esordienti.
  2. Drammaturghi in azione.

Alla prima sezione possono partecipare tutti i cittadini italiani e stranieri, maggiorenni, che non abbiano mai messo in scena né pubblicato una propria opera teatrale. La prima sezione è aperta anche agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado con una speciale sottosezione loro dedicata.

Alla seconda sezione possono accedere tutti i cittadini italiani e stranieri, maggiorenni, che abbiano maturato almeno un’esperienza professionale documentata in ambito drammaturgico (pubblicazione, messinscena di un testo originale o di una riscrittura).

La quota di partecipazione è di € 10,00 (diritti organizzativi e di segreteria). Ciascun partecipante può inviare anche più di un testo, versando per ciascuno la quota di € 10,00.

REGOLAMENTO

 

Art.1
Le sezioni previste dal concorso sono due:

  1. Drammaturghi esordienti.
  2. Drammaturghi in azione.

 

Art.2
Per partecipare a una delle sezioni è necessario inviare un testo teatrale (o più testi) in lingua italiana o in lingua straniera compilando il form di partecipazione sul sito www.artigogolo.eu.

In caso di invio di opera in lingua straniera è indispensabile allegare una traduzione letterale in lingua italiana.

Il testo dovrà pervenire unitamente alla scheda di adesione (Allegato A) e alla copia del versamento di € 10,00, effettuato a mezzo bonifico intestato all’Associazione Culturale ChiPiùNeArt, alle seguenti coordinate IBAN: IT14R0359901899050188533479 (Cassa Centrale Banca – Credito Cooperativo del Nord Est SPA) specificando nella causale “Concorso l’Artigogolo – Nome dell’Autore”.
Per i bonifici provenienti da un paese diverso dall’Italia si fornisce il codice BIC: CCRTIT2TXXX  

 

Art.3
Per partecipare al concorso è necessario compilare il form di partecipazione sul sito www.artigogolo.eu, allegando il materiale richiesto esclusivamente online. Non sarà preso in considerazione il materiale inviato a mezzo posta ordinaria o attraverso qualsiasi altra modalità che non sia quella esplicitamente riportata nel presente bando, o il materiale incompleto.

 

Elenco completo della documentazione da inviare:

  • Testo in formato doc, docx, odt, pdf (carattere Times New Roman, corpo 12).
  • Scheda di adesione (Allegato A debitamente compilato).
  • Allegato D (solo per i partecipanti minorenni della sottosezione in “Drammaturghi esordienti”)
  • Copia dell’avvenuto versamento di € 10,00 o file contenente il Numero di Cro (per bonifici provenienti dall’Italia) attestante l’operazione bancaria effettuata.

(L’ordine di bonifico richiesto all’esterno della comunità europea deve essere eseguito applicando il tasso di cambio vigente al momento della richiesta).

Sul frontespizio del testo NON dovranno essere riportati i dati e i recapiti dell’autorema solo il titolo dell’operaI dati dell’autore dovranno comparire solo nell’Allegato A e nel file attestante il versamento per la partecipazione. Il nome file dovrà contenere soltanto il titolo dell’opera. Ciò per assicurare l’anonimato dei testi che verranno inviati alla Giuria al fine di garantire la totale imparzialità nelle valutazioni. I testi non dovranno assolutamente contenere i dati dell’autore pena l’esclusione automatica dal concorso e la mancata restituzione della quota di partecipazione.

 

Art.4
Ciascun concorrente potrà inviare uno o più testi, versando per ciascuno la quota di partecipazione, da far pervenire entro e non oltre il 31/01/2018Per i giovanissimi autori che parteciperanno alla prima sottosezione, la scadenza viene fissata al 28/02/2018. Non saranno ritenute valide le domande inviate tramite posta ordinaria o altri mezzi che non siano quelli espressamente richiesti dal presente regolamento, né le domande incomplete.

 

Art.5

  • I partecipanti alla prima sezione non devono in alcun modo aver rappresentato, né pubblicato una propria opera teatrale. Per pubblicazione si intende la stampa e la relativa distribuzione in cartaceo o in formato e-book di un volume dotato di regolare codice ISBN. All’interno della prima sezione, è prevista una sottosezionededicata esclusivamente agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado. La modalità di partecipazione è la medesima, fatta salva l’autorizzazione da parte dei genitori o di chi ne fa le veci per gli studenti minorenni (Allegato D) e la data di scadenza dell’invio che viene fissata al 28/02/2018.
  • I partecipanti alla seconda sezione devono inviare uno o più testi che non siano stati pubblicati da alcuna casa editrice, né in cartaceo, né in versione e-book; il testo (o i testi) può costituire spettacolo teatrale completo ed essere già stato rappresentato. Per partecipare alla seconda sezione è necessario che l’autore documenti la messinscena o la pubblicazione di un qualsiasi altro lavoro teatrale. Dovrà quindi specificare, nell’allegato A, dove e quando l’opera è stata messa in scena e da quale Compagnia professionale, allegando anche i link o i file in formato pdf della rassegna stampa. Non saranno ritenuti validi spettacoli messi in scena da compagnie amatoriali. In caso di pubblicazione di altra opera, l’autore dovrà menzionare la Casa Editrice e il codice ISBN del volume. Sono ritenute valide anche le pubblicazioni all’interno di raccolte antologiche e le pubblicazioni in formato e-book, purché dotate di regolare codice ISBN.

Art.6
Le opere pervenute entro il 31/01/2018 (per la sottosezione entro il 28/02/2018) saranno esaminate da una Giuria di esperti composta da esponenti del mondo della cultura e dell’arte. I nominativi dei membri della Giuria sono consultabili sul sito www.artigogolo.eu, sulla pagina Facebook dell’associazione e sulla pagina Facebook del DOITFestival.

 

Art.7
La Giuria di esperti è composta da 15 membri. La Giuria sarà affiancata da docenti di lingue e letterature straniere chiamati ad esaminare eventuali opere non in lingua italiana.
Per ciascuna sezione è previsto un unico vincitore. La Giuria ha facoltà di non proclamare il vincitore di una o più sezioni qualora la qualità degli elaborati pervenuti non fosse ritenuta adeguata.
La giuria esaminerà le opere teatrali in concorso e decreterà i nomi dei finalisti. Essa ha inoltre facoltà di conferire una menzione speciale ad altre opere che saranno ritenute meritevoli.
I nomi dei vincitori (uno per ciascuna sezione) saranno comunicati telefonicamente e a mezzo posta elettronica entro il 05/04/2018. Solo i vincitori saranno avvisati personalmente. I nominativi dei vincitori e dei menzionati saranno comunque resi pubblici sui consueti canali di comunicazione web (sito internet, social network) e comunicati a tutti i partecipanti a mezzo sms ed e-mail.

 

 Art.8
La valutazione della Giuria è insindacabile.

 

Art.9 – Premi

 Ai vincitori di tutte le sezioni sarà consegnata una targa nominale.

  • Prima Sezione:
    per favorire e incentivare la diffusione dell’opera vincitrice, L’ARTIGOGOLOriconosce un contributo alla promozione di €400,00 (quattrocento). L’opera teatrale vincitrice sarà, inoltre, pubblicata in edizione monografica dalla Casa editrice ChiPiùNeArt Edizioni s.r.l.s. di Adele Costanzo all’interno della collana teatrale Le Nebulose; la pubblicazione sarà interamente a carico della Casa Editrice.
  • Seconda Sezione:
    per favorire e incentivare la diffusione dell’opera vincitrice, L’ARTIGOGOLOriconosce un contributo alla promozione di €200,00 (duecento). L’opera teatrale vincitrice, inoltre, sarà pubblicata in edizione monografica dalla Casa editrice ChiPiùNeArt Edizioni s.r.l.s. di Adele Costanzo all’interno della collana teatrale Le Nebulose; la pubblicazione sarà interamente a carico della Casa Editrice.

 

Le opere pubblicate, i cui materiali dovranno pervenire nei tempi stabiliti con la Casa Editrice, saranno presentate durante gli eventi del DOITFestival 2019Tutte le opere vincitrici avranno la possibilità di essere ospitate all’interno della stagione teatrale 2018/2019 di una rete di piccoli teatri italiani (le modalità saranno stabilite, di volta in volta, con ciascun teatro): capofila delle rete è il Teatro Il Moscerino di Pinerolo – TO. I nominativi degli altri teatri aderenti saranno resi noti sul sito dell’Associazione ChiPiùNeArt e sulla Pagina Facebook del DOITFestival.

 

  • Sottosezione dedicata agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado: il vincitore della presente sezione vedrà pubblicato online il proprio testo, sul sito dell’Associazione Culturale ChiPiùNeArt, della Casa Editrice ChiPiùNeArt Edizioni s.r.l.s., delDOITFestival e dell’ARTIGOGOLO. Inoltre, potrà presentare parte del lavoro, in forma di reading o di mise en espàce, all’interno del DOITFestival Al vincitore sarà riservata un’intervista realizzata dal collaboratore di una delle riviste mediapartner dei concorsi (DOIT e L’ARTIGOGOLO). Durante la cerimonia di premiazione verrà assegnato un buono-libri della Casa Editrice ChiPiùNeArt.

Tutte le opere vincitrici, qualora venissero a costituire spettacolo completo, potranno partecipare, gratuitamente, alla selezione della quinta edizione del DOITFestival – Drammaturgie Oltre il Teatro che si terrà a Roma nel 2019 (per informazioni vedi Bando di Concorso per il DOIT Festival 2018 – Quarta Edizione – www.doitfestival.eu).

I finalisti di ciascuna sezione saranno ospiti alla cerimonia di premiazione del Festival che si terrà il 15/04/2018 presso l’Ar.MaTeatro di Roma, in Via Ruggero di Lauria n. 22, alle ore 17.
Durante la cerimonia di premiazione, i vincitori e i menzionati potranno presentare un breve estratto della propria opera in forma di lettura, mise en espàce o altro mezzo concordato con l’organizzazione.

Il premio dovrà necessariamente essere ritirato dal vincitore o da un suo delegato, pena la decadenza della vincita.

 

Art.10 Dichiarazione di paternità e di originalità dell’opera – Allegato B al presente bando (da compilare solo in caso di selezione dell’opera).
Gli autori delle opere selezionate dovranno sottoscrivere una dichiarazione di paternità e originalità dell’opera teatrale e attestare di essere unici titolari dei diritti d’autore ovvero titolari insieme a terzi, sollevando l’Associazione Culturale ChiPiùNeArt e la ChiPiùNeArt Edizioni S.r.l.s. da qualsiasi contenzioso che dovesse scaturire in sede di concorso o in tempi successivi in caso di dichiarazioni mendaci.

 

Art. 11 Liberatoria alla pubblicazione – Allegato C al presente Bando
I vincitori sottoscriveranno una liberatoria autorizzando la ChiPiùNeArt Edizioni S.r.l.s. a pubblicare gratuitamente la propria opera.

 

Art.12
La partecipazione al concorso comporta automaticamente l’accettazione di tutti gli articoli del presente Regolamento.

 

Art. 13
I partecipanti al concorso accettano il trattamento dei propri dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e successive modifiche come specificato nell’Allegato A al presente Bando.

 

Art. 14
Per qualsiasi controversia in qualunque modo connessa con il Concorso di cui al presente bando è competente in via esclusiva il foro di Roma.

 

Contatti:
DOITFestival – Drammaturgie Oltre Il Teatro a cura di:
Angela Telesca: angela.telesca@chipiuneart.it
Cecilia Bernabei: cecilia.bernabei@chipiuneart.it

Simona Lacapruccia: simona.lacapruccia@chipiuneart.it

Ufficio stampa ChiPiùNeArt
ufficiostampa@chipiuneart.it

 

FacebookTwitterPinterestGoogle +Stumbleupon