GIANFRANCO VERGONI

MotusArti presenta in Prima nazionale

A.A.A. Cercasi Amore

(Personals)

 Il musical sulle relazioni ai tempi dei Millenials

adattamento italiano

di Alessia Tona, Ilaria Gianani e Gianfranco Vergoni

regia e coreografie

Gianfranco Vergoni

Con Valentina Naselli, Alessia Tona, Roberto Colombo, Luca Notari, Irene Cedroni, Matteo Guma

Teatro Porta Portese

dal 10 al 13 Maggio 2018

 

 

A.A.A. Cercasi Amore (Personals) racconta diverse circostanze collegate agli annunci personali per analizzare ed ironizzare sulle dinamiche personali che riguardano l’amore. C’è chi si interroga sulla ragione delle proprie scelte, chi è in procinto di iniziare una relazione decisamente fuori dal comune, chi cerca di riconquistare la persona amata da sempre, chi il coraggio per trovarne una. Spaccati di vita intrisi di comicità, che porteranno personaggi e pubblico, a riflettere sul significato dell’amore.

Lo spettacolo vanta le firme di David Crane, Seth Friedman, Marta Kauffman, William K. Dreskin, Joel Phillip Friedman, Seth Friedman, Alan Menken, Stephen Schwartz, Michael Skloff.

La versione Italiana è di Alessia Tona, Ilaria Gianani e Gianfranco Vergoni.

La MotusArti ha ottenuto i diritti ufficiali di traduzione di messa in scena dalla Samuel&French

 

A.A.A. Cercasi Amore (Personals)

Dagli autori di Friends per la prima volta in Italia

Scritto da David Crane, Seth Friedman, Marta Kauffman

Dal 10 al 13 maggio 2018

Adattamento italiano di Alessia Tona, Ilaria Gianani e Gianfranco Vergoni

Regia e Coreografie Gianfranco Vergoni

Con Valentina Naselli, Alessia Tona, Roberto Colombo, Luca Notari, Irene Cedroni, Matteo Guma

Musiche di William K. Dreskin, Joel Phillip Friedman, Seth Friedman, Alan Menken, Stephen Schwartz, Michael Skloff

Libretto di David Crane, Seth Friedman, Marta Kauffman

Direzione Musicale Matteo Guma

Pianoforte e tastiere Gabriele Ripa

 

Teatro Porta Portese

Via Portuense 102

Dal 10 al 13 maggio 2018

 

 

Orari spettacoli:

giovedì, venerdì e sabato ore 21.00

domenica ore 18.30

 

Biglietti:

Per acquistare i biglietti 06 5812395 – 392 8088371  – motusarti@gmail.com

 

Note di regia

 

Ogni relazione ci trova in un modo e ci lascia in un altro. Noi cambiamo a seconda delle nostre esperienze, degli incontri che facciamo, delle parole che ci vengono dette, degli abbracci condivisi, o negati, o perfino rubati. Noi siamo, in sostanza, quello che abbiamo vissuto: contenitori in cui ciascuno ha lasciato, o tolto, qualcosa; bagagli di emozioni in viaggio verso il futuro, o a volte chiusi in noi stessi, parcheggiati in un deposito, in attesa che qualcuno ci scopra, riapra i nostri sigilli, scovi gli scheletri nascosti, tolga la polvere, trovi spazio per sé.

L’idea scenica per lo spettacolo nasce da questa metafora: un mondo di scatole, di tutte le dimensioni, pronte ad essere aperte, esplorate, svuotate e riempite. Con in più la complicazione, immane ed epocale, dei nuovi mezzi di comunicazione, che se da un lato favoriscono gli incontri, dall’altro finiscono per banalizzarli.

E i guai non sono finiti. Perché l’amore, quando finalmente arriva, non è mai come l’abbiamo pensato, desiderato, sognato. Ci sconcerta, ci sradica, ci obbliga a confrontarci col nostro passato, e con l’idea che abbiamo del futuro. Ci fa sentire onnipotenti, o meschini; divini, o ridicoli. E nessuna relazione, nessuna storia, per quanto travolgente e appassionata, è così seria da non poterci fare sopra una bella risata.

E voi siete pronti per l’amore?

 

 

Gianfranco Vergoni

Gianfranco Vergoni, nato a Perugia, in ventisette anni di teatro ha ballato, cantato e recitato in varie produzioni tra ci: “A CHORUS LINE”, “WEST SIDE STORY”, “TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE”, “CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA” con Raffaele Paganini, “MA PER FORTUNA C’E’ LA MUSICA”, con Johnny Dorelli. Per il teatro ha tradotto e adattato “BULLI E PUPE”, e “NUNSENSE” collaborando a lungo con Saverio Marconi e Fabrizio Angelini, anche come assistente coreografo, aiuto regista o regista collaboratore (“LA PICCOLA BOTTEGA DEGLI ORRORI”, “FRANCESCO, IL MUSICAL”, “JESUS CHRIST SUPERSTAR”, “ALADIN”, “W ZORRO!”, e “PIPPI CALZELUNGHE”, con la supervisione di Gigi Proietti).

Ha curato le regie di RENT , regia e coreografie “AL CAVALLINO BIANCO” , le coreografie di “NUOVO CAFE’ CHANTANT”, “COSE DI CASA”, di Paola Tiziana Cruciani,  e “L’OPERA DEL MENDICANTE” per la  regia di Lucio Dalla.  Nella sua carriera scrive  recital,  monologhi,  e una commedia “OPERAZIONE BALENA”. È autore delle commedie musicali: “TRASTEVERINI”, “CONVENTION!”, “HO TANTA VOGLIA DI… 80!”, “E NON FINISCE MICA IL CIELO”, “KM 12” e “FANTASMI A ROMA”, con cui ha ricevuto il Broadway World Award per il miglior testo.

Tra i suo ruoli preferiti: Gedeone in “SETTE SPOSE PER SETTE FRATELLI”; Barnaba in “HELLO, DOLLY!”, a fianco di Loretta Goggi e Paolo Ferrari; Pablo in “CONCHA BONITA” di Alfredo Arias e Nicola Piovani; e, per tre stagioni, Rudi il Piccolo nel fortunatissimo “AL CAVALLINO BIANCO”, nella versione di Gino Landi.

 

FacebookTwitterPinterestGoogle +Stumbleupon