teatro-2

Avviso pubblico correlato alle attività dello Spazio Rossellini di Roma

ART. 1. PREMESSE

L’Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio (A.T.C.L.) è il Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo dal vivo regionale, nato nel 1981 su iniziativa di enti locali per garantire una proposta culturale stabile, continuativa, qualificata e diffusa. Riconosciuto e finanziato dal MIBACT, A.T.C.L. è iscritto all’albo regionale delle Associazioni riconosciute ed è un ente partecipato da Comuni del Lazio e dalla Regione Lazio ai sensi dell’art. 9 della Legge regionale 20 maggio 2019, n. 8 “Disposizioni finanziarie di interesse regionale e misure correttive di leggi regionali varie”.

A.T.C.L. realizza programmi e attività per lo sviluppo dello spettacolo dal vivo e del turismo, la valorizzazione di contesti territoriali e urbanistici, la formazione professionale; collabora stabilmente con le società pubbliche e in house regionali, con istituzioni culturali e atenei universitari.

A.T.C.L. realizza una programmazione di attività di spettacolo dal vivo e di animazione all’interno dello Spazio Rossellini, sito in Via della Vasca navale 56/58, 00146 Roma.

Il suddetto edificio, di proprietà della Regione Lazio, è stato concesso ad A.T.C.L. con D.G.R. 29/11/2019 n. 895, giusto atto di concessione di immobile a canone ricognitorio (Reg. Cron. n. 23664 del 17.12.2019) stipulato con la Regione Lazio – Direzione Regionale Programmazione Economica, Bilancio, Demanio e Patrimonio, al fine di utilizzare il bene per lo svolgimento di attività in coerenza con le sue finalità statutarie, nonché per la realizzazione di ogni altro progetto definito d’intesa con la Regione stessa.

In coerenza con le proprie finalità statutarie, ATCL, attraverso l’utilizzo di detta struttura intende promuovere lo sviluppo e la diffusione della cultura e dell’innovazione dello spettacolo anche mediante la realizzazione di progetti e rassegne improntati per aeree tematiche ed eventi simili che prevedano la valorizzazione di qualsivoglia attività rientrante nello spettacolo dal vivo e più in generale nell’ambito culturale.

ATCL, dunque, ha dato immediato avvio al percorso di sviluppo culturale ed artistico dello Spazio Rossellini al fine di valorizzare un nuovo spazio dal grande potenziale culturale che possa garantire un’offerta multidisciplinare e di spettacolo diversificata e diffusa all’interno della città di Rona e della Regione Lazio tutta.

Conseguentemente, con il presente Avviso ATCL avvia le necessarie procedure per la selezione e la scelta di:

  • proposte di musica dal vivo da realizzarsi nel suddetto spazio;
  • servizi tecnici complementari e funzionali alle attività da realizzare;
  • offerte riguardanti l’affidamento di uno spazio bar/tavola fredda permanente in relazione alle iniziative culturali e artistiche che saranno ospitate all’interno del suddetto Spazio Rossellini con eventuale allestimento di specifica struttura o adeguamento di quella esistente.

ART. 2. NORMATIVA DI RIFERIMENTO

  • Legge 241/90 e ss.mm.ii..
  • Legge 22/04/1941 n. 633 e ss.mm. ii..
  • D.lgs n. 50/2016 “Nuovo Codice dei contratti pubblici” e successivo D.lgs n. 56 del 19 aprile 2017 “Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50”
  • Legge n. 190/2012 “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione”
  • D.lgs n. 33/2013 “Obblighi di Pubblicità, Trasparenza e Diffusione delle Informazioni” e successivo D.lgs del 25 maggio 2016 n. 97 “Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza, correttivo della legge 6 novembre 2012, n. 190 e del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33”
  • D.lgs n. 159 del 06 settembre 2011 recante Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia
  • Regolamento Europeo 2016/679 GDPR (General Data Protection Regulation)
  • Legge 13 agosto 2010, n. 136 Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia
  • Atto di concessione di immobile a canone ricognitorio stipulato tra ATCL e la Regione Lazio – Direzione Regionale Programmazione Economica, Bilancio, Demanio e Patrimonio -, Reg. Cron. n. 23664 del 17.12.2019
  • D.G.R. Regione Lazio n. 362 del 2020.

ART. 3. OGGETTO

Oggetto del presente Avviso è la predisposizione di tre diversi servizi finalizzati alla valorizzazione del percorso di sviluppo culturale ed artistico dello Spazio Rossellini, per il biennio 1° gennaio 2021 – 31 dicembre 2022. Qualora la situazione emergenziale legata alla prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica causata dal virus Covid-19, si protragga oltre la data del 31 dicembre 2020 anche per mezzo di provvedimenti governativi e regionali, le parti potranno annullare, sospendere o rimodulare le attività affidate senza che le stesse  abbiano reciprocamente a pretendere per nessun  titolo, causa o ragione con espressa rinunzia ad ogni azione successiva anche a titolo di risarcimento danni, anche relativamente ad eventuali investimenti già effettuati.

Per eventuali ed ulteriori attività proposte e da realizzarsi nel periodo 1° novembre – 31 dicembre 2020, l’affidamento I dovrà prendere in considerazione le prescrizioni adottate ai fini della prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica causata dal virus Covid-19.

I tre diversi affidamenti dovranno avere le caratteristiche di seguito indicate:

I.   Affidamento programmazione artistico-musicale:

  • che sia rivolta al pubblico con ingresso a titolo oneroso ovvero gratuito;
  • che garantisca una programmazione di elevata qualità di concerti musicali in un’ottica nazionale ed internazionale;
  • che assicuri nel periodo 1° gennaio 2021 – 31 dicembre 2022 la programmazione di un minimo di 15 fino ad un massimo di 25 serate nel corso di ogni annualità e che si configuri come primo segmento di un progetto pluriennale più ampio per la valorizzazione della cultura musicale e dello Spazio Rossellini quale nuovo e riconoscibile luogo di aggregazione e socialità; è in facoltà del soggetto partecipante indicare eventuali ulteriori attività  sia nel biennio sopra richiamato, sia nel periodo 1° novembre – 31 dicembre 2020;
  • che provveda a proprie spese all’eventuale integrazione della dotazione tecnica presente all’interno dello Spazio Rossellini in quanto funzionalmente correlata all’esecuzione dei concerti musicali.

II. Affidamento servizi tecnici complementari e funzionali alle attività:

  • l’operatore economico provvederà a mettere a disposizione, su preventiva chiamata di A.T.C.L., tecnici altamente qualificati, tra cui datore luci, fonici e macchinisti, che dovranno operare su scheda tecnica presente in loco (Allegato A), per un numero massimo di 5 (cinque) unità da impiegare contemporaneamente a supporto del personale tecnico già operante all’interno dello Spazio Rossellini per un numero massimo di 60 prestazioni nel periodo 25 settembre 2020 – 31 dicembre 2020 e di 200 prestazioni annue nel periodo 1° gennaio 2021 –  31 dicembre 2022.

III. Affidamento e gestione servizi di bar/tavola fredda, catering e food e beverage all’interno dello Spazio Rossellini:

  • l’operatore economico provvederà ad erogare e garantire al pubblico dello Spazio Rossellini, i predetti servizi nel periodo 1° gennaio 2021 – 31 dicembre 2022:
  • in occasione di tutti gli spettacoli concordati con A.T.C.L.;
  • in occasione di tutti gli altri eventi comunicati da A.T.C.L., ovverosia, a titolo esemplificativo ma non esaustivo: convegni, incontri, attività didattiche, laboratori teatrali e qualsivoglia altra iniziativa culturale e artistica che sarà realizzata da A.T.C.L. e soggetti terzi all’interno dello Spazio Rossellini.   

NOTA BENE: è prevista la possibilità per il medesimo operatore economico di presentare domanda di partecipazione ad un solo affidamento o a più affidamenti di cui al presente Avviso; in tal caso le domande saranno oggetto di singola valutazione.

ART. 4. OBIETTIVI E FINALITÀ

A.T.C.L., per mezzo del presente Avviso, intende sviluppare le attività dello Spazio Rossellini e la sua fruibilità con l’intento di promuovere la cultura, mettendo a disposizione il predetto Spazio al fine di renderlo un luogo di promozione culturale e sociale e di ritrovo per la comunità, valorizzandone l’immagine, innovando e ampliando il contesto culturale, favorendo la realizzazione di manifestazioni di alto livello artistico che possano determinare ricadute sul territorio in termini economici e culturali.

ART. 5. CARATTERISTICHE DEI SERVIZI, OBBLIGHI E DIVIETI DELL’OPERATORE ECONOMICO

I. Affidamento programmazione artistico-musicale

a.    Servizi.

L’operatore economico dovrà possedere specifiche caratteristiche di attività professionale continuativa nel settore e maturato una esperienza pregressa di organizzazione e realizzazione di concerti musicali a produzione completa di almeno 3 (tre) anni.

L’aggiudicatario dovrà prevedere l’organizzazione, la realizzazione e la promozione di concerti di musica live con la partecipazione dei migliori artisti in possesso di un curriculum vitae professionale di comprovato valore e pregio artistico.

La finalità che si intende perseguire con il presente Avviso è quella di consentire la realizzazione di concerti ed esibizioni musicali che mirino a valorizzare, sia sotto un profilo strettamente culturale che su quello della socializzazione tra le persone ed i giovani in particolare, lo Spazio Rossellini favorendone la massima fruibilità pubblica.

b.    Obblighi.

L’operatore economico dovrà inoltre dichiarare:

  1. di essere in possesso, al momento della presentazione della domanda, di tutti i requisiti richiesti dalle normative vigenti, ovverosia possedere i requisiti di ordine generale previsti dall’art. 80 D.lgs. 50/2016 e dalla normativa vigente;
  2. di essere iscritto alla C.C.I.A.A. coerentemente con i servizi oggetto del presente affidamento;
  3. di possedere negli ultimi 3 (tre) anni una comprovata affidabilità ed esperienza nel settore dell’organizzazione e realizzazione di attività e progetti musicali per lo svolgimento dell’affidamento oggetto del presente Avviso;
  4. di possedere i fattori di attrattività dell’offerta musicale in relazione al bacino potenziale degli utenti e fruitori;
  5. di garantire che la realizzazione dei concerti musicali ed il relativo allestimento tecnico siano conformi e compatibili con la struttura architettonica dello Spazio Rossellini senza arrecare alcun danno alla medesima;
  6. di garantire che tutte le attrezzature e i dispositivi impiegati durante la realizzazione degli eventi musicali, siano conformi alle prescrizioni di legge per ciò che concerne la sicurezza, con relativa attestazione di adeguatezza della  strumentazione a disposizione (proprietà o noleggio) sottoposta a periodica verifica di funzionalità, efficienza e idoneità per l’esecuzione dell’affidamento oggetto del presente Avviso, esonerando pertanto la stazione appaltante da qualsivoglia responsabilità nei confronti di terzi (civile e penale) e da qualsiasi conseguenza derivante dalla loro inosservanza;
  7. di garantire autonomamente con proprio personale qualificato il servizio di primo soccorso ed il servizio antincendio medio rischio in occasione di ogni evento musicale;
  8. di provvedere alla sottoscrizione di idonea polizza di copertura assicurativa RCT (Responsabilità Civile verso Terzi) RCO (Responsabilità Civile verso i lavoratori) con massimali con importo pari ad almeno €. 3.000.000,00 (euro tremilioni/00).

c. Divieti.

È fatto divieto assoluto all’operatore economico di:

  1. eseguire attività concertistica in modo difforme da quello stabilito nel presente Avviso;
  2. concedere in subappalto l’attività, né tanto meno cedere, affittare, in tutto o in parte, l’azienda o il ramo d’azienda risultata beneficiaria del presente Avviso;
  3. eseguire lavori ed opere che non siano preventivamente autorizzati dalla stazione appaltante.

Il mancato rispetto di uno di tali divieti comporta l’immediata decadenza dall’affidamento.

II. Affidamento servizi tecnici complementari e funzionali alle attività.

a. Servizi.

L’operatore economico dovrà possedere specifiche caratteristiche di attività professionale continuativa nel settore e maturato una esperienza pregressa di assistenza tecnica nell’ambito delle attività di spettacolo dal vivo di almeno 3 (tre) anni.

L’aggiudicatario dovrà assicurare la tempestiva e idonea fornitura di servizi tecnici aggiuntivi ed ausiliari alle attività dello Spazio Rossellini per favorirne la migliora funzionalità attraverso proprio personale qualificato sulla base delle richieste della stazione appaltante.

b. Obblighi.

L’operatore economico dovrà inoltre dichiarare:

  1. di essere in possesso, al momento della presentazione della domanda, di tutti i requisiti richiesti dalle normative vigenti, ovverosia possedere i requisiti di ordine generale previsti dall’art. 80 D.lgs. 50/2016 e dalla normativa vigente;
  2. di essere iscritto alla C.C.I.A.A. coerentemente con i servizi oggetto del presente affidamento;
  3. di possedere, almeno negli ultimi 3 (tre anni), una comprovata affidabilità ed esperienza nel settore dell’assistenza tecnica dimostrabile attraverso l’iter formativo e l’esperienza maturata del personale che sarà impiegato per lo svolgimento dei servizi oggetto del presente Avviso;
  4. di possedere l’attestazione della disposizione di adeguato organico (amministrativo e tecnico) con numero di addetti, oltre al responsabile tecnico, maggiore o uguale a 1;
  5. che la squadra di lavoro presente all’interno dello Spazio Rossellini dovrà essere formata sempre e comunque da almeno una figura professionale qualificata oltre ad altri eventuali ulteriori figure di aiuto come da richiesta della stazione appaltante;
  6. di applicare e rispettare i CCNL di categoria per i propri dipendenti.

c. Divieti.

È fatto divieto assoluto all’operatore economico di:

  1. eseguire i servizi in modo difforme da quanto richiesto dalla stazione appaltante;
  2. concedere in subappalto l’attività di cui al presente Avviso, né tanto meno cedere, affittare, in tutto o in parte, l’azienda o il ramo d’azienda risultata beneficiaria.

Il mancato rispetto di uno di tali divieti comporta l’immediata decadenza dall’affidamento.

III. Affidamento servizi food e beverage (bar).

a. Servizi.

L’operatore economico dovrà possedere specifiche caratteristiche di attività professionale continuativa nel settore e maturato una esperienza pregressa di gestione dei servizi di bar, catering, food e beverage di almeno 3 (tre) anni.

La gestione dei servizi di bar, catering, food e beverage (o semplicemente bar) all’interno dello Spazio Rossellini dovrà prevedere:

  1. l’eventuale allestimento a propria cura e spese e senza alcuna compartecipazione e coinvolgimento economico della stazione appaltante, della postazione bar sito all’interno dello Spazio Rossellini al fine di dotarlo di ogni attrezzatura all’uopo necessaria e/o impianto che possa essere utile e indispensabile a garantire, nel miglior modo, l’espletamento del servizio di cui al presente Avviso o, in alternativa procedere alla ristrutturazione e adeguamento della struttura esistente, laddove ritenuto necessario, d’intesa con la stazione appaltante e senza alcuna compartecipazione di ATCL;
  2. l’erogazione dei servizi mediante la somministrazione di generi di consumo di prima qualità e delle migliori marche;
  3. la provenienza dei prodotti di consumo erogati da produttori locali e in quantità tale da poter soddisfare le esigenze dell’utenza;
  4. la regolarità e continuità del servizio in occasione degli eventi, il cui personale addetto alla gestione sia dotato di apposite divise di lavoro ed osservi un comportamento improntato alla massima educazione e cordialità nei confronti della clientela e, dunque, nei confronti di tutta l’utenza che usufruisca in quel momento dei servizi che vengono erogati all’interno dello Spazio Rossellini.

b. Obblighi.

L’operatore economico dovrà inoltre dichiarare:

  1. di essere in possesso, al momento della presentazione della domanda, di tutti i requisiti richiesti dalle normative vigenti ovverosia avere l’autorizzazione all’esercizio dell’attività di gestione dei servizi di bar, catering, food e beverage oggetto del presente Avviso;
  2. di garantire che tutte le attrezzature e i macchinari impiegati (in caso di allestimento e/o riadeguamento) siano assolutamente conformi alle prescrizioni di legge per ciò che concerne la sicurezza alimentare del materiale di consumo che sarà erogato durante l’espletamento del servizio, di ottima qualità e in regola con la normativa sanitaria, esonerando, pertanto, la stazione appaltante da qualsivoglia responsabilità amministrativa, civile e penale;
  3. di garantire, durante l’espletamento del servizio, il totale rispetto di ogni normativa vigente, legge, regolamento di pubblica sicurezza, esonerando, pertanto, la stazione appaltante da qualsivoglia responsabilità (civile e penale) nei confronti di terzi e da qualsiasi conseguenza derivante dalla loro inosservanza; in maniera specifica di avere Scia permanente per espletare il servizio e rispettare la normativa fiscale anche al fine della corretta individuazione degli incassi realizzati;
  4. di custodire con cura gli spazi adibiti a bar ed i relativi arredi, nonché provvedere alla manutenzione ordinaria, alla riparazione e alla sostituzione delle attrezzature e degli arredi qualora risultasse necessario, provvedendo al riordino giornaliero dello spazio di competenza, alla pulizia ed al corretto smaltimento dei rifiuti;
  5. di provvedere alla sottoscrizione di idonea polizza di copertura assicurativa RCT (Responsabilità Civile verso Terzi) RCO (Responsabilità Civile verso i lavoratori) con massimali con importo pari ad almeno €. 3.000.000,00 (euro tremilioni/00);
  6. di applicare e rispettare i CCNL di categoria per i propri dipendenti.

c. Divieti.

È fatto divieto assoluto all’operatore economico di:

  1. destinare il bene ad uso diverso da quello stabilito nel presente Avviso;
  2. eseguire i servizi in modo difforme da quanto richiesto dalla stazione appaltante;
  3. concedere in subappalto l’attività di cui al presente Avviso, né tanto meno cedere, affittare, in tutto o in parte, l’azienda o il ramo d’azienda risultata beneficiaria;
  4. eseguire lavori ed opere che non siano preventivamente autorizzati direttamente dalla stazione appaltante salvo quelle che rientrino nella manutenzione ordinaria;
  5. installare nei locali apparecchi automatici per il gioco, per l’intrattenimento comprese le slot machine.

Il mancato rispetto di uno di tali divieti comporta l’immediata decadenza dall’affidamento.

ART. 6. BENEFICIARI E REQUISITI DI AMMISSIBILITÀ

Beneficiari.

La selezione è riservata ad operatori economici che siano in possesso, da almeno 3 (tre anni), di una comprovata affidabilità ed esperienza nei tre ambiti oggetto di affidamento presente Avviso, relativamente alla domanda o alle domande che saranno presentate.

È indispensabile, pertanto, descrivere in maniera dettagliata i fattori di attrattività della propria offerta e le relative modalità di esecuzione.

I soggetti richiedenti, inoltre, a pena di inammissibilità devono:

  1. avere una sede legale nello spazio economico europeo;
  2. essere fiscalmente residenti in Italia;
  3. essere in possesso di codice fiscale o partita Iva;
  4. essere dotati di indirizzo di posta elettronica certificata (pec) e di firma digitale;
  5. essere in regola con gli obblighi previdenziali ed assistenziali e con la normativa in materia di igiene, sicurezza e salute sui luoghi di lavoro nonché in materia di prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali;
  6. essere in possesso delle autorizzazioni sanitarie previste per lo svolgimento dell’attività;
  7. applicare i contratti collettivi nazionali di categoria;
  8. rispettare la normativa in materia di tutela ambientale;
  9. dichiarare di non trovarsi in alcuna delle situazioni di esclusione dalla partecipazione alla gara di cui art. 80 del D.lgs. n. 50/2016;

Per il legale rappresentante:

  1. non aver subito condanna con sentenza definitiva per reati di associazione di tipo mafioso, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o altre utilità di provenienza illecita, di cui agli art. 416-bis, 648-bis e 648-ter del Codice penale;
  2. non aver subito condanna con sentenza passata in giudicato o decreto penale di condanna divenuto irrevocabile o sentenza di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell’art. 444 c.p.p., per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità europea;
  3. non avere contenziosi in essere in sede giudiziale o stragiudiziale contro A.T.C.L.

ART. 7. MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

La domanda di partecipazione al presente Avviso dovrà essere redatta sulla modulistica fornita dall’A.T.C.L. (Allegati 1 e 2), sottoscritta con firma digitale e dovrà pervenire completa in ogni sua parte entro e non oltre le ore 19 del 15 settembre 2020 al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: atcl@pec.atcllazio.it

Nella trasmissione, a seconda della diversa tipologia di affidamento alla quale vorrà partecipare il richiedente, dovrà essere riportata la dicitura:

Avviso pubblico Spazio Rossellini – Affidamento programmazione artistico-musicale”.

Avviso pubblico Spazio Rossellini – Affidamento servizi tecnici complementari e funzionali alle attività”.

Avviso pubblico Spazio Rossellini – Affidamento servizi food e beverage (bar)”.

Qualora lo stesso operatore economico volesse partecipare ad una o più affidamenti del presente Avviso, dovrà provvedere a più spedizioni separate indicando le singole diciture.

L’onere della tempestiva presentazione della domanda è esclusivamente a carico del richiedente il quale assume ogni rischio in caso di mancata, ritardata o incompleta presentazione della domanda medesima e della documentazione richiesta dal presente Avviso, restando esclusa qualsivoglia responsabilità di A.T.C.L. ove, per qualsiasi motivo, la domanda non dovesse pervenire in maniera corretta nel termine stabilito.

La domanda dovrà contenere, a pena di esclusione, la documentazione richiesta nel rispetto delle seguenti legende:

  • carteggio amministrativo e documentale;
  • offerta tecnica e di sviluppo del progetto;
  • proposta economica.

Al fine di predisporre una proposta coerente con le finalità del presente Avviso, è possibile effettuare un sopralluogo allo Spazio Rossellini inviando una richiesta al seguente indirizzo di posta elettronica: labattaglia@atcllazio.it

A. Dossier amministrativo e documentale

Dovrà contenere, a pena di esclusione, la seguente documentazione allegata:

  • domanda di partecipazione all’Avviso, redatta ai sensi e per gli effetti del D.P.R. 445/2000 e secondo lo schema (allegato 1), debitamente compilata e sottoscritta alla quale dovrà essere unita una copia di un valido documento di identità del l.r.p.t. del richiedente, fronte-retro;
  • dichiarazione sostitutiva di certificato di regolarità fiscale e contributiva;
  • dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, dal legale rappresentante del richiedente o comunque da soggetto munito di idonei poteri (allegato 2), attestante la sussistenza di tutti i requisiti di cui all’art. 6; tale dichiarazione potrà essere resa mediante la compilazione del modello di cui all’allegato 2 e comunque dovrà contenere tutti i dati e le informazioni ivi previste;
  • originale o copia dichiarata conforme del certificato di iscrizione alla CCIAA o registro equivalente secondo lo stato di appartenenza o autocertificazione attestante l’iscrizione alla CCIAA o registro equivalente
  • impegno a contrarre una polizza di copertura assicurativa RCT (Responsabilità Civile verso Terzi) RCO (Responsabilità Civile verso i lavoratori) con massimali con importo pari ad almeno € 3.000.000,00;
  • documenti attestanti l’esperienza operativa e l’adeguato iter formativo per l’esecuzione di lavori di cui all’affidamento per il quale si partecipa;
  • impegno a utilizzare e fare utilizzare lo Spazio Rossellini, inclusi i camerini, gli impianti e le dotazioni tecniche presenti, in modo corretto, usando la diligenza del buon padre di famiglia ed osservando tutte le norme di sicurezza, i regolamenti comunali e le disposizioni di legge in materia, applicabili e compatibili con la natura dei locali;
  • offerta economica redatta su carta intestata sottoscritta dal legale rappresentante o procuratore munito dei necessari poteri di rappresentanza in corso di validità;
  • impegno a presentare garanzia fidejussoria per un importo garantito corrispondente alla proposta economica formulata.

B. Offerta tecnica

Differente a seconda dell’affidamento.

I. Affidamento programmazione artistico-musicale

L’operatore economico dovrà descrivere la propria proposta artistico-musicale, incentrata, esclusivamente, nella realizzazione della programmazione nel corso di ogni annualità del biennio 2021-2022 di un minimo di 15 fino ad un massimo di 25 concerti di musica indicando gli artisti che saranno coinvolti, una programmazione il più dettagliata possibile, le modalità  di realizzazione degli allestimenti, le attività promozionali,  di prevendita e costo massimo dei biglietti che si intende praticare; è in facoltà del soggetto partecipante indicare eventuali ulteriori attività  anche riferite al periodo 1° novembre – 31 dicembre 2020 e per il quale si dovrà tenere conto di tutte le limitazioni derivanti dalla misure di contrasto alla diffusione del covid 19.

II. Affidamento servizi tecnici complementari e funzionali alle attività.

L’operatore economico dovrà prevedere la migliore offerta indicando le professionalità, con relative qualificazioni e attestati messe a disposizione, ed il preavviso minimo temporale per corrispondere alla chiamata della stazione appaltante.

III. Affidamento servizi food e beverage (bar).

L’operatore economico dovrà descrivere l’attività di servizio che intenderà sviluppare all’interno dello Spazio Rossellini, nonché indicare il personale che sarà impiegato (gli addetti e le singole mansioni etc.), la disponibilità per gli orari di apertura e di chiusura, la filiera, tipologia e qualità, degli alimenti e delle bevande che saranno somministrate all’utenza che avrà accesso allo Spazio Rossellini, con relativo listino prezzi indicativo.

C. Proposta economica

Differente a seconda degli affidamenti.

I. Affidamento programmazione artistico-musicale

Non essendo previsto alcun canone a carico dell’operatore economico per l’utilizzo dello Spazio Rossellini, la proposta economica dovrà prevedere la migliore offerta alla stazione appaltante di una quota fissa per i servizi prestati da ATCL e/o di una parte degli incassi indicata in percentuale espressa per ogni singolo appuntamento e da aggiungere nel caso di incremento del numero di date (fino al massimo di 25 annue).

ATCL provvederà a reinvestire ed impiegare quanto riconosciuto dall’operatore economico in termini di ricavo per lo sviluppo e l’attuazione delle proprie finalità statutarie e per la migliore valorizzazione e manutenzione del bene immobile.

II. Affidamento servizi tecnici complementari e funzionali alle attività.

La proposta economica dovrà prevedere la migliore offerta per il costo unitario della prestazione giornaliera per singolo addetto (7 ore o 8 ore con pausa, come da CCNL) fino ad un numero massimo di 5 addetti, anche contemporaneamente, per 100 prestazioni messi a disposizione nell’arco del periodo indicato, ovvero 60 prestazioni da 25 settembre al 31 dicembre 2020 e 200 prestazioni annue dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2022.

III. Affidamento servizi food e beverage (bar).

Non essendo previsto alcun onere, a carico dell’operatore economico, per l’utilizzo del relativo spazio adibito a food e beverage (bar), se non l’allestimento e/o riallestimento delle strutture adibite, la proposta economica dovrà prevedere la migliore offerta alla stazione appaltante di un minimo garantito annuale e/o di una parte dei proventi derivanti dall’utilizzo del già menzionato bar, indicata in percentuale.

La stazione appaltante provvederà a reinvestire ed impiegare quanto riconosciuto dall’operatore economico in termini di ricavo per lo sviluppo e l’attuazione delle proprie finalità statutarie e per la migliore valorizzazione e manutenzione del bene immobile.

***

La domanda di ammissione al contributo dovrà essere redatta in lingua italiana.

La domanda sarà ritenuta inammissibile per le seguenti motivazioni:

  1. mancato invio della domanda nei termini previsti dall’Avviso;
  2. mancata sottoscrizione con firma digitale della domanda e dei suoi allegati.

Presentando la domanda, i richiedenti riconoscono e accettano pienamente le modalità, le indicazioni e le prescrizioni previste dal presente Avviso.

Il soggetto richiedente assume l’impegno di comunicare tempestivamente gli aggiornamenti delle dichiarazioni rese ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28/12/2000, nel caso in cui, successivamente alla presentazione della domanda di ammissione, siano intervenuti eventi che rendano superate le citate dichiarazioni.

Le domande saranno protocollate secondo l’ordine cronologico di arrivo e sottoposte a verifica di ammissibilità.

Qualora, nello svolgimento dell’attività di verifica si ravvisasse la necessità di chiarimenti e/o di integrazioni, ATCL rivolgerà la relativa richiesta formale al soggetto richiedente il quale sarà tenuto a fornire riscontro entro il termine massimo di 10 giorni dal ricevimento della richiesta comunicata dalla stazione appaltante.

Trascorso, senza esito, tale termine, la domanda sarà dichiarata inammissibile.

Tutte le comunicazioni relative alla presente procedura, sia indirizzate ad ATCL, sia da essa inviate, avverranno a mezzo PEC all’indirizzo indicato dal richiedente nella domanda di partecipazione.

ART. 8. VALUTAZIONE DELLE DOMANDE. CRITERI DI VALUTAZIONE. COMMISSIONE.

Fermo restando il possesso dei requisiti richiesti, saranno prese in considerazione unicamente le domande pervenute entro il termine previsto dall’articolo 7 e corredate da tutta la documentazione richiesta.

Le domande verranno valutate da un’apposita Commissione tecnica composta da cinque membri individuata dall’Amministratore delegato della stazione appaltante. I membri potranno essere sia dipendenti o consulenti della stazione appaltante che esterni ad essa. La Commissione tecnica nomina al proprio interno il Presidente.

La Commissione, sulla base dei criteri e dei parametri riportati nell’Allegato 3 del presente avviso, provvede ad attribuire i relativi punteggi e stila tre separate graduatorie, una per ogni richiesta di affidamento, indicando i punti assegnati per ogni soggetto partecipante.

In relazione agli affidamenti di cui al presente Avviso, la stazione appaltante ha piena facoltà di non procedere all’aggiudicazione del servizio se nessuna offerta presentata risulterà per A.T.C.L. idonea, congrua e conveniente.

La stazione appaltante ha, inoltre, piena facoltà di procedere all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida per affidamento.

La stazione appaltante si riserva, inoltre, il diritto di revocare, in qualsiasi momento, la procedura in corso e i conseguenti provvedimenti che siano adottati qualora i tempi della stessa non consentano la realizzazione delle attività entro le scadenze utili per A.T.C.L.

L’iter di valutazione si articolerà nelle seguenti fasi:

  1. istruttoria: sarà accertata l’eventuale presenza di cause di inammissibilità, ovvero cause che impediscono alla richiesta di accedere alla successiva fase di valutazione, e gli elementi a supporto della valutazione;
  2. valutazione: i progetti risultati ammissibili saranno valutati in base a specifici criteri e parametri riportati nell’Allegato 3.

La Commissione, pertanto, provvederà a verificare, preliminarmente, l’ammissibilità delle domande presentate sotto il profilo formale e la sussistenza dei requisiti richieste da presente Avviso in capo al richiedente.

Nell’istruttoria verrà data evidenza:

    1. alla verifica della correttezza dell’iter di presentazione della richiesta (rispetto delle modalità e dei tempi);
    2. alla verifica della completezza della domanda presentata, ivi compresa la presenza degli allegati obbligatori richiesti corredati da firma digitale;
    3. alla verifica del possesso dei requisiti di ammissibilità da parte del richiedente e del progetto;
    4. all’analisi degli elementi necessari alla verifica da parte della Commissione tecnica della capacità amministrativa, finanziaria e operativa per portare a termine l’affidamento;
    5. all’analisi degli elementi necessari alla verifica da parte della Commissione tecnica dei requisiti di coerenza dei progetti con le finalità dell’Avviso.

È fatta salva la possibilità di riconsiderare la proposta presentata secondo quanto previsto dall’art. 3 del presente avviso.

ART. 9. CRITERI DI VALUTAZIONE (allegato 3)

Il punteggio massimo sarà pari a 100 punti e sarà così ripartito:

A. Offerta tecnica (max. 40 punti) in relazione a:

I. Affidamento programmazione artistico-musicale.

Nel valutare le diverse proposte, la stazione appaltante, prenderà in considerazione la migliore offerta artistica che preveda nel corso di ogni annualità del biennio 2021-2022 la realizzazione di una programmazione di eventi di musica compresa tra un minimo di 15 e fino ad un massimo di 25 concerti all’interno dello Spazio Rossellini, oltre ad eventuali ulteriori attività anche riferite al periodo 1° novembre – 31 dicembre 2020.

Oggetto di valutazione saranno, inoltre:

  • le caratteristiche e la qualità della proposta culturale (durata dell’iniziativa, elementi di novità e di unicità, qualità, strategie di promozione ed eventuali eventi collaterali);
  • il livello di adeguatezza dell’organizzazione, ossia l’efficienza dell’organizzazione del lavoro, l’adeguatezza delle modalità di coordinamento con la stazione appaltante e le opportunità garantite per la migliore valorizzazione dello Spazio Rossellini;
  • la presenza di strumenti utilizzati per ampliare ed innovare le possibilità di accesso e fruizione del pubblico (strumenti di fidelizzazione, agevolazioni economiche o attività di sensibilizzazione e promozione), con particolare riferimento alle fasce di cittadini più “deboli” e ai giovani;
  • la qualità del cartellone artistico che sarà proposto all’interno dello Spazio Rossellini.

II. Affidamento di servizi tecnici complementari e funzionali alle attività.

Oggetto di valutazione saranno:

  • le caratteristiche e la qualità del servizio tecnico proposto;
  • il livello di adeguatezza dell’organizzazione in termini di efficienza dell’organizzazione del lavoro;
  • capacità di corrispondere alle esigenze della stazione appaltante in presenza di minimo preavviso.

III. Affidamento di servizi food e beverage (bar).

La stazione appaltante, nel valutare le diverse proposte di gestione del servizio bar, prenderà in considerazione:

  • l’eventuale progetto di allestimento e/o riallestimento della struttura esistente, a totale carico dell’operatore economico, laddove ciò sia ritenuto più funzionale rispetto alle esigenze tecniche del servizio
  • la qualità del servizio offerto (utilizzo di un kit di food design che sia biodegradabile al momento della somministrazione dei pasti con possibilità di erogazione anche di prodotti senza glutine, privi di lattosio in presenza di intolleranze alimentari e su richiesta e necessità dell’utenza);
  • l’orario di apertura il più ampio possibile in corrispondenza con tutte le attività che saranno indistintamente svolte all’interno dello Spazio Rossellini;
  • il listino prezzi che sarà adottato per il servizio food e beverage.

B. Proposta economica (max. 40 punti) in relazione a:

I. Affidamento programmazione artistico-musicale.

La stazione appaltante, nel valutare le proposte economiche, prenderà in considerazione la migliore proposta dell’operatore economico il quale, in virtù dell’utilizzo gratuito dello spazio concesso, riconoscerà ad ATCL:

  • un minimo fisso e/o una quota percentuale dei propri incassi (da indicare);
  • in presenza di intervento di sponsor, ai sensi di quanto previsto dal successivo articolo 12, un minimo fisso e/o una quota percentuale della medesima o di eventuali proventi legati alla vendita di prodotti sponsorizzati (da indicare).

II. Affidamento di servizi tecnici complementari e funzionali alle attività.

La stazione appaltante, nel valutare le diverse proposte economiche, prenderà in considerazione la migliore proposta in ordine al costo della singola prestazione (a seconda della mansione), nel rispetto del CCNL.

III. Affidamento di servizi food e beverage (bar).

La stazione appaltante, nel valutare le diverse proposte economiche, prenderà in considerazione la migliore proposta proveniente dall’operatore economico il quale, in virtù dell’utilizzo gratuito dello spazio concesso e a tale scopo adibito, riconoscerà ad A.T.C.L. un minimo fisso e/o una quota percentuale dei propri proventi lordi (da indicare).

C. Curriculum (max 20 punti) in relazione a:

I. Affidamento programmazione artistico-musicale

Il curriculum e il fatturato della società proponente e l’entità del gruppo di lavoro dedicato rispetto alla qualità dei servizi, ossia efficacia dell’organizzazione, esperienza pluriennale dei professionisti, eventuali figure professionali aggiuntive rispetto a quelle richieste, in grado di apportare un incremento del livello di qualità dei servizi, nonché la qualità degli artisti inseriti nella proposta.

II. Affidamento di servizi tecnici complementari e funzionali alle attività.

Il curriculum e il fatturato della società proponente e l’entità del gruppo di lavoro dedicato rispetto alla qualità dei servizi tecnici da assicurare a supporto del personale già presente all’interno dello Spazio Rossellini, ossia efficacia dell’organizzazione, esperienza pluriennale dei professionisti messi a disposizione (tecnici audio luci, macchinisti), capacità di apportare un incremento del livello di qualità dei servizi garantiti.

III. Affidamento di servizi food e beverage (bar).

Il curriculum e il fatturato della società proponente e l’entità, del gruppo di lavoro dedicato rispetto alla qualità dei servizi, ossia efficacia dell’organizzazione ed esperienza pluriennale del personale impiegato.

ART. 10. VARIAZIONI.

Ogni variazione rispetto a quanto dichiarato nella domanda e nella documentazione alla medesima allegata che dovesse intervenire successivamente alla sua presentazione, dovrà essere tempestivamente comunicata mediante pec ad A.T.C.L., la quale si riserva di valutare la necessità di una rivalutazione del punteggio assegnato con conseguente rideterminazione o revoca dell’aggiudicazione ottenuta.

ART. 11. RINUNCIA E REVOCA.

I soggetti beneficiari che intendono rinunciare all’aggiudicazione devono darne immediata comunicazione ad A.T.C.L.

Oltre alle ulteriori ipotesi di revoca e/o decadenza dal beneficio espressamente previste nel presente Avviso, ATCL procederà alla revoca dell’aggiudicazione:

  1. qualora venga a mancare anche uno solo dei requisiti previsti dal presente Avviso ai fini dell’ammissione alla procedura e della concessione dell’aggiudicazione;
  2. in caso di produzione di documenti falsi o di dichiarazioni mendaci relative a fatti, stati o qualità dichiarati;
  3. qualora, nel corso di svolgimento dell’affidamento, risulti la realizzazione di un evento difforme da quello ammesso ad aggiudicazione e/o di elementi difformi da quelli dichiarati in fase di richiesta;
  4. in caso di grave inadempimento da parte del beneficiario rispetto agli obblighi previsti dal presente Avviso, o rispetto a quanto dal medesimo dichiarato in sede di sua partecipazione;
  5. qualora l’affidamento, per il quale vi è stata assegnazione, non sia stato realizzato in tutto o in parte;
  6. qualora l’affidamento sia stato realizzato, in tutto o in parte, in maniera difforme rispetto al progetto presentato, tale da risultare non coerente con gli obiettivi e le priorità stabilite dal presente Avviso;
  7. qualora vengano accertati anche uno solo dei seguenti elementi: situazioni irregolari gravemente pregiudizievoli del buon esito dell’iniziativa; reiterate situazioni di violazione delle condizioni di assegnazione ivi compresa l’errata diffusione del logo della Regione Lazio, del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e di A.T.C.L. nel materiale promozionale e informativo realizzato dagli organizzatori per l’iniziativa sovvenzionata;
  8. qualora il beneficiario non rispetti i termini di rendicontazione e pagamento di quanto dovuto alla stazione appaltante;
  9. in caso di procedimenti penali susseguenti ad azioni, poste in essere dall’operatore economico o suoi contrattualizzati a vario titolo, relative al servizio affidato.

ART.12. DISCIPLINA PER L’ESPLETAMENTO DELLE ATTIVITÀ DI CUI AI TRE AFFIDAMENTI.

All’esito della procedura di valutazione e della redazione della graduatoria relativa agli operatori economici risultati vincitori, la graduatoria medesima e l’elenco degli operatori economici risultati idonei verranno pubblicati sul sito dell’ATCL.

I soggetti risultati vincitori verranno invitati, tramite PEC all’indirizzo indicato all’atto di presentazione della domanda, a sottoscrivere apposita convenzione entro i successivi 15 giorni naturali e consecutivi.

La gestione dei servizi, difatti, sarà disciplinata da apposita convenzione nella quale verranno indicate gli obblighi che l’aggiudicatario sarà tenuto a rispettare per utilizzare gli spazi e i beni concessi per le finalità che ne hanno determinato l’aggiudicazione, costituendo causa di risoluzione espressa della convenzione l’eventuale uso difforme anche in modo parziale.

Qualora il soggetto risultato idoneo non provveda alla sottoscrizione della convenzione entro il termine indicato, verrà dichiarato decaduto dall’affidamento con conseguente risoluzione di diritto di tutti gli impegni e rapporti eventualmente assunti.

A fronte dell’idoneità allo svolgimento dei servizi, gli aggiudicatari sono obbligati a:

Requisiti di ordine generale:

  1. rispettare la vigente normativa in materia di previdenza, assistenza, sicurezza e assicurazione sul lavoro, prescrizioni per contrastare la diffusione del covid 19 ed eventuali altre emergenze, nell’espletamento della loro attività e per tutti i soggetti coinvolti nell’organizzazione della medesima, nonché rispettare la vigente normativa in materia di rifiuti e di tracciabilità dei flussi finanziari;
  2. consentire ed autorizzare i soggetti responsabili della stazione appaltante, senza selezione o esclusione alcuna, all’espletamento di qualsivoglia attività di controllo e verifica riguardante le attività;
  3. stipulare idonea garanzia fidejussoria per un importo garantito complessivo pari all’entità dell’offerta economica dell’affidamento che in caso di inadempimento di cui ai precedenti articoli sarà immediatamente escussa dall’ATCL

I. Affidamento programmazione artistico-musicale.

Per il corretto svolgimento della programmazione artistico-musicale l’aggiudicatario dovrà prevedere l’attivazione e la promozione di azioni e di iniziative volte a sensibilizzare target diversi di pubblico al fine di incoraggiare la partecipazione di tutte le fasce di pubblico.

Per i titoli di accesso agli spettacoli, dovranno, altresì essere previste forme di agevolazione a favore delle fasce sociali e culturali più deboli, con ingressi gratuiti e ingressi a prezzi ridotti.

Gli incassi degli spettacoli saranno di competenza dell’operatore economico tranne l’eventuale percentuale di competenza riconosciuta ad A.T.C.L.

Il calendario delle attività proposte dovrà essere riscontrato con le effettive disponibilità di data da parte di A.T.C.L., la quale si riserva di modificare la programmazione in base alle proprie priorità, dovendosi il progetto artistico-musicale integrare e non sovrapporsi con le attività di A.T.C.L.

L’aggiudicatario, altresì, dovrà riportare il logo dell’Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio (A.T.C.L.), dello Spazio Rossellini, del Mibact, della Regione Lazio nonché eventuali ulteriori segni (es. loghi) e/o diciture che saranno precisati nella Convenzione, su tutti i materiali informativi, manifesti pubblicitari e promozionali, locandine e qualunque altra pubblicazione riferita agli spettacoli e alle attività di cui al presente Avviso che si svolgeranno all’interno dello Spazio Rossellini;

Le campagne di comunicazione e pubblicitarie, la diffusione e affissione delle stesse, dovranno essere preventivamente approvate da A.T.C.L. e realizzate in conformità a quanto prescritto dal Regolamento Comunale recante le norme in materia di esposizione della pubblicità e pubbliche affissioni.

L’aggiudicatario potrà inoltre autofinanziarsi con le somme eventualmente ricevute mediante sponsorizzazioni, fermo restando che gli sponsor devono essere preventivamente comunicati e approvati da A.T.C.L.  sia per l’identità che per gli eventuali benefit richiesti sulla base di valutazioni di opportunità degli strumenti proposti, di tutela dell’immagine di A.T.C.L. e della Regione Lazio, anche al fine di evitare possibili conflitti di interesse tra attività pubblica e privata.

L’aggiudicatario, che ha l’onere di indicare il proprio responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, dovrà inoltre garantire l’attività di coordinamento e gestione dei servizi tecnici ed ausiliari necessari allo svolgimento delle attività artistico-musicali di cui al punto precedente in occasione di eventi organizzati.

Nello specifico dovranno essere garantiti i seguenti servizi:

1. accoglienza del pubblico, controllo dei titoli di accesso all’ingresso, servizio di sala all’interno dello Spazio Rossellini mettendo a disposizione personale dotato della necessaria professionalità che dovrà espletare le seguenti attività con serietà e cortesia:

  • attuazione delle prescrizioni previste dalle ordinanze vigenti e loro aggiornamenti in materia di covid-19 sia per i propri addetti, che per gli artisti e per il pubblico;
  • presenza costante nel luogo assegnato per l’assistenza al pubblico;
  • vigilanza affinché sia osservato il divieto di fumo in tutte le zone dello Spazio;
  • vigilanza antincendio e assistenza al pubblico in caso d’incendio o di altro pericolo, secondo il piano di sgombero e di concerto con il personale addetto di A.T.C.L.;
  • primo soccorso per tutte le persone comunque presenti all’interno dello Spazio;
  • vigilanza affinché siano osservati ulteriori divieti come ad esempio l’uso dei cellulari, il divieto di registrazione audio e video, l’eventuale divieto di effettuare fotografie;
  • vigilanza affinché il pubblico non arrechi danno alle strutture;

2. servizio di biglietteria e disbrigo pratiche SIAE, limitatamente alle giornate di attività inserite nel progetto artistico/musicale; prevendita e vendita di titoli di accesso con l’obbligo di  attenersi al rispetto dei limiti massimi di capienza dello Spazio Rossellini, ovvero n. 712 (settecentododici) spettatori per eventi cui assistere in piedi o n. 429 spettatori (quattrocentoventinove) per eventi cui assistere seduti, ovvero nel limite massimo consentito dalle ordinanze vigenti in materia di contrasto alla diffusione del covid-19 (max 140 posti a sedere o successivo numero ridefinito) e loro aggiornamenti; prelievo, versamento, gestione e responsabilità degli incassi derivanti dalla vendita dei biglietti; apertura delle pratiche SIAE e adempimento di tutte le relative incombenze;

3. servizio di pulizia, igienizzazione e riordino del palcoscenico e dell’intera struttura, prima di ogni evento (ad ogni modo prima dell’arrivo degli artisti, prima delle prove, anche se eseguite il giorno precedente lo spettacolo), durante e dopo ogni spettacolo. Lo Spazio deve essere riportato alla condizione iniziale;

4. servizio di custodia degli impianti, antincendio e primo soccorso, servizio di sorveglianza uscite di sicurezza e in occasione delle operazioni di carico e scarico, servizio di preapertura nell’ipotesi di premontaggio delle attrezzature tecniche, coordinamento del servizio di assistenza tecnica e coordinamento del servizio tecnico.

Il personale dell’aggiudicatario altresì dovrà:

  • gestire i contatti con gli artisti e i gruppi programmati per acquisire tutte le informazioni relative alle schede tecniche degli spettacoli e alla pianificazione logistica di arrivo, scarico, montaggio, smontaggio e carico del materiale di scena della compagnia, nel rispetto degli orari della didattica del prospiciente IIS Rossellini;
  • provvedere al presidio durante le fasi di montaggio e/o premontaggio ed allo smontaggio, dei materiali e delle attrezzature in dotazione allo Spazio di scenari e materiale vario di scena dell’artista o del gruppo, ed in concertazione con il personale addetto al service audio-luci per consentire la posa in opera del materiale, mantenendo inalterato lo standard di sicurezza;
  • presenziare nello Spazio Rossellini il giorno di spettacolo e quando richiesto in occasione delle prove, garantendo la sua presenza con congruo anticipo, per collaborazioni richieste dall’artista/gruppo;
  • garantire la sorveglianza sull’efficienza e la messa in funzione degli impianti elettrici dello Spazio Rossellini;
  • segnalare ad A.T.C.L. inconvenienti e guasti, inclusi quelli relativi agli impianti di sicurezza ed antincendio.

L’aggiudicatario dovrà individuare un soggetto a cui affidare il coordinamento delle attività di cui ai precedenti punti e a quelle funzionalmente connesse, che supporterà e coadiuverà lo staff di A.T.C.L. nella definizione, pianificazione e realizzazione del programma di attività. Nello specifico il coordinatore, d’intesa con A.T.C.L., dovrà:

  • definire l’attivazione della programmazione artistica proposta;
  • definire, la strategia di comunicazione e promozione delle attività;
  • definire le condizioni di vendita dei titoli di accesso agli eventi programmati.

Resta inteso che l’aggiudicatario resterà responsabile, per l’intero periodo dell’affidamento, della custodia e dell’uso delle dotazioni presente all’interno dello Spazio Rossellini, segnalando eventuali malfunzionamenti ad ATCL.

II. Affidamento di servizi tecnici complementari e funzionali alle attività.

Per il corretto espletamento dei servizi l’aggiudicatario dovrà produrre:

  • Documentazione attestante la regolarità delle posizioni contrattuali, retributive, previdenziali e assistenziali degli addetti adibiti ai servizi.
  • Attestazioni documentali dei titoli maturati nell’ambito di corsi di formazione e aggiornamento professionale attinenti agli addetti ai servizi richiesti

La fattura dei servizi dovrà essere accompagnata dalla presentazione del DURC.

Qualsiasi modifica e/o integrazione del servizio dovrà essere approvata da A.T.C.L. Qualora l’operatore economico non riuscisse ad eseguire uno o più dei servizi richiesti, A.T.C.L. sarà libera di affidare direttamente detto servizio ad altra ditta qualificata, eventualmente scelta anche tra le altre ditte che avranno presentato la loro migliore offerta economica.

III. Affidamento di servizi food e beverage (bar).

Per il corretto svolgimento della gestione del servizio bar, l’aggiudicatario, dovrà farsi carico di:

  • contrattazione con i fornitori in merito all’approvvigionamento di cibo e bevande;
  • ricevimento delle merci;
  • stoccaggio e sistemazione delle merci;
  • sicurezza alimentare di ogni prodotto erogato nel rispetto delle norme igienico sanitarie di cui HACCP;
  • pulizia e sanificazione dei piani di lavoro e delle attrezzature utilizzate nella somministrazione;
  • esclusione di qualsivoglia sostanza alimentare che possa causare allergie alimentari o segnalazione evidente della sua presenza
  • garantire personale sufficiente per espletare il normale e corretto svolgimento dell’attività
  • regolare e corretto smaltimento quotidiano dei rifiuti, compresi confezioni e imballaggi di risulta.

ART. 13. RESPONSABILITÀ.

A.T.C.L. non assume, per nessuna ragione, responsabilità alcuna in merito allo svolgimento di tutte le attività oggetto del presente Avviso per le quali vi è stata assegnazione.

Nessun rapporto di obbligazione di terzi può esser fatto valere nei confronti di A.T.C.L.

ART. 14. INFORMATIVA PRIVACY.

In ottemperanza all’obbligo di informativa di cui al Regolamento Europeo 2016/679 GDPR (General Data Protection Regulation), si dichiara che ATCL, in qualità di Titolare del trattamento, ai sensi dell’art.13 Regolamento UE n. 2016/679 (in seguito, GDPR) tratterà i dati con le modalità e per le finalità seguenti:

Il Titolare tratta i dati personali, identificativi (ad esempio, nome, cognome, ragione sociale, indirizzo, telefono, e-mail, riferimenti bancari e di pagamento – in seguito, “dati personali” o anche “dati”) comunicati in occasione della partecipazione al presente Avviso.

1. I dati personali sono trattati per:

  1. concludere quanto sopra disciplinato nell’ambito dell’avviso e delle attività del Titolare;
  2. adempiere agli obblighi precontrattuali, contrattuali e fiscali derivanti da rapporti in essere;
  3. adempiere agli obblighi previsti dalla legge, da un regolamento, dalla normativa comunitaria o da un ordine dell’Autorità (come ad esempio in materia di antiriciclaggio);
  4. esercitare i diritti del Titolare, ad esempio il diritto di difesa in giudizio.

2. I dati raccolti, potranno essere resi accessibili per le finalità suddette:

  1. a dipendenti e collaboratori del Titolare o da incaricati e/o responsabili interni del trattamento e/o amministratori di sistema;
  2. a società terze o altri soggetti (a titolo indicativo, istituti di credito, studi professionali, consulenti, società di assicurazione per la prestazione di servizi assicurativi, etc.) che svolgono attività in outsourcing per conto del Titolare, nella loro qualità di responsabili esterni del trattamento.

3.  Senza la necessità di un espresso consenso (ex art. 6 lett. b) e c) GDPR), il Titolare potrà comunicare i dati raccolti per le finalità suddette a Organismi di Vigilanza, Autorità Giudiziarie, a società di assicurazione per la prestazione di servizi assicurativi, nonché a quei soggetti ai quali la comunicazione sia obbligatoria per legge per l’espletamento delle finalità dette.

      Detti soggetti tratteranno i dati nella loro qualità di autonomi titolari del trattamento.

4. Tramite la partecipazione al presente Avviso il Titolare viene espressamente autorizzato al trattamento dei dati per le finalità sopra indicate, essendo gli interessati informati della possibilità di esercitare i diritti di cui di cui all’art. 15 GDPR, ivi inclusi il diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che li riguardano, diritto di ottenere l’indicazione: a) dell’origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, diritto di ottenere: a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati, diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale, mediante l’uso di sistemi automatizzati di chiamata senza l’intervento di un operatore mediante e-mail e/o mediante modalità di marketing tradizionali mediante telefono e/o posta cartacea.

Si informa, inoltre, che ogni interessato potrà in qualsiasi momento esercitare i diritti inviando: una pec al seguente indirizzo: atcl@pec.atcllazio.it

ART. 15. INFORMAZIONI E CHIARIMENTI.

Le informazioni relative al presente Avviso possono essere richieste mediante pec al seguente indirizzo: atcl@pec.atcllazio.it

Il presente Avviso e la modulistica si possono consultare e scaricare dal sito: www.atcllazio.it (sezione Trasparenza/Avvisi/Bandi di concorso)

ART. 16. RINVIO ALLA NORMATIVA VIGENTE.

Per quanto non espressamente previsto nel presente Avviso si fa rinvio alle vigenti disposizioni normative in materia.

ART. 17. CONTROVERSIE.

Per qualsiasi controversia relativa all’interpretazione, validità, efficacia, esecuzione, attuazione e risoluzione di quanto previsto nel presente Avviso o nella Convenzione, o comunque dipendente dai medesimi, il Foro territorialmente competente sarà esclusivamente quello di Roma.

ART. 18. RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO.

Responsabile Unico del Procedimento è il dott. Luca Fornari.

Allegati:

  1. Scheda tecnica Spazio Rossellini
  2. Domanda di partecipazione
  3. Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà
  4. Criteri di valutazione

ALLEGATO A

SCHEDA TECNICA

SPAZIO ROSSELLINI

SPAZIO SCENICO:

LARGHEZZA 20mt X PROFONDITÀ 20mt X ALTEZZA 5,80mt

SCHEDA TECNICA AUDIO

Descrizione Quantità

DMH5XL MICROFONI BATTERIA          5

CX14A SPIA MONITOR          4

VD12A SPIA MONITOR          6

PRO200 ASTA MICROFONICA          8

DB2A D.I. BOX ATTIVA 2 CANALI          5

AX12 LINE ARRAY COLONNA 12X3,5          6

AX6C LINE ARRAY COLONNA 6X3,5          4

SU2100A SUBWOOFER21″ ATTIVO          4

SM58 SHUREDINAMICO          4

SM57 SHURE DINAMICO          3

WB98H SHURE, MORSETTO A CLIP          4

E935 SENNHEISER GELATO          2

STAGE BOX YAMAHA TIO1608          2

SG 350 CISCO          2

SCHEDA TECNICA LEDWALL

Descrizione Quantità

LEDWALL – PANNELLO LED PASSO 3.91              3

PROCESSORE NOVA STAR          3

PROCESSORE SENDING CARD          1

Formati:

1920×1080 mp4, codec h264

1920×1080 mov, codec h264

SCHEDA TECNICA LUCI

Descrizione Quantità

SG CLWASHKIT         49

SAGO ZOOM 25/50           8

SAGO ZOOM WW         18

FRESNEL LED 200W         18

SPOT ITBEAM230W         10

SG IPELEDPIXB BARRE LED           8

SG LTSPOT R10ZKIT           8

R1 PIKEONE         12

SGBLOK 2TW         14

SCHEDA TECNICA REGIA AUDIO

Descrizione Quantità

QL1 MIXER YAMAHA CONSOLE           1

EW300G3 SEHNNEISER RICEVITORE           6

EW300G3 SEHNNEISER TRASM.           6

ANTENNA SPLITTER ASA 1           3

LAMP 12V           1

SCHEDA TECNICA REGIA AUDIO PALCO

Descrizione Quantità

QL1 MIXER YAMAHA CONSOLE           1

TV PANASONIC 48″           1

SDI-HDM INTERFACCIA BLACKMAGIC           1

EW300G3 SEHNNEISER RICEVITORE           4

EW300G3 SEHNNEISER RADIO GELATO           4

ANTENNE SEHNNEISER           2

LAMP 12V

SCHEDA TECNICA REGIA VIDEO

Descrizione Quantità

MONITOR NEK 55″           4

TCXD TRICASTER 8000           1

TCXD TASTIERA TRICASTER           1

COMPUTER VMIX           1

INTERFACCIA MINI MONITOR           2

MONITOR LG VMIX           1

TASTIERA SHORTCUT VMIX           1

A12 4K MONITOR LILLIPUT 4K           1

RMLP-258 RCP JVC           5

CONTROL SURFACE BLACKMAGIC           1

AVOLITE TITAN MOBILE WING           2

WBS200 CENTRALINA WIRELESS           1

BM SMART VIDEOHUB           1

EFP FIBER CONVERTER           4

BLACKMAGIC MULTIVIEW 4           2

4W2-200 ALTAIR           5

AM100 CUFFIE           4

EM201 ALTAIR           2

WAM100 CUFFIE           4

BM SMTVDUO COPPIA DI MONITOR           1

BM SMTVHD MONITOR 17           1

RUZZOLA FIBRA 200MT           1

RUZZOLA FIBRA 100M           3

GYHM850 CAMCORDER           3

CRANE120/9 VRANE LARGE TRAVEL           1

BSY702 MONITOR BESTVIEW           4

CRANE CD5 DOLLY           1

ABC POWER SUPPLY BOX           1

ABC ONE CONTROL FOR REMOTE           1

MONITOR BESTVIEW HD           1

BOLT 600RX TX RADIOCAMERA           2

FacebookTwitterPinterestGoogle +Stumbleupon